Red Bull Downhill China Gamby Report #2

Red Bull Downhill China Gamby Report #2

21/05/2015
Whatsapp
21/05/2015

Come promesso vi presento in questo primo report  la situazione dopo il primo giorno di visione percorso e prove alla gara Redbull Tian Men in China.

IMG_3069

Dopo un viaggio piuttosto provante (Torino – Parigi- Pechino- Zhangjiaje) ieri sera siamo arrivati in hotel e la sistemazione non è stata delle peggiori

(sotto una foto in pessima risoluzione della hall ma può’ aiutarvi a rendere l’idea)

IMG_3065

Questa mattina ci siamo svegliati e dopo aver montato le bici siamo salito sul bus con destinazione l’hot spot della gara nonché metà di milioni di turisti ogni anno: il Parco Naturale delle montagne Tian Men.

Torinese di nascita, abituato a vivere estate ed inverno la montagna e con devo ammettere di essere stato impressionato dalla particolarità e dall’effetto quasi surreale del posto.

IMG_3080

Questi i tornantini che abbiamo dovuto fare per raggiungere destinazione (Ovviamente a bordo di un minibus cinese con alla guida un autista che pensava di guidare una ford focus da rally)

Una volta arrivati si e’ presentata davanti una scalinata prima d’ora vista solo in foto di una lunghezza e ripidita mai viste prima.

Stiamo parlando di una pendenza del 50% con i tratti meno ripidi dove è’ solamente del 43%!

IMG_3095

Sopra la famosa scalinata vista dal basso

IMG_3099

Ed ecco la scalinata vista dall’alto, la foto è stata scattata esattamente sul cancelletto di partenza . L’inizio è meno ripido avendo “solo” una pendenza del 43% quindi si deve pedalare per prendere velocità.

In breve la maggior parte della giornata e’ stata trascorsa a modificare alcuni tratti della pista e a provare alcuni setting della bici.

Personalmente ho sempre fatto downhill e mai partecipato a contest di free ride tipo rampage ma sentire uno come Kelly McGarry (secondo assoluto alla rampage 2013 con un backflip sul canyon) definire la pista come un percorso improponibile mi ha tranquillizzato molto .

 

IMG_3142

Per quanto mi riguarda, oggi ho provato a salire in bici ma come pensavo lo scafoide non è completamente guarito ed il dolore mi  impedisce di scendere. Vedremo nei prossimi giorni se con quale antidolorifico illegale Cinese io riesca a correre.

State sintonizzati qui su Mtb-Mag che domani vi aggiornerò dopo le prove cronometrate

Carlo Gambirasio

P.S. scusate per la bassa qualità delle immagini, domani cercherò di avere qualcosa di meglio

SponsorPPT