Rosso fuoco dolomitico

37

Rosso fuoco dolomitico, ovvero quel colore che le Dolomiti prendono al tramonto la sera. Aggiungiamoci il fatto che in questo periodo dell’anno gli impianti di risalita sono chiusi e non ci sono ferie, ed ecco che ci troviamo in un ambiente selvaggio e completamente silenzioso. Senza citare la luce perfetta ad ogni ora del giorno, visto che il sole è sempre basso, le ombre sono lunghe e i colori dell’autunno sono imbattibili.

L’occasione giusta per un’avventura di due giorni con pernottamento simil organizzato in un simil bivacco, ma per fortuna abbiamo trovato tanta legna con cui fare un fuoco per scaldarci, visto che le temperature sono di quelle che fanno gelare l’acqua nella borraccia. Come ogni uscita ninja che si rispetta, anche questa volta, come sulla Marmolada, il portage non è mancato, con alcuni tratti di ferrata che ci hanno fatto venire più di un dubbio.

Le discese sono però di soddisfazione, a chi piace il genere e soprattutto il fondo terribilmente smosso di questa parte delle Alpi. Grip Zero. È come raidare sulle uova, di quelle che si rompono al tuo passaggio e tu non sai dove andrai a finire. Dopo un po’ ci si prende la mano, se non si finisce in un dirupo.

Dato che me lo chiedete in tanti, la bici è una Trek Slash 9.9 X01.

 

Commenti

  1. mrcbzo83:

    Spettacolo come sempre!!!... E che manico!!! Una domanda, ma il drone ha la fu zione di follow?
    Grazie! Il drone e' un mavic mini 2 e non ha la funzione di follow lo guido io oppure lo alzo in volo in posizione statica per autoriprendermi ;-)
    lorenzom89:

    Spettacolo puro. Da non riuscire di staccar gli occhi dal video.
    Sono stato sia a seceda e puez che al sassongher(a piedi) ma sempre in alta stagione. Riveder quei posti così "spogli" di gente sembrano ancor più incredibili. Che super posti che abbiamo in italia!
    Esatto, purtroppo in alta stagione con tutta la gente che c'e' perdono un po il loro fascino mentre in autunno sono qualcosa di incredibile, sicuramente il periodo migliore per vederle in tutto il loro splendore ;-)
    bughy1978:

    Che riprese @iron.mike83 !!!! Uno spot per le Dolomiti!!!
    Inutile commentare la tecnica...eccelsa!!!
    Non avete valutato il Paradaigiai?
    No, ma grazie della dritta, lo metto in nota:-?:
    MagicTartaruga:

    Ogni volta che guardo un tuo video mi dico che questo è il migliore, poi al successivo alzi l'asticella!
    :}}}::}}}::}}}:

    Una domanda, o visto che la borsa manubrio* che utilizzi risulta molto stabile (con i distanziali fra i lacci e il manubrio) ma come hai risolto il problema (se l'hai avuto) dell'interferenza/schiacciamento dei cavi cambio/tubi freno.
    *se non ho visto male si tratta d'una ottima Miss Grape da 10/17 L
    Esatto borsa della missgrape, e' super stabile, si un po schiaccia i cavi ma non ho riscontrato nessun problema a riguardo, ma in futuro arrivera' anche il modello dove una staffa la terra' distante dal manubrio quanto basta per farci passare tutto;-)

    Maxxxce:

    Bellissimo tutto..

    La musica mi semnra la colonna sonora di Viking.... ed era perfetta per la location
    Ahaha si vero ci assomiglia..tra l'altro quella serie ha una colonna sonora strepitosa, infatti mi sto tenendo un brano da usare per un progetto veramente ninja che spero di realizzare l'anno prossimo ahaha

    gigix:

    Chiedo ad iron mike:
    ho visto che giovanni ha una transition smuggler.
    Ritieni che sia adatta a questi giri oppure è il manico di Giovanni che la rende adatta?
    La forcella ha escusione di 140 o è stata portata a 150?

    Grazie
    Si usa una smuggler, forcella mi pare a 150mm quindi con uno sterzo di 65.5
    Per questi giri le bici da trail, specialmente quelle moderne con geometri belle aggressive, le trovo le bici piu' adatte da usare
    Su sentieri di questo tipo l'escursione conta relativamente (non scendo in modalita' ps per fare il tempo) quello che conta e che aiuta e' la geometria! ;-)
  2. Bravo, complimenti. La qualità dei tuoi video è sempre in crescita. Mi piace molto anche il tuo tono sottovoce, senza urletti, molto coerente con i luoghi maestosi che frequenti
Storia precedente

[Video] Kilian Bron scopre il paradiso in Svizzera

Storia successiva

[Video] Thomas Genon e il rinascimento del freeride

Gli ultimi articoli in Trail Ninja

Il volo del Ninja

Si parte in direzione Valle Aurina per tentare la discesa dalla Cima del Vento, una montagna…