Rude e Ravanel vincono anche la EWS #2 in Argentina

Rude e Ravanel vincono anche la EWS #2 in Argentina

04/04/2016
Whatsapp
04/04/2016

[ad3]

Si è conclusa anche la seconda prova delle Enduro World Series, tenutasi a Bariloche, Argentina, lo scorso weekend.

325A2219

Un’immagine ormai classica prima della gara: i corridori che si studiano le speciali guardando i video che hanno girato precedentemente in ricognizione con la helmet cam.

325A2192

Jesse Melamed controlla per l’ennesima volta la pressione delle gomme.

325A1709

Ines Thoma, team Canyon.

325A2229

Toni Ferreiro è stato l’unico ad aver strappato la vittoria in una PS durante il primo giorno di gara.

325A1206-2

D’inverno, vale a dire fra pochi mesi, tutte queste montagne saranno ricoperte di neve.

325A1273

Joe Barnes combatte con la polvere incredibile di questa location.

325A1297

Lewis Buchanan terminerà settimo, un’ottima prestazione per questo atleta alla sua seconda gara EWS. Ne sentiremo parlare ancora.

325A1308

Sotto la polvere si nascondo pietre e radici che rendono il tracciato molto insidioso. Qui un esempio delle conseguenze.

325A1291

Isabeau Courdurier terza nella categoria donne, percorre una tipica curva polverosa del Cerro Catedral.

325A1350-2

Josh Carlson, 15°, con vista lago.

325A2397

Lo spagnolo Toni Ferreiro è sembrato essere sempre in controllo della situazione. Ottimo quarto posto a soli 48 secondi da Rude.

325A2434

Pura potenza fisica e mentale per l’uomo da battere: Richie Rude.

325A2313

Casey Brown alla sua prima gara enduro. Ha mancato la vittoria della ultima PS per soli 7 secondi.

325A1318-2

Nicolas Vouilloz demolisce una curva. 11°.

325A2325

Trovarsi dietro ad un altro rider causava dei grandi problemi di visibilità per la polvere. In questa foto la migliore atleta sudamericana Camila Nogueira, nona a 4:16 dalla Ravanel.

325A1410-2

Il cileno Fernando Riquelme sulla PS2.

325A1347

Jerome Clementz finirà sesto, ma è terzo nella classifica generale delle EWS dopo due gare. Costante.

325A2401

Un’immagine classica di questa prova.

325A1559-2

Georges Pierre-Charles.

325A1572-2

Cedric Gracia con la nuova DVO con boost. 21° posto.

325A1494-2

Cody Kelley in stile motocross.

325A2553

Jesse Melamed anche senza mascherina sembra che ce l’abbia su.

325A2603

Cecile Ravanel è costante in tutte le PS. Alla fine dà un minuto alla seconda, Casey Brown.

325A2366

Sam Blenkinsop si è gasato tremendamente durante il secondo giorno, vincendo due delle tre speciali e terminando terzo.

325A2681

Un altro atleta in gran forma: Martin Maes, finito anche questa volta secondo alle spalle di Richie Rude.

325A2729

Il vincitore. 7 secondi di distacco a Maes su oltre mezz’ora di tempi cronometrati. Una gara tiratissima.

325A2754

Quando c’è da far festa, Gracia è sempre da podio.

325A2833

Podio donne: Casey Brown, Cecile Ravanel e Isabeau Courdurier.

325A2843325A2846

Podio uomini: Martin Maes, Richie Rude, Sam Blenkinsop

325A2850

La bicicletta del vincitore (qui il bike check).

Le EWS lasciano ora il Sudamerica, dove cala lentamente l’inverno. Arrivederci in Europa!

Classifica

Italiani: Milivinti 32°, Tondin 70°.

[ad45]