Sfortuna e fortuna a Sestri Levante

Sfortuna e fortuna a Sestri Levante

15/04/2013
Whatsapp
15/04/2013

Eccoci qui, con la prima Pro del SuperEnduro appena finita!

Me ne torno a casa da Sestri Levante con delle ottime sensazioni perchè sono stato l’unico a giocarmela con Jerome Clementz nelle PS, ma torno a casa anche con qualche taglio e livido a causa della caduta, ma soprattutto con l’amaro in bocca per non essere riuscito ad andare a podio… comunque tutto questo ci sta, fa parte dell’enduro!

Finalmente è arrivato il sole e il caldo che oltre ad averci offerto un bellissimo week end ha fatto anche asciugare le ps che erano bagnate dai giorni precedenti! Quindi PS praticamente asciutte tranne un piccolo tratto di ps1…

Sabato il solito prologo cittadino, sempre fighissimo a Sestri Levante con qualche curva in discesa su ciotoli, un pezzo in pianura con qualche curva e un passaggio sulla spiaggia!!!

Sapevo di essere uno dei favoriti, visto che lo scorso anno ne avevo vinto qualcuno però non è mai facile su tratti corti al di sotto del minuto fare la differenza specialmente quando nell’elenco iscritti ci sono nomi come Jerome Clementz, Michal Prokop, Cedric Ravanel e ovviamente tutti gli altri italiani e non solo!

 

Ero abbastanza agitato prima del via anche perchè sapevo di aver lavorato bene questo inverno con gli allenamenti però non sai mai a che punto sei con la condizione e a che punto sono gli avversari….

Nonostante questo come sempre parto a tutta per vincere, pedalo a tutta, affronto tutte le curve ancora a tutta e pedalo fino sotto al traguardo e sono primo!!!!! Con ben 0.9 sec di vantaggio su un brillantissimo Francesco Fregona.. dietro di lui Jerome e via via tutti gli altri abbastanza vicini… Perfetto molto bene, ho gia più di 1 secondo di vantaggio che può sembrare poco ma in 54 sec di prologo è gia parecchio!!!

Posso andare a dormire un po più tranquillo!! 🙂

La domenica ancora sole e caldo e alle 9.00 il via…… anche oggi sono un po agitato, ma penso che sia normale quando si vuole far vedere quanto si vale….

4 ps, una più bella dell’altra….

ps1..  forse è quella che temo di piu perchè a parte il primo tratto dove c’è un po di pianura da guidare il resto è tutto discesa e anche abbastanza tecnica con molti tornantini stretti!

La mia ps va tutta bene tranne un piccolissimo errore fuori da un tornantino…. a vincere è Jerome e io sono dietro di lui a 4 sec…. ma cosa importante per me anche è che il terzo che è Davide Sottocornola è staccato da Jerome di ben 15 sec!

Molto bene, adesso tolta la prima ps devo pensare alle altre dove voglio guadagnare per vincere questa gara!

Ps2… è bella lunga, circa 7 minuti con il primo tratto pedalato in salita seguito da un canalone velocissimo e dopo un bellissimo single track nel sentieri liguri con qualche rilancio anche…

Parto nel pedalato e vado a tutta, spingo tutto quello che ho, però quando inizia il canalone veloce scivolo e vado a terra, perdendo pochissimo tempo cosi riparto ma quando arrivo alla staccata successiva a tutta mi si spezza il manubrio e finisco a terra prendendo una mega botta…. picchio la testa, il petto, la spalla e il muscolo della gamba sinistra però sono incredulo e felice di non essermi rotto nulla con una botta cosi… mi riprendo un po’ e mi avvio verso il traguardo con una mano sul manubrio e l’altra sul piccolo pezzo che ne rimaneva…. ormai la gara è buttata, ho perso circa 6 minuti…vado comunque al C.O. e il mio meccanico mi cambia subito manubrio perchè voglio ripartire per giocarmi le speciali rimanenti! Alla fine con il presidente scopriamo che la prima caduta ha fatto rovinare la parte del freno che va in contatto con il manubrio e si è “incastrato” ancora di più il freno facendomi crepare il manubrio e alla staccata successiva si è spezzato!!! Purtroppo sono cose quasi impensabili ma che possono succedere!!!! Sono fortunato a non essermi fatto male sul serio….

Quindi una volta sistemata la bici parto più carico che mai in cerca di qualcosa di buono….

Ps3 è corta e tolto un piccolo strappo in salita è tutta discesa abbastanza veloce…. tiro e va tutto bene, zero errori e riesco a vincere la PS davanti a Jerome di 1 sec e terzo Davide a 4!!! Yeah!!!!

PS4 l’ultima, la più dura perchè oltre che essere l’ultima ha un primo tratto con tantissimi sali e scendi, seguiti da una discesa velocissima in mezzo a dei roccioni e per finire in bellezza un falsopiano in discesa dove devi pedalare a tutta e schivare le pietre per cercare la linea più pulita e veloce e che se ti sbagli a non pedalare un secondo ti fermi… Infatti questa era la PS Red Bull! Ero super concentrato perchè volevo vincere anche questa anche se sapevo benissimo che sarebbe stata un impresa battere Jerome…. parto a tutta e la stanchezza si fa sentire, ma tengo duro perchè è l’ultima… pedalo tutto quello che posso sia in partenza che alla fine e il tratto in discesa a bomba!!! Sembra una discesa “quasi” perfetta…. ed è proprio quel “quasi” che mi frega… a vincere ps4 è Jerome che mi batte per mezzo secondo!!!! Terzo staccato però di 9 sec è Davide!!! Che palle… avrei proprio voluto vincerla!

Eh va beh, lui è più forte c’è poco da fare….

A vincere la gara è quindi Jerome davanti a Davide e terzo Ducci che supera all’ultima ps Andrea Bruno!

Ottimi pizzamenti per il Fagiano e per Jacopo, tutti e due nella Top20 e Jacopo è anche 3° di categoria!

Buono anche il secondo posto del mio vecchio nei Promo Sport… e purtroppo per colpa mia non riusciamo a salire sul podio della classifica a squadre.. FRM Factory Racing Team è 5°!

Un ringraziamento particolare a Riccardo Recalcati di The Ultimate Bike Shop per averci fatto da meccanico, al Presidente Trippa Cristian che crede sempre in me e alla mia morosa che in questi dieci giorni mi ha fatto da cuoca, autista ecc….

Adesso non smettiamo di concentrarsi ed allenarci perchè Punta Ala è vicina e so che chiederei troppo, ma sarebbe un sogno per me poter essere anche la appena dietro ad atleti del calibro di Jerome!

Io ci credo, e farò di tutto per esserci!

Ciao a tutti!

Alex