[Test] Abbigliamento Bontrager Woman

[Test] Abbigliamento Bontrager Woman


Assieme alla Remedy 9.8 Donna e al casco Rally Mips che abbiamo recentemente testato, Trek ci ha messo a disposizione alcuni capi d’abbigliamento della gamma Bontrager dedicata al settore femminile. Nello specifico si tratta di maglietta e shorts della linea Tario in abbinamento ai guanti Evoke, prodotti dalla qualità molto interessante per quanto riguarda sia la scelta dei materiali che l’elevata cura per i dettagli.

Maglia Tech Tee Bontrager Tario

La maglia da donna a maniche corte Bontrager Tario appartiene alla linea di abbigliamento caratterizzata da un taglio “loose”, termine con il quale si definisce una vestibilità comoda, con linee morbide e confortevoli. Bontrager mette a disposizione un’ampia varietà di taglie, dalla XS alla XL, e per coloro che preferiscono una vestibilità più aderente, consiglia di optare per una taglia inferiore rispetto a quella abituale.

La maglia è realizzata con un tessuto denominato Profila Dry, composto per la maggior parte da fibre di poliestere e in minima parte da elastan, quest’ultimo utile ad assicurare l’elasticità necessaria per consentire totale libertà di movimento. Il mix di queste fibre forma un tessuto molto traspirante e la dissipazione del calore e del sudore è favorita anche dagli inserti laterali traforati realizzati in Profila Cool e posizionati nei punti più critici. La parte posteriore della jersey è più lunga rispetto alla parte frontale per ottimizzare la vestibilità in posizione di riding.

La Tech Tee è molto curata nei dettagli, come si può notare nella foto seguente. La profonda scollatura a V è addolcita nella sua parte terminale da un piccolo lembo di tessuto che rende il punto di unione delle cuciture più morbido per un maggiore comfort e una migliore vestibilità. Gli inserti traforati in tessuto Profila Cool sono posizionati in modo strategico allo scopo di aumentare la traspirabilità. Ne troviamo uno sulla parte alta della schiena, per contrastare la maggiore sudorazione con la quale devono fare i conti le rider dai capelli lunghi. Altri inserti in Profila Cool sono applicati lateralmente su tutta la lunghezza della maglia, precisamente dall’orlo delle maniche, passando per le ascelle, fino al bordo inferiore della jersey. Le maniche sono piuttosto lunghe e quindi maggiormente protettive, arrivando a coprire quasi interamente il braccio fino a pochi centimetri dal gomito. Sono inoltre piuttosto ampie e molto morbide, quindi risultano confortevoli e lasciano generosa libertà di movimento. Sul lato interno della maglio, in corrispondenza del bordo inferiore, è presente un piccolo panno per la pulizia degli occhiali che si è rivelato molto utile e funzionale.

Shorts Bontrager Tario

I pantaloncini Bontrager Tario sono caratterizzati da un vestibilità definita “semi-fitted”, con linee di taglio che seguono le curve del corpo e quindi maggiormente aderenti rispetto alle linee della jersey. Sono tuttavia abbastanza ampi da permettere libertà di movimento sia in pedalata che durante la guida in discesa e abbastanza lunghi da coprire adeguatamente la parte superiore delle ginocchiere.

Sono composti principalmente da fibra di poliestere che si occupa di garantire la traspirabilità del pantaloncino, rinforzato all’esterno da uno strato di nylon leggero allo scopo di rendere il pantaloncino più robusto e resistente alle abrasioni. La leggerissima fodera interna traforata dei pantaloncini Bontrager Tario è composta per il 100% da poliestere e isola la pelle dal pantaloncino, aiutando a drenare il sudore verso l’esterno.

Gli shorts sono dotati di due ampie tasche tradizionali senza cerniera. All’interno della tasca di sinistra è presente una secondo scomparto più piccolo, realizzato con lo stesso tessuto traforato della fodera interna, creato appositamente per riporre lo smartphone. Sul lato destro del pantaloncino, sopra la coscia, è posizionata una terza tasca dotata di cerniera. La regolazione in vita della taglia avviene grazie alla cintura integrata al pantaloncino, regolabile tramite una pratica e leggera fibbia in metallo. La chiusura in vita è assicurata da cerniera a zip e doppio bottone automatico. Un dettaglio interessante è rappresentato dalle tre fessure ad asola presenti su entrambi i lati della parte posteriore del pantaloncino che lasciano intravedere la sottile fodera traforata all’interno. La loro funzione è di permettere una continua circolazione dell’aria con conseguente dispersione di sudore e calore. Lo spacco sull’orlo posteriore, in prossimità del cavo popliteo, lascia spazio al piegamento del ginocchio anche se si indossano ginocchiere piuttosto ingombranti, senza creare alcuna interferenza, mentre garantisce al contempo una vestibilità femminile.

Guanti Bontrager Evoke

I guanti Bontrager Evoke mostrano una notevole cura nei dettagli oltre che ottime doti di comfort e di robustezza. Il dorso del guanto è in tessuto leggero ed elasticizzato, adeguatamente traspirante. Per entrambi i pollici è utilizzato un tessuto morbido e assorbente, adatto per asciugare gli occhiali o il sudore dal viso o la punta del naso nelle giornate più fredde. Essendo molto aderenti, gli Evoke sono dotati di inserti di tessuto molto elastico, sul lato esterno del dorso e sulle nocche delle ultime due dita, che migliorano il comfort e la calzabilità. La chiusura è affidata a una fascia fissata tramite velcro.

Il palmo, in pelle sintetica molto resistente, è articolato in più sezioni cucite seguendo le pieghe naturali della mano con lo scopo di ridurre al minimo il rischio di grinze e ottenere così il comfort ideale sulle manopole. Sono presenti due imbottiture “inForm” costituite da gel di 2mm di spessore e Memory Foam il cui spessore è invece di 3mm. Servono a ridurre la pressione nella regione del nervo ulnare e la probabilità di intorpidimento delle mani durante la guida. Pollice e indice sono foderati con un materiale dotato di tecnologia eSwipe che consente di utilizzare i dispositivi touch screen senza togliersi i guanti. Sono presenti inoltre, su tutta la superficie del palmo, dei piccolissimi fori che aumentano la traspirabilità permettendo l’espulsione del calore.

In azione

I capi d’abbigliamento della linea Tario di Bontrager si sono dimostrati ottimi per vestibilità e comfort tanto quanto per la qualità dei materiali e la cura dei dettagli. La maglia è realizzata con un tessuto particolarmente morbido ed elastico, con un taglio dalle linee comode, seppure molto femminili, che permette una totale libertà di movimento. Ho apprezzato in modo particolare gli inserti traforati in Profila Cool, materiale leggero e traspirante, molto efficace nel dissipare il calore e il sudore, anche grazie alla sua collocazione strategica. Si è rivelata molto robusta anche in seguito a qualche incontro indesiderato con il terreno.

Gli shorts al tatto appaiono molto leggeri e il materiale particolarmente sottile sembra quasi inconsistente a contatto con il corpo, risultando estremamente fresco e confortevole mentre si pedala. Il merito è anche del nylon che forma lo strato esterno del tessuto per fornire robustezza e resistenza alle abrasioni e agli strappi, il quale svolge ottimamente il suo compito senza implicare un significativo aumento di spessore. Il tessuto è inoltre molto traspirante e, anche durante le giornate più calde, il sudore evapora velocemente nei punti più critici come il giro vita e la zona di contatto con la sella. La scelta di una fibbia in metallo in vita, apparentemente scomoda, si è invece rivelata molto pratica per regolare velocemente ed efficacemente la vestibilità della taglia, risultando comunque leggera e comoda, tanto da non avvertire alcun ingombro. I pantaloncini inoltre offrono due tasche aperte di dimensioni adeguate posizionate in modo che il contenuto non crei fastidi alle gambe mentre si pedala, alle quali si aggiunge una terza tasca meno capiente ma protetta da cerniera.

I guanti Evoke si sono rivelati una gradita sorpresa per la notevole attenzione ai dettagli e per le ottime rifiniture. Pur utilizzando normalmente guanti in taglia M, consultando la tabella delle taglie di Bontrager ho optato per la S che si è dimostrata un po’ stretta e particolarmente aderente. Tuttavia, nonostante l’utilizzo prolungato, grazie al tessuto molto elastico i guanti non hanno subito cedimenti sulle cuciture o particolari segni di usura, al contrario si sono rivelati robusti e molto confortevoli. Un forte contributo in questo senso viene dal palmo in pelle sintetica, realizzato con estrema cura e dotato di imbottiture inForm che garantiscono un eccellente comfort anche alle mani più delicate che si trovano ad affrontare svariate ore di riding. Inoltre ho apprezzato l’inserto elastico al centro del palmo e i piccoli fori che, permettendo un minimo scambio di aria, migliorano la traspirazione anche nelle giornate più calde. Utile ma soprattutto efficace è l’inserto eSwipe, che riveste i polpastrelli di indice e pollice permettendo di utilizzare dispositivi touch senza doversi togliere i guanti.

Prezzi

Maglia Tech Tee Bontrager Tario:  €39,99
Disponibile in 5 taglie (dalla XS alla XL) e in 2 colorazioni

Short Bontrager Tario:  €99,99
Disponibili in 5 taglie (dalla XS alla XL) e in 2 colorazioni

Guanti Bontrager Evoke:  €39,99
Disponibili in 4 taglie (dalla XS alla L) e in colorazione Purple Lotus

Bontrager / Trek Bikes

6
Leave a Reply

  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
tm56
tm56

maglia troppo scollata, se le entra un’ape le tocca levare la maglia, e questo va anche bene, pantaloni con cintura, si può attaccare un moschettone per il recupero? Quanto tempo bisogna aspettarla per lo scarico dell’acqua degli angeli? Prezzi nella media ma sempre alti per prodotti fatti in Cina

tm56
tm56

Signora Simona, nessuno le ha fatto un bel commento, che gente insensibile che c’è sul forum, ho visto due voti negativi nel mio precedente commento, si vede che sono maschi che escono con maschi.

Francesco Mazza
tm56

Signora Simona, nessuno le ha fatto un bel commento, che gente insensibile che c'è sul forum, ho visto due voti negativi nel mio precedente commento, si vede che sono maschi che escono con maschi.

…o magari sono persone educate che hanno rispetto per la redattrice in quanto tale e non si permettono di intervenire con sproloqui e luoghi comuni sessisti come hai fatto tu.

mustardela
mustardela

Buongiorno

Scusate ma io vorrei anche avere informazioni sulle scarpe se possibile

Grazie