[Test] Lubrificante catena ProGold ProLink MFR

[Test] Lubrificante catena ProGold ProLink MFR

Francesco Mazza, 06/11/2015
Whatsapp
Francesco Mazza, 06/11/2015

Autore: Francesco Mazza

ProGold è un’azienda statunitense che produce interamente nella sua sede di Atlanta. Nasce come fabbrica di lubrificanti per armi e in seguito si specializza anche in ambito bici, con un’ampia gamma di prodotti, dai lubrificanti ai detergenti specifici. I suoi prodotti si basano sulla tecnologia MFR (Metal Friction Reducer), una particolare composizione chimica che li distingue dalla maggior parte dei lubrificanti in commercio. Questa soluzione adotta una molecola, inizialmente studiata per la massima resa sulle armi da fuoco, che crea un rivestimento sul metallo e ne riduce sensibilmente l’attrito.

Il prodotto, contrariamente ai lubrificanti per catena tradizionali, non contiene componenti solide come Teflon, cera, ceramica, grafite o derivati della plastica, quindi non risulta viscoso ma completamente liquido, motivo per il quale penetra a fondo tra le maglie della catena. Non ha consistenza appiccicosa quindi evita che la catena raccolga sporcizia, che sia polvere o fango. Difatti non è specifico per determinate situazioni climatiche ma può essere usato indistintamente in condizioni di bagnato o di asciutto. Mantiene le sue caratteristiche in un range di temperature molto ampio, quindi va bene sia per le torride giornate estive che per le gelide giornate invernali a cui andiamo incontro.

IMG_0861

Abbiamo utilizzato il lubrificante ProLink per diversi mesi e ne siamo soddisfatti. Si tratta di un prodotto particolare che differisce dai tradizionali lubrificanti e per questo motivo non è stato così immediato comprenderne effettivamente la resa e i vantaggi. Distribuendolo sulla catena dà l’idea che non lubrifichi abbastanza, sia per il fatto che è molto liquido, sia per il fatto che non lascia la classica sensazione untuosa al tatto. Invece una volta in sella ci si accorge che la trasmissione è silenziosa e scorrevole, segno che il ProLink ha fatto bene il suo lavoro.

A fine giro abbiamo sempre trovato la catena pulita, sia con il fango che con la polvere. Inizialmente tendevamo a lubificarla spesso, tipo ogni due uscite, proprio per la sensazione che non fosse abbastanza lubrificata per via della scarsa untuosità, invece col tempo abbiamo capito che la resistenza del ProLink è anche superiore ai tradizionali lubrificanti, quindi abbiamo iniziato a lubrificare la catena meno frequentemente e abbiamo apprezzato quanto le caratteristiche del prodotto restassero invariate anche dopo diverse uscite, con un degrado di prestazioni davvero molto lento. Il ProLink ha inoltre ha una buona resistenza all’acqua, quindi la catena non viene intaccata dall’ossidazione anche se non la si lubrifica subito dopo aver lavato la bici, ma resta protetta quanto basta in attesa di essere nuovamente lubrificata a puntino. Tra l’altro ha anche un buon effetto pulente, quindi riduce drasticamente la necessità di pulizia specifica della catena.

Unico dettaglio che non ci ha convinto, oltre all’odore marcatamente chimico, è il tappo che funge anche da beccuccio di erogazione. Occorre svitare di pochi giri questo tappo erogatore affinchè il lubrificante possa defluire dalla punta della bottiglietta, ma essendo così liquido non è molto intuitivo regolare l’apertura fino a far uscire il prodotto… senza che però ne esca troppo, sprecandone a terra. Sarebbe sufficiente un beccuccio con regolazione di apertura preimpostata per ovviare il problema.

IMG_0936

Il ProGold ProLink viene venduto al prezzo di €10,00 per la bottiglietta da 120ml, €49,00 per la bottiglia da litro e €10,00 per la versione a penna da 7ml, tascabile e ricaricabile, con dosatore di precisione.

ProGold è distribuita in Italia da RIE Cycle

 

POTRESTI ESSERTI PERSO