[Tested on Tour] Gamut: manubrio Cillos TR e attacco Cillos 40

[Tested on Tour] Gamut: manubrio Cillos TR e attacco Cillos 40


Gamut USA è un’azienda nata nel 1999 in un garage dove un ragazzo italoamericano e suo padre hanno iniziato a costruire guidacatena artigianali per il proprio utilizzo. In seguito molte persone si sono dimostrate interessate a questi componenti leggeri e funzionali, per cui nel 2004, dopo infinite richieste di prodotti da parte di amici, amici di amici e così via, padre e figlio hanno deciso di fondare la loro azienda, assieme al fratello e al migliore amico, per commercializzare i loro guidacatena. Di recente hanno allargato la gamma di prodotti includendo diversi altri componenti, tra cui appunto manubri e attacchi manubrio. Mentre dei guidacatena ormai possiamo dire che siano conosciuti e collaudati, abbiamo voluto scoprire la qualità dei nuovi componenti, selezionando per il nostro test un manubrio Cillos in versione TR e un attacco Cillos da 40mm di lunghezza.

IMG_0845

Manubrio Cillos TR

Il manubrio Cillos è disponibile in due versioni: il Cillos DH, da 80mm di larghezza, e il Cillos TR, dove TR sta per Trail, da 760mm di larghezza. Entrambi sono prodotti in versione con 20mm di rise oppure 30mm. Il modello da noi testato è appunto il Cillos TR con 20mm di rise.

IMG_0925

La geometria di questo manubrio è un buon compromesso tra aggressività e comfort, con un valore di backsweep (inclinazione all’indietro) di soli 7 gradi e un valore di upsweep (inclinazione verso l’alto) di 5 gradi. Tali geometrie inducono una posizione di guida piuttosto avanzata e aggressiva, che si combina bene con le moderne geometrie dei telai con quote di top tube elevate, come per esempio la Forward Geometry della Foxy C sulla quale lo abbiamo testato. Nonostante ciò non si tratta di quote estreme quindi permettono un certo comfort ed evitano che braccia e spalle si stanchino eccessivamente per via della posizione di guida.

Anche la rigidezza è ben bilanciata tra comfort e prestazioni. Il manubrio è adeguatamente rigido, soprattutto in relazione al peso di 263 grammi che possiamo definire basso per un manubrio in lega di alluminio 7050 di 760mm di larghezza, quindi la precisione di guida che ne deriva è percebile. In ogni caso questa rigidezza, consistente ma non eccessiva, lascia spazio a un efficiente smorzamento delle vibrazioni, soprattutto quelle ad alta frequenza che spesso non vengono dissipate dalla forcella, quindi il comfort da questo punto di vista è apprezzabile, quasi paragonabile a quello di un buon manubrio in carbonio.

IMG_0920

La grafica del Cillos TR è curata, sobria ed elegante, con grafiche nero lucido su nero opaco che prevedono dal lato destro una semplice e piccola scritta Cillos TR, mentre sul lato sinistro un tema composto dalla ripetizione del logo Gamut posto in diagonale. L’anodizzazione e la verniciatura sembrano di ottima qualità dato che alla fine del test non riportano alcun segno di scolorimento o scalfitura, nemmeno in corrispondenza dei collarini dei freni, che è la zona generalmente più sottoposta a usura. I segni di riferimento per il posizionamento del manubrio sono pratici, chiari e ben posizionati, soprattutto se li si interfacciano con un attacco Gamut Cillos, come vedremo in seguito. A entrambe le estremità sono presenti i riferimenti per eventuali tagli di accorciamento del manubrio, mentre non sono presenti i riferimenti grafici per distanziare e allineare i collarini dei freni, che si cominciano a vedere sempre più spesso sui moderni manubri.

IMG_0850

Peso verificato 263g – dichiarato 275g

Prezzo €90,00

 

Attacco manubrio Cillos 40

Come anticipato, per l’attacco manubrio Cillos abbiamo optato per la versione da 40mm in quanto la più indicata da abbinare alla Forward Geometry della Foxy C, in luogo dell’attacco manubrio originale da 35mm. In alternativa lo stem Cillos è disponibile anche in versione da 50mm e da 60mm di lunghezza.

IMG_0852

La forma snella e molto lavorata dell’attacco Cillos lascia intuire la leggerezza del componente, che infatti ferma l’ago della bilancia a soli 127 grammi da noi verificati. Nonostante il peso molto basso, la struttura di questo attacco gli conferisce un’ottima rigidezza, grazie a un volume perimetrale molto ampio, alleggerito da numerose lavorazioni di scavo ben studiate. La solidità di questo prodotto è avvalorata anche dalla garanzia a vita offerta da Gamut.

IMG_0857

L’attacco manubrio è disponibile in colorazione Stealth Black, come questo del test, oppure in Slate Gray, ovvero una tonalità molto scura di grigio. La viteria utilizzata è un set di viti M6 in acciaio di ottima qualità, alleggerite grazie alla testa conica, con sede esagonale da 5mm, che Gamut consiglia di serrare a 8Nm di coppia.

IMG_0856

Il serraggio al cannotto della forcella è assicurato da due viti contrapposte. L’altezza di stack dell’attacco manubrio Cillos è di ben 43mm, quindi cinge bene il cannotto e conferisce ulteriore rigidezza. Il rise è nullo, ovvero a 0 gradi.

IMG_0859

La coppiglia anteriore è anch’essa piuttosto elaborata, alleggerita da due grandi asole laterali e due profondi scavi verticali che consentono di ridurre al massimo il peso, mantenendo contestualmente tutta la rigidezza necessaria grazie a una superficie di contatto sul manubrio molto ampia, pari a ben 57mm di larghezza.

IMG_0855

Le linee di riferimento per il posizionamento del manubrio sono semplici ed efficaci e, come anticipato nella parte di questo articolo, si interfacciano ottimamente con il manubrio Cillos. La foto seguente mostra come sia semplice seguire l’allineamento di ogni tacca, sia orizzontale che verticale, per posizionare e regolare la centratura e l’inclinazione del manubrio.

IMG_0924

L’attacco manubrio Gamut Cillos 40 si è rivelato un ottimo prodotto, esteticamente armonioso e tecnicamente efficace, leggero, robusto e rigido. Dettagli e finiture sono curati e la viteria è di qualità. A dispetto della forma sinuosa e leggera e del peso molto basso, la rigidezza è elevata e non abbiamo mai avvertito alcun sintomo di torsione, anzi la precisione di guida che ne risulta è ottima.

IMG_0927

Peso verificato 127g – dichiarato 126g

Prezzo €110,00

Gamut USA è distribuita in Italia da RIE Cycle

  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
filbike
filbike

31,8 o 35 mm?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Tradizionale 31,8

EmilianoNF
EmilianoNF

Così da iGGniorante, ma nn sono un po fuori prezzo…..
senza uccisioni di massa come ad Halo….risposte easy!!!

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

ho visto che adesso è un fiorire di attacchi manubrio “scaricati” con lavorazioni meccaniche che vanno a fresare il pezzo.
un paio di domande da profano…
1) il togliere materiale incide sulla robustezza?
2) avendo minori superfici di contatto, va serrato con la stessa forza? o a parità di coppia di serraggio ho una tenuta paragonabili ad un attacco non fresato (sto pensando al carbonio)

Grufus
Grufus

Un manubrio in alluminio Che pesa quasi come il carbonio, direi un risultato eccellente.
La pipa soprattutto mi sembra molto ben realizzata e finalmente I riferimenti centraggio Che molti dovrebbero imparare a fare ( race face in carbonio Sixc Che possiedo ad esempio non li ha, almeno non precisi ).
Ottimo suggerimento.

lenorecannan6
lenorecannan6

ma vi interessa davvero cosi tanto il peso su una barra manubrio ???
io non capisco come si possa prediligere la barra “piu leggera”….per me il manubrio deve fare una sola cosa “non rompersi MAI !!! ” se pesa 100 gr in più che diamine me ne frega ? vorrà dire che prima di andare a fare il mio solito giro starò sulla tazza del cesso qualche minuto in più e mi concentrerò di più.
Detto questo, sembrano degli ottimi prodotti. 🙂