13/05/2014
Whatsapp
13/05/2014

La seconda tappa del SuperEnduro PRO non é stata una delle trasferte migliori.

La due giorni di gara si é corsa a Punta Ala, un luogo che ormai conosciamo bene visto che ci abbiamo passato un bel po’ di tempo questo inverno, su 5 prove speciali e 80 km pedalati. Sabato ci sarebbero state due ps con circa 30 km di gara mentre domenica i restanti 50 km e le altre 3 speciali. Rispetto alla gara corsa qui tre settimane fa soltanto due ps erano uguali mentre le altre tre erano completamente nuove, mai fatte in nessuna edizione della gara maremmana.

10350440_515184691919875_6644131182856272817_n

Noi siamo tornati a Follonica la domenica prima della gara e Bob e Fagiano hanno provato le speciali mentre Alex, con ancora la caviglia infortunata, ha guidato il furgone. Solo da mercoledì ha ricominciato ad usare la bici da enduro e sono iniziate così le prove anche per lui. Tutte le ps erano molto belle e divertenti e la gara sarebbe stata veramente completa perché c’era di tutto, dai tratti pedalati alla discesa tecnica e scassata a molte sezioni velocissime, oltre ai trasferimenti che sarebbero stati veramente duri!

La partenza del sabato é stata data alle 13 e sotto un sole cocente ci siamo avviati per la prima delle speciali inedite!

PS1 – Kriminale superveloce: già il nome dice tutto…dopo una partenza in stile dh con due linee da scegliere (PRO con un breve ma insidioso rock garden o EASY con qualche curva ma più lunga) c’era un bel tratto pedalato per poi buttarsi in una sezione veloce e con pietre, alternata soltanto da qualche tornante roccioso abbastanza stretto.

13966857179_14fc4ea5e2_b

DENNY: so che in questa speciale devo difendermi così cerco di guidare pulito e stare attento a non fare errori, arrivo solo un po’ lungo in un tornante, però nel pedalato non riesco a spingere a fondo perché sento le gambe ancora affaticate dal trasferimento (c’erano tre strappi da fare a piedi ed io e le camminate non andiamo molto d’accordo!), tutto sommato però é stata una speciale decente e chiudo con un 5 posto a 5.5 sec dal primo.

ALEX: parto carico nonostante la caviglia perché voglio difendermi ma anche io subisco il trasferimento a piedi e il primo pezzo pedalato non riesco a spingere come vorrei, poi nel guidato cerco di stare il più pulito possibile e di non rischiare…. alla fine come ps va abbastanza bene ma sono 6 a 6 sec dal vincitore che è Milivinti!

13971636270_49a0dacb8c_b

PS2 – Rock-oh: questa speciale non ha più bisogno di presentazioni; la più fisica della gara, non per niente era anche il RedBull Time Rush, con due tratti da pedalare, uno a inizio e uno a fine speciale, mentre a metà una lunghissima parte di discesa scassata e rocciosa!

DENNY: é qui che combino il fattaccio…già nella prova dell’europeo ero andato molto bene e sapevo che potevo ripetere la buona prestazione, anzi volevo e potevo migliorarla…infatti parto molto bene, nel pedalato non mi risparmio e spingo forte, le gambe rispondono bene e tengo un buon ritmo, anche quando inizia la discesa vera e propria mi sento di guidare forte, faccio belle linee, tengo alta la velocità e appena riesco rilancio sempre l’azione. Quando sono quasi in fondo alla parte discesistica però in una curva tocco un albero con il manubrio, mi impunto sulla ruota davanti e cado. Sul subito penso solo a rialzarmi e ripartire il più velocemente possibile, perdo parecchi secondi e soprattutto la concentrazione, finisco la discesa e nel tratto pedalato finale spingo ma sento che non é il massimo perché la caduta mi ha un po’ “rintronato” ma finisco comunque al meglio delle mie possibilità la ps. Alla fine sarò comunque quinto di speciale nonostante la caduta.

14158105721_55a9d1d510_b

ALEX: questa è la ps che mi preoccupa di più perché la caviglia qui a causa dello scassato e della lunghezza della discesa si fa sentire e mi da poca sicurezza…. nonostante tutto mi sembra di fare una buona ps, zero errori e solo in un paio di punti tiro troppo i freni ma alla fine sono 7 a 25 sec da Milivinti che vince ancora! Che batoste…

Alla fine della prima giornata quindi al comando c’é Milivinti, in seconda posizione Ducci e al terzo posto Casadei; quarto é Gambirasio e quinto c’é Bob seguito al sesto posto da Alex.

Purtroppo però nella caduta Denny al 99% si é procurato una distorsione alla caviglia e, nonostante alla sera Vitto (che ancora dobbiamo ringraziare un casino) prova a rimetterlo in sesto per quanto possibile, al mattino il dolore é forte e quindi é costretto a dare forfait per la seconda giornata di gara e ritirarsi.

Domenica le altre tre ps:

14158105721_55a9d1d510_b

PS3 – Quercia numerata: una ps veloce e molto divertente con qualche spondina, punti da tenere alta la velocità e un bello strappo in salita nel finale…

ALEX: faccio una buona speciale, sia nel guidato che nel pedalato… alla fine sono abbastanza soddisfatto perché volevo recuperare qualche posizione nella generale…. sono 3 di ps a 6 sec pero da Casadei che vince alla grande.

Ora nella generale mi sono avvicinato parecchio a Gambirasio che è 4….

PS4 – Gagliardo: una prima parte dove non puoi smettere di pedalare…. nessuna salita ma tutti pezzi in pianura da rilanciare, tenere alta la velocità e guidare, poi dopo entravi in un bel boschetto con una serie di curve una dietro l’altra….

ALEX: riparto a tutta per provare a continuare il mio recupero ma a meta del primo pezzo in un ponto veloce e con pietre non so cosa combino e finisco a terra prendendo una bella cartella…. sono rintronato ma riparto pero non riesco a guidare fino alla fine….. non bene… sono 19 a 25 sec da Manuel che vince la ps….. che male!!!!!

14181546703_43faeef084_b

PS5 – 301: è l’ultima ps, la stessa che avevano già fatto anche all’europeo!! prima parte superveloce, poi un po di scassato, una bella rampazza in salita seguita da un po di pianura e alla fine un bel po di guidato….

ALEX: sono un po tutto bollato dalla caduta, ma provo a spingere lo stesso, a me sembra di fare una buona discesa ma nulla, anche qui sono lontano dai primi… sono 6 a 16 sec da Milivinti che vince l’ultima PS e anche la gara davanti a Manuel, Casadei, Gambirasio e lo Sloveno di GT Medvescek…. io a fine gara sono 6!!!!

Non sono assolutamente contento ma date le mie condizioni mi devo accontentare!!!!

Ottima gara del Fagiano invece che sfiora la top10 con un 11 posto assoluto!!!

bafc77_08884ec1e148483293b61e5c6fc69831.jpg_srz_620_492_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz

Un grazie particolare dobbiamo farlo a Niccolò di 4ElementsBike per averci ospitato da loro tutto l’inverno e averci supportato e aiutato sempre, un grazie ai ragazzi di Follonica che ci hanno furgonato per due giorni interi con la “cinesata” e per il super tifo lungo le ps che caricava di brutto!!!

Un altro grazie a mio papà, al Mago Jorge e Simon di Marzocchi che si sono preoccupati di sistemarmi la bici per questo week end di gara così da non dovermi preoccupare d’altro se non di dargliene in discesa… per quello che potevo!!! Ma non preoccupatevi, ora tengo la caviglia un po a riposo facendo poca discesa ma si continua con allenamenti su strada puntando dritto dritto al campionato Italiano e passando dalla Scozia per la seconda EWS in compagnia di Bob!!!!

Full gassss DRAGHIIIIII!!!!!

Ciauuuu e alle prossime

www.lupatobrothers.com