[Video] USA: la prima è andata

[Video] USA: la prima è andata

AlexLupo, 31/07/2013
Whatsapp
AlexLupo, 31/07/2013

Ciao ragazzi, vi sto scrivendo mentre sono in viaggio con il mezzo Marzocchi e siamo in direzione Vancouver in una loro sede dove faremo pausa qualche giorno prima di andare a Whistler.  Siamo partiti domenica pomeriggio finita la gara e dopo essere passati in posti stra fighi, ( è davvero tutto come nei film ) ci siamo fermati a dormire vicino a Salt Lake City. Ora siamo ripartiti e dovremmo arrivare a destinazione verso sera. Sono piu di 20 ore di macchina.

Tra l’altro io non lo sapevo ma a Vancouver mi hanno fatto vedere delle foto con dei trail spettacolari!!! Un “secret spot” in cui mi porteranno a girare YEAHHH!!! Ora passiamo alla gara di Winter Park in Colorado…..

Alex Lupato in azione.

Alex Lupato in azione.

Sono partito da casa martedì mattina e sono arrivato la in serata, più il fuso orario il che vuol dire che sono stato sveglio più di 24 ore…. Il viaggio è passato in fretta tra un film e un pasto; poi quando sono atterrato all’aeroporto marzocchi mi aveva organizzato già tutto e c’era un tizio che mi ha caricato in macchina e mi ha portato davanti alla porta dell’appartamento ( spettacolare, era tutto gigante e stra comodo) I ragazzi sarebbero arrivati il giorno dopo con il motorhome!!!

1

3

Io appena arrivato non sapevo che fare, anche se ero sveglio da molto tempo, così sono andato a cercare da mangiare e ho conosciuto Moose, il proprietario del bar, che si è messo a parlare con me e a farmi domande ( potete immaginare che con il mio super inglese non ho capito moltissimo e non so neanche lui cos’abbia capito ) fatto sta che alla fine mi ha offerto la cena. Alla fine ci sono andato anche i giorni successivi e sempre ” ciao Alex come stai?!? Ecc” …. E tutte le volte mi offriva qualcosa. Un grande!

2

Il mercoledì alle 4 e mezza ero già sveglio con una fame da paura ma ho dovuto aspettare le 7 e mezza che aprisse qualcosa per mangiare perchè non avevo nulla. Ovviamente caffè gigante americano. Dopo colazione ho montato la bici e sono andato a farmi una pedalata per riprendermi un po’ e ho fatto una fatica immensa ( ho capito dopo che eravamo a 3000 metri..).

Giovedì a mezzogiorno sono state dette le prime due ps, così abbiamo avuto tutto il pomeriggio per provarle! Ho girato insieme ad Andrea Bruno, Duncan Riffle e i ragazzi di Transition… Fuorissimi…urli, versi e un gran casino mentre scendevano a tuono in discesa. Mi sono divertito come da tempo non mi succedeva anche se facevo davvero fatica a tenerli, anche perché loro entravano a tutta nei salti, mentre io sinceramente mi cagavo un po’ addosso. Dopo qualche giro con loro ne abbiamo fatto uno piano io e Andre e mi ha fatto vedere qualche linea che da solo non mi fidavo a fare ( grazie mille Andre, mi manca proprio l’occhio e alcune confidenze con la bici).

4

Venerdì mattina quindi si parte per le prime due ps….. Sono abbastanza fiducioso per la prima perché sono riuscito a provarla bene e mi piace…. È’ tutta discesa con solo dei rilanci però penso che potrò fare bene ( ah, si partiva subito con un doppio dopo la partenza ).

 

Parto carico ma dopo penso 5 curve mi assale la stanchezza, cuore in gola e alla fine mi faccio portare giù dalla bici senza aver energie per essere brillante. Ho davvero patito tantissimo l’altura. (Comunque non penso di essere stato l’unico ) … alla fine come risultato sono dentro i 50 ma in poco tempo ci sono tantissimi atleti; io non sono così lontano da gente come Joe Barnes, Remy Absalon o Quere e sono davanti ad alcuni buoni atleti come Florian Nicolai, che oltretutto mi è anche davanti nella classifica dell’ EWS! Penso sia complicato per molti…..Va beh, non sono per nulla soddisfatto e capisco subito che gli americani oltre che a essere stilosissimi hanno anche un gran gas.

La seconda ps era divertente in prova ma sapevo che non faceva per me. Tantissimi doppi e sponde dove dovevi comunque pedalare tra un salto e l’altro, quindi arrivavo cotto perché ero stanco nel pedalato e per di più dovevo fare doppi da 8/10 metri che quando li chiudevo tiravo un sospiro di sollievo ( non sono proprio abituato a saltare ) … ovviamente anche questa ps non va molto bene…. A fine giornata sono 59 assoluto!!! Al di fuori di mostri come Clementz, Vouilloz, Barel, Wildhaber e Graves, che sono sempre davanti, anche gli altri europei faticano, chi più chi meno di me! Magra soddisfazione comunque.

Al pomeriggio proviamo le ps del sabato. Sono 3…. E per raggiungere la partenza bisogna pedalare mezz’oretta…. Sono contento per questo perchè un po’ più simile alla formula superEnduro e si riesce arrivare abbastanza caldi in partenza.

Ps 1 parte come una gara da xc; un traverso con piccoli sali e scendi e in mezzo radici e sassi, seguita da un tratto supertecnico e lento in discesa in mezzo a un mare di pietre…. ( in prova dietro ai ragazzi Transition sono rimasto impressionato, scendevano a fuoco e tiravano dei doppi paurosi in alcuni punti…. Ogni tanto sentivo delle botte al cerchio e speravo sempre di non bucare o piegare qualcosa.

Ps2 di giornata è come la speciale 2 del giorno prima: solo salti, ma oggi sono più grossi. Bene…

5

Ps 3 invece una schifezza. È praticamente tutta in salita e siamo anche sopra ai 3000 metri. A sentire in giro fa schifo a tutti. Con il fatto che bisogna pedalare per arrivare in cima e un po’ di stanchezza accumulata riusciamo a provarle solo una volta, tranne la 2 che andiamo a farla per capire un po’ meglio come sono sti salti e per divertirci. Finito di girare i Transition’s guys mi invitano a cena da loro dove Andre prepara la carbonara. Non posso rifiutare una pastasciutta dopo giorni di non so cosa. Quindi gentilissimi mi portano con il mega pick up di Lars a casa loro….. Ovviamente prima tappa a comprare casse di birra, perchè se almeno non ti bevi una cassa di birra al giorno qui non sei nessuno. Tutti bevono un casino…. beh, ripartiamo e arriviamo a casa di Alex e…… Uaoooooo!!! Una casa spaziale, gigante e super mega figa!!!! Ed è solo quella di villeggiatura. Ci sta! Finito di mangiare mi riportano a casa. Grazieeee….. Tra l’altro capisco anche che loro ci avevano già corso gli anni scorsi su questi sentieri, e allora forse ecco anche il perché al primo giro entravano già così a tutta in discesa.

Il giorno dopo voglio recuperare assolutamente qualcosa sperando che sti americani non pedalino come guidano….

Ps1 riesco a partire bene, non vado troppo in affanno e fino a quando inizia la discesa sono proprio convinto di essere andato bene, poi però la sfortuna si abbatte su di me… Nel fiume di roccia in discesa picchio il disco che si piega davvero tantissimo e mi trovo una ruota che è praticamente bloccata e un freno che va a vuoto…. Noooooooo….. Arrivo in fondo dopo mille fatiche e mi trovo Remy Absalon che cambia camera d’aria, Jared Graves che tira i raggi della sua ruota e Nicolas Querè che raddrizza anche lui il disco anteriore, che però per sua fortuna era poco storto. Il mio invece è da buttare…. Con l’aiuto di Yo Barelli, che ringrazio moltissimo, lo raddrizziamo un pochino giusto da fare ps2 senza morire…. Alla fine nonostante il problema sono dentro i 60 nella ps! Allora non pedalano così forte tutti sti americani. Peccato l’inconveniente sennò forse sarei riuscito a fare una speciale dignitosa!!!

Colorado Freeride Festival

In ps2 ho ancora il freno che va a vuoto e il disco tocca un po’, poi con tutti sti salti la speciale non va un granché bene. Sistemo la bici e ripartiamo per ps3,anche se è una schifezza qui bisogna recuperare ma…. Ps annullata!!! Si è rotto il secondo troncone di seggiovia e non si può salire. Che sfigaaaaaa!!!!! Allora andiamo a provare la ps del giorno dopo un po’ tutti assieme… Mi diverto parecchio e pian piano comincio a prendere un po’ di velocità e ritmo in discesa.

L’ultima ps parte con un primo tratto un po’ pedalato e dopo una bella discesa tecnica, in mezzo invece una serie di doppi con uno davvero big!!!! Sti cazz….. È comunque una speciale davvero bella e divertente. A fine giornata, nonostante il problema, recupero qualche posizione e sono 54°

La domenica prima della ps c’è un po’ di tempo per provare ancora ma siamo abbastanza stanchi e ne facciamo solo un pezzo. Capisco che anche oggi sarà dura come il primo giorno!!! Purtroppo l’organizzazione pecca di brutto e poi, siccome di notte aveva piovuto, decidono di mettere delle reti sulle passerelle di legno due minuti prima del via quando eravamo già tutti pronti !!!! Ma non lo sapevate già prima che il legno bagnato scivola?!?!?!?!?! BAH….. comunque con mezz’ora di ritardo si parte!!!

Proprio come il primo giorno dopo poche curve ho il cuore in gola e quindi meglio andare regolari….. Arrivo nei doppi che sono davvero stanco, li faccio tutti e li chiudo al pelo…..uuuu…. Che jolly!!!! ( grazie Andrea per avermi fatto vedere la velocità con cui prenderli!!!) il risultato della ps è come quello degli altri giorni circa…. Riesco a recuperare ancora un paio di posizioni. Quindi alla fine a vincere è di nuovo Jerome davanti a Vouilloz e Barel!!! Io sono 52°

Mi dispiace per il risultato e per tutti quelli che credevano che sarei riuscito a fare qualcosa di buono, però è davvero complicato, ogni gara fuori dall’Italia è diversa, sia il terreno che il formato. Oltretutto sto facendo davvero tanta fatica ad abituarmi e poi, avendo puntato molto su Punta Ala e il campionato italiano, avevo iniziato la preparazione presto e ora mi ritrovo con le energie contate. Sicuramente anche a Whistler il risultato sarà in linea con questi, forse anche peggio perché come a Winter Park ci saranno tantissimi local che non scherzano affatto!

Di sicuro sto facendo delle esperienze indimenticabili e non smetterò mai di ringraziare abbastanza il Press Trippa Cristian ed FRM, oltre che a tutti gli altri sponsor che mi permettono di fare questo!!!! Con Marzocchi in primis che mi sta supportando in tutto e per tutto qui negli States. Sono esperienze indimenticabili e sono sicuro che queste tre settimane mi saranno molto d’aiuto sia sul piano tecnico che fisico ma anche a me come persona!!!! GRAZIE….

Ora vi saluto. Alle prossime.  Ciao ciao vado a godermi la vita in America in pieno stile americano!!!!

6

Ps: quanti pick up tamarri!!!! 🙂

Ultime da Vancouver:

7 8