[Video] Megavalanche 2019: neve, cadute e lotta per la vittoria

[Video] Megavalanche 2019: neve, cadute e lotta per la vittoria

14/07/2019
Whatsapp
14/07/2019

La Megavalanche 2019 si è corsa oggi sotto un cielo terso e neve molle. Rimane una delle gare più difficili da interpretare per via della sua lunghezza e delle variazioni di terreno. Nel primo video potete vedere la lotta per il primo posto fra Kilian Bron e José Borges, nel secondo quello che succede appena dietro.

Classifica completa qui.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
ymarti
ymarti

Grandissimo s8cornola! sedicesimo!

Kilian Bron si sta affermando sempre più come specialista di queste gare! Un altro francese…stanno dominando su tutto!

Koroviev
Koroviev

Un mio compagno di uscite ha partecipato. Ma chi glielo ha fatto fare 😐

vitamin
vitamin

Che sorpasso Borges, sembrava la MotoGP.
Comunque per me la Mega è la summa delle gare, trovi tutti i terreni possibili, neve, ghiaccio, terra battura, pietrame, terreno argilloso ecc…

Scaveon
Scaveon

Impressionante il tratto sul ghiaccio, ma ancora più impressionante la velocità che tengono sulle pietraie, come se fossero su strada!

vitamin
vitamin

[QUOTE=”ymarti, post: 8694206, member: 1172″]
Grandissimo s8cornola! sedicesimo!

Kilian Bron si sta affermando sempre più come specialista di queste gare! Un altro francese…stanno dominando su tutto!
[/QUOTE]
Però almeno ha vinto un portoghese (Borges, gli hanno sbagliato la bandiera…) che ha come capo team un grandissimo come Karim Amour (che ora corre l’EWS nei Master vincendo praticamente sempre) che ha partecipato a diverse Mega e quindi qualcosina gli avrà insegnato (e comunque, a più di 40 anni, a questa è arrivato 27esimo)

uncle23
uncle23

Grande Davide sempre sul pezzo

Makro
Makro

s8 never dies !!!

andreazz71
andreazz71

Mitico Sottocornola.

giorgiocat
giorgiocat

Che gara ragazzi, l’ho vista dalle due differenti POV (vabeh la prima è quella della sfida per il primo posto, ma la seconda è quella di un rider arrivato 35simo) e facevano paura tutte e due. E’ come una marathon speciale di enduro. Ma volano, caxxo soprattutto nei pezzi senza neve fanno paura!
Complimenti ad S8, ci vuole un manico e una velocità da paura!