MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | 29 vs 26 pollici: l’opinione degli Elite

29 vs 26 pollici: l’opinione degli Elite

29 vs 26 pollici: l’opinione degli Elite

15/03/2011
Whatsapp
15/03/2011

La “XX Maremma Cup” del 5-6 marzo ha fornito l’ennesima occasione per un confronto sul campo tra telai Mtb da 26” e 29”.
Alcuni corridori Elite hanno optato per le ruote maggiorate, altri sono rimasti fedeli alla tradizione da 26”, almeno in occasione di questa competizione cross-country.
Abbiamo raccolto le opinioni dei più forti biker Elite, testimonial delle principali case costruttrici, in merito alla valenza delle due tipologie di Mtb.
Tirando le somme, sono quasi tutti concordi sul fatto che l’una non predomini nettamente sull’altra.
C’era da aspettarselo, ai loro livelli la differenza la fa sempre la prestazione atletica.
Alla fine è solo una questione di ‘feeling’ personale…

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=69035[/IMG]
Team Multivan Merida: Josè Antonio Hermida e Gunn-Rita Dahle

Il Team Multivan Merida a Massa Marittima schierava due punte di diamante, lo spagnolo Josè Hermida e la norvegese Gunn-Rita Dahle.
Hermida ha scelto di gareggiare con la ‘Big.Nine’ da 29”, mentre la Dahle si è cimentata con la consueta bici ‘O.nine’ da 26”.
Hermida: “Ho provato il percorso sia con la 26” che con la 29”. Quest’ultima mi è sembrata più adatta sulle rocce, le supera più facilmente. I rilevamenti cronometrici tra le due erano però molto simili”.
Dahle: “Non ho ancora la condizione atletica giusta per spingere perfettamente una bici da 29”. Sono reduce da un paio di mesi quasi privi di allenamento, prima si è ammalato mio figlio, poi io. Ad ogni modo credo cha la 29” possa dare qualche piccolo vantaggio sui percorsi smossi, non eccessivamente guidati, dove si può pedalare in progressione”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=68349[/IMG]
Florian Vogel (Team Scott-Swisspower), vincitore a Massa Marittima, con la sua 29”

Vogel: “Sin da quando ho provato questa 29” ho avuto ottime sensazioni. E’ molto leggera, solo 8.5 kg, si rilancia bene, quasi come una 26”. Credo che la utilizzerò spesso”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=68359[/IMG]
Nino Schurter (Team Scott-Swisspower), secondo classificato a Massa Marittima, ha scelto la 26”

Schurter: “La 29” va bene in alcuni frangenti, la 26”in altri. Il cronometro non ha sancito la bontà di una rispetto all’altra, almeno su questo tracciato. Ho dunque preferito la bici da 26”, la sento più maneggevole e rilanciabile”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=69037[/IMG]
Marco Aurelio Fontana (Team Cannondale Factory Racing) in sella alla Cannondale Flash 26”, inseguito da Nino Schurter (photo by SRAM- Sebastian Schieck)

Fontana: “All’inizio ero un po’ scettico sull’utilizzo della Mtb da 29”. Poi l’ho provata a fondo. E’ sorprendente. E’ molto più stabile di una 26”, aiuta molto sui terreni smossi o rocciosi. Poi la Cannondale Flash 29” ha l’interasse quasi uguale a quella da 26”, ha la medesima maneggevolezza. Ovviamente la differenza la fanno le ruote, il rilancio è meno fulmineo su quelle di maggior diametro. Qui a Massa Marittima ho provato entrambe, ma ho visto che giravo con gli stessi tempi. Alla fine ho preferito correre con la 26”, che rimane più maneggevole nello stretto. Però in futuro mi vedrete sicuramente in sella a una 29”, ci saranno occasioni per mettersi in evidenza”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=69038[/IMG]
Mirko Pirazzoli (Team Promo Bike) con la sua FRM Galaxy 29”

Pirazzoli: “Utilizzo già da un paio di stagioni la 29”, per me è ideale nella maggior parte delle situazioni. Questa FRM Galaxy pesa solo 8.3 kg. Con ruote leggere, solo 1.4 kg, non perde praticamente nulla in confronto alle bici da 26”. Continuerò a utilizzarla per tutta la stagione, anche perché collaudo sul campo e sviluppo i componenti FRM”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=68096[/IMG]
Martino Fruet (L’Arcobaleno Carraro Team) impegnato nella kermesse notturna “short race” del 4 Marzo a Massa Marittima

Fruet: “Non ho dubbi, preferisco la Mtb da 26”. Ho provato la 29”, non esiste un reale vantaggio in termini cronometrici, cambia solo il modo di guidare. E per come guido io, la 26” è perfetta. Poi c’è che is trova meglio con la 29”, non si discute”.

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8506&pictureid=69039[/IMG]
Marielle Saner (Team BikePark.ch) con la Scott 29”

Saner: “Ho un buon feeling con questa 29”, mi ricorda un po’ le bici da discesa per come procede sulle asperità (fino a due anni fa, Marielle correva con successo nel ‘circus’ mondiale di downhill). Mi piace per la stabilità, anche se in alcuni frangenti paga un po’ di maneggevolezza rispetto alla 26”. Comunque credo che utilizzerò quasi sempre la 29”, la sento mia”.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami