MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | 6 motivi per uscire in MTB anche quando fa freddo

6 motivi per uscire in MTB anche quando fa freddo

6 motivi per uscire in MTB anche quando fa freddo

03/12/2017
Whatsapp
03/12/2017

L’inverno è arrivato, ma non è un buon motivo per chiudere la bici in garage e non pedalare fino al disgelo. Ecco perché vale la pena uscire di casa anche quando il termometro si stacca con fatica dallo zero.

I soliti sentieri si trasformano

Anche se non è ancora caduta la neve, il freddo trasforma i sentieri che siamo soliti percorrere: rende il fondo duro, con la terra che si apre, letteralmente, per via dell’acqua che fa pressione una volta ghiacciata. Una sorta di “cartonato” che obbliga a scegliere linee nuove e cambia il grip.

Se poi è caduta la neve, il bosco si trasforma, i rumori si attutiscono, il sentiero si riconosce a malapena e la solita discesa diventa una nuova sfida.

Divertirsi con nuova attrezzatura

Dopo primavera, estate e autunno in sella con il solito abbigliamento che comincia ad essere logoro, per non parlare delle scarpe dal colore ormai indefinito, vestirsi per uscire d’inverno rappresenta una piccola sfida per trovare il giusto equilibrio fra caldo e freddo. Si comincia dunque con gli esperimenti che, per fortuna, non sono così costosi come quando si cambiano componenti alla bici. Provare un nuovo intimo invernale, o comprarsi un paio di calze in lana e dei guanti imbottiti mantiene viva la voglia di uscire e testare il nuovo materiale.

Godersi l’aria frizzante

Ammettiamolo pure: uscire di casa con temperature prossime allo zero richiede una sana dote di masochismo, ma una volta superati i primi minuti in sella in cui uno si chiede chi ce lo faccia fare, il corpo si scalda e l’endorfina comincia a fare effetto.

L’aria fredda ci sveglia dal torpore invernale, ci fa sentire vivi e ci fa anche un po’ compatire chi è chiuso in un’auto a respirare i gas di scarico di quello davanti mentre è in coda per andare al centro commerciale. Insomma, fin quando i piedi e le mani non cominciano a diventare troppo freddi, quest’aria frizzante ci ricorda che l’essere umano non è stato concepito per vivere solo fra divano-auto-ufficio-supermarket.

Bruciare calorie

L’inverno è il periodo in cui si mangia più pesante, in particolare durante l’Avvento e le feste di fine anno. Panettoni, pandori, cenoni, pranzoni, alcool a gogò. Se si continua a girare regolarmente anche quando fa freddo, non bisogna rinunciare a nessuna di queste cose, sbattendosene altamente di diete e conteggio di calorie. Chi vuole vivere di insalatine condite con il limone?

Le notturne

Anche se in verità più che delle notturne sono delle pomeridiurne, perché il buio cala già alle 16:30, girare con le luci nel bosco è una cosa fantastica. Non solo i sentieri cambiano aspetto, ma tutti i sensi lavorano al massimo per reagire velocemente a quello che il fascio di luce permette di vedere. Si torna un po’ animali.

Il discorso sul materiale da provare si amplia ulteriormente, arrivando alle luci, su cui si possono spedere giornate intere a discutere con gli amici, a seconda di budget e tipologia di uscite. Insomma, un’occupazione invernale come si deve.

La soddisfazione

Ok, vi siete beccati i geloni in faccia, i piedi non si sentono più, le mani non riescono neanche a prendere le chiavi per entrare in casa, ma volete mettere la soddisfazione di quando vi schiaffate nella vasca da bagno bollente e cominciate a tornare in vita? Vi sentirete dei leoni per tutta la sera e il giorno dopo siete pronti a ricominciare con la tortura di uscire in bici al freddo.

Foto di copertina di Tomaction.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
francescoMTB1
francescoMTB1

Se ben equipaggiati sono le piu’ belle uscite in stile freerede-escursionistico .Almeno a me piacciono molto!

gilmour88

io esco sempre anche in pieno inverno….anzi adoro il paesaggio brullo invernale,i sentieri silenziosi e "spogli" e se il tempo è un po incerto anche quell'alone dioro uscita eroica

giorgiocat

A me i giri con la neve sono sempre piaciuti , anche se bisogna adattarsi….il freddo, l'abbigliamento, ma il bosco imbiancato è uno spettacolo e ripaga di tutto…e poi si torna sempre al calduccio!

Alonsobike
Alonsobike

Io penso che . MTB=uguale inverno, è il suo pane, anche se la neve morbida è rompiscatole!
….e poi andar veloci sull’umido , specie pietre , grande soddisfazione

gilmour88

A me seccano solo le uscite troppo fangose perché poi è un casino pulire la bici…per il resto credo che questo sia il periodo più bello per uscire

Anto00RR

Per me mtb è come già ha detto qualcuno autunno e inverno soprattutto…abito a 1000mt sull'etna quindi il freddo qua non manca, certo, partire a volte con -12 gradi non è piacevole ma senti meno freddo in quota perché sei riscaldato. Poi il fango, il ghiaccio, la neve, vedere la tempesta di neve che si avvicina, il vento gelido che ti sfiora il viso, la bici che è così infangata che non la riconosci più, i freni che sembrano le trombette dello stadio, le mani paralizzate che quando freni senti un dolore atroce e i piedi che è come se non ci fossero. Però dai, tutto sommato ne vale la pena, in Svizzera le scuole portano o bambini nei boschi indipendentemente dal meteo…bisogna tornare a contatto con la natura.

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Anto00RR

[QUOTE="Alonsobike, post: 8270403, member: 219546"]Io penso che .  MTB=uguale inverno, è il suo pane, anche se la neve morbida è rompiscatole!

….e poi andar veloci sull'umido , specie pietre , grande soddisfazione[/QUOTE]

Sulle pietre lisce no…tutto ma.non quello, se le becchi bagnate in curva è caduta quasi sicura

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Alonsobike
Alonsobike

😂se lanci la staccata della vita! Si , caduta assicurata….. Perciò è bello, guidare con i guanti di velluto! bici dritta anticipare la frenata e girare stile pullman ATAC👍

gilmour88

il difficile è partire…quelle giornate proprio fredde fai le prime pedalate,becchi quelle prime sferzate d'aria gelata e c'è un attimo in cui ti dici "ma chi me l'ha fatto fare"…poi però ti scaldi e te la godi…unico neo le dita,non sono ancora riuscito a trovare un paio di guanti tecnici che proteggano come si deve dal freddo,a volte le mani non le sento più

Oltrepatri
Oltrepatri

Appena rientrato dal mio solito giro fatto oggi sulla neve caduta venerdì notte sulla vallate Piacentine (Val Tidone per la precisione). È un emozione unica e una cosa he consiglio a tutti di fare almeno una volta nella vita!!! Bellissimo!!!

[maxx]

bei paesaggi e aria tersa. sono appena rientrato da una uscita da te ore, mtb completamente infangata in garage che attende il lavaggio.

se si é vestiti correttamente (e il meteo è un minimo favorevole) é una stagione favolosa.

Ubermensch
Ubermensch

Leggere questo articolo ad esattamente 24h dalla fine del portage ed inizio della discesa innevati, da 2000m di quota ed in piena tempesta, ti da una certa soddisfazione…

ciclista411
ciclista411

Anche tu sull’Etna?
😆

Maurett82
Maurett82

Grappino al posto della birra e alé

tunerz

[QUOTE="Maurett82, post: 8270460, member: 219259"]Grappino al posto della birra e alé[/QUOTE]

Eretico..la birra a prescindere..il grappino semmai dopo la birra..:smile:

franksicily
franksicily

La MTB in questo è imbattibile, mitica e divertente…basta sapersi organizzare. Personalmente la uso anche nella bella stagione.

Frank2Ruote
Frank2Ruote

Le scarpe da enduro che ho (Specialized 2fo flat) sono tutte traforate e non impermeabili. E non uso pedali con attacchi. In montagna già a settembre mi gelavo i piedi… Come si può ovviare al problema? Senza cambiare scarpe…
Esistono dei sovrascarpa adeguati e realmente efficaci?

kika
kika

io alle mie vecchie Shimano traforate per l’inverno mettevo.all’intero uno strato di nastro americano…sia sui lati che sotto la soletta
mai sudato troppo e sempre avuto il piede più caldo…

albatros_la
albatros_la

Io ho dei calzini in softshell che non sono malaccio. Comprati al decathlon anni fa, che io sappia non li producono più. Hanno dei difetti, comunque: il tessuto è rigido, perciò bisogna che siano della misura giusta, altrimenti fanno fastidiose pieghe o stringono sul piede. Inoltre, trattandosi di softshell, se si bagnano è finita. Ieri, ad esempio, della neve ha bagnato la punta dei piedi e al rientro a casa le dita erano congelate. Gore Bike Wear produce dei calzini appositi che sono dati per impermeabili e traspiranti. Per 35 €, se funzionano, sono una spesa certo inferiore alle scarpe invernali. Qualcuno li ha provati?
Curiosa la soluzione del nastro a tappare le prese d’aria delle scarpe.
Deleteria la soluzione del doppio calzino col nylon in mezzo. Oltre non far trasudare l’umidità e inzuppare il piede, crea anche notevole spessore. Un errore comune è quello di aggiungere così tanti calzini da stringere troppo il piede, deprimendo la circolazione e quindi congelando le dita.
I copriscarpa funzionano fintanto che non si disintegrano: sono nati per la strada.
Le scarpe invernali sono la soluzione migliore, va riconosciuto. Mi tentano, ma in effetti hanno costi notevoli (esagerati, direi, visto che non c’è granché in più rispetto ad una scarpa normale) e di rado beneficiano di sconti ragionevoli.

piepoli68
piepoli68

Ho le tue stesse scarpe, ma posso montare o copriscarpe, prendendo una misura in più e che ti consiglio…

nic.ge

Stamattina giretto, nulla di impegnativo, con tratti innevati, un paio di gradi sotto lo zero (ventosi). Mani intirizzite, ai piedi due blocchi di ghiaccio, ma sensazioni davvero impagabili.

Anto00RR

[QUOTE="Frank2Ruote, post: 8270479, member: 80451"]Le scarpe da enduro che ho (Specialized 2fo flat) sono tutte traforate e non impermeabili. E non uso pedali con attacchi. In montagna già a settembre mi gelavo i piedi… Come si può ovviare al problema? Senza cambiare scarpe…

Esistono dei sovrascarpa adeguati e realmente efficaci?[/QUOTE]

Seguo con interesse xke ho lo.stesso problema

 

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Anto00RR

[QUOTE="marco, post: 8270496, member: 1"]Si: http://mtbm.ag/2ibRNbr

Ma la cosa migliore è usare delle scarpe invernali vere e proprie tipo queste: http://amzn.to/2BFAb0c[/QUOTE]

Si però il portafoglio soffre[emoji1][emoji1][emoji1]

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

schiaccio84
schiaccio84

Se vuoi proprio fare economia metti dei bei calzettoni caldi invernali, sopra metti un sacchetto di nylon che arrivi almeno a metà polpaccio, e sopra ancora un’altra calza (anche leggera va bene, nasconde solo il sacchetto). Poi infili la scarpa.

Anche se scarpa e calza esterna si bagnano il piede rimane abbastanza asciutto.

Ovviamente ci sono sistemi che offrono molto più comfort, ma questo è a costo zero.

drmale
drmale

Non ho mai provato questo metodo ma, il nylon fa prima sudare il piede, trattiene umidità, e alla fine hai il piede bagnato e congelato. Fermo restando che un’ottima scarpa invernale rimane l’unico possibile contrasto al gelo, si può tentare con copriscarpa e soletta isolante. Per spendere poco si possono costruire con calzettoni economici, forandoli in prossimità degli attacchi. C’è chi ha provato ad aggiungere dei fogli di giornale, ma lascio a biker più curiosi la sperimentazione.

Anto00RR

[QUOTE="marco, post: 8270504, member: 1"]i piedi però ringraziano[/QUOTE]

Prox settimana do un occhiata al deca, voglio uscire con la neve senza congelare [emoji1]

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

mascio
mascio

Le scarpe invernali sono in assoluto il miglior acquisto che abbia mai fatto per la mtb.Una volta che si hanno i piedi caldi e asciutti si puo’ andare ovunque..

tunerz

[QUOTE="mascio, post: 8270513, member: 31522"]Le scarpe invernali sono in assoluto il miglior acquisto che abbia mai fatto per la mtb.Una volta che si hanno i piedi caldi e asciutti si puo' andare ovunque..[/QUOTE]

Però senza un paio di calze serie ci fai poco cmq

nirvano
nirvano

Calze in seta, costano ma sono le migliori.

menollix
menollix

E’ un’altro mondo rispetto alle scarpe normali. io uso dei normalissimi calzini Mavic invernali da 10€ e mai i piedi freddi, anche a temperature sottozero

marco82kg
marco82kg

Anche a me piace molto l’inverno in mtb, perché sui sentieri tutto cambia, la tecnica, le gomme, la concentrazione….Un unica cosa non cambia: malgrado i miei 30 anni di mtb, non azzecco ancora oggi l’ abbigliamento corretto, e quindi mi porto lo zaino con metà armadio dentro. Solita storia, sempre: o gelo o sudore! Bah!

mirc0

[QUOTE="Anto00RR, post: 8270507, member: 221163"]Prox settimana do un occhiata al deca, voglio uscire con la neve senza congelare [emoji1]

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Io ho copriscarpa con velcro sotto la suola. Molto più facili da indossare rispetto a quelli ‘std’ da bdc. E se devi fare un tratto a piedi puoi velocemente slacciarli e tenerli sulla caviglia evitando di macinarli sotto le suole.

Non ho mai avuto scarpe invernali perché, controcorrente all’articolo, in inverno esco poco, ma solo perché appena c’è neve…. scarponi e sci pellati

Gligio
Gligio

È vero, se c’è neve sul serio in bici non si riesce ad andare da nessuna parte. Meglio passare agli sci!

Gligio
Gligio

Caro votatore negativo, spero che vengano 2 metri di neve pesante a casa tua e nel raggio di 100 km!

logio
logio

7) È vero fa freddo, si sta così bene a casa, ma pensa che se non esci in bici, l’alternativa è portare la propria compagna al centro commerciale.

jimmy27
jimmy27

Bho, articolo da prendere con ironia?

Io da sempre esco in mtb in inverno, il fango e l’umido sono proprio sinonimo di mtb, facile fare il KOM in estate sul asciutto compatto…

stambtena
stambtena

oggi prima uscita sulla neve. ho detto tutto

Rezza
Rezza

Uscire con il freddo ti fa sentire vivo, non come in estate con 1000 gradi.
Poi i sentieri pieni di foglie secche che scrocchiano sotto le ruote, il fanghetto che schizza ovunque e se c’è la neve è il top, ti fa sentire figo che batman spostati proprio.

Tc70

[QUOTE="tunerz, post: 8270461, member: 105860"]Eretico..la birra a prescindere..il grappino semmai dopo la birra..:smile:[/QUOTE]

Oppure col bicchierino in immerzione al Lt di birra…:loll:

Tc70

Uscire in inverno è dura per tutti,il problema è partire,poi una volta che si è fuori,si pedala e via…ammetto che esco poco,ma se c'è neve non mi tiene nessuno,il problema viene quando devi tornare…si sta talmente bene apprena fuori il limite della pianura che non tornesresti più indietro…:celopiùg:

ObySamKenoby

Come scarpe invernali ho comprato queste

https://m.ebay.it/itm/2018-scarpa-bicicletta-bici-scarpe-invernali-mtb-northwave-husky-spd-tg-46-boa-/192361081410?txnId=1453187726009&fdback=2

Provate ieri con sotto i calzini ceramic tech sempre northwave, perfette, calde e asciutte.

Penso siano la versione meno meno rifinita delle Celsius, onestamente solo quel venditore le ha a quel prezzo e le ho prese al volo. Per me eccezionali, vengono date per l'uso tra -15 e +10 gradi.

tunerz

[QUOTE="Tc70, post: 8270650, member: 80923"]Oppure col bicchierino in immerzione al Lt di birra…:loll:[/QUOTE]

Come gli olandesi al lago??..quante piombe prese così..:smile:

Tc70

[QUOTE="tunerz, post: 8270662, member: 105860"]Come gli olandesi al lago??..quante piombe prese così..:smile:[/QUOTE]

:smile::smile: idem…:smile::smile:

TuriDut
TuriDut

io e la mia squadra preferiamo fare le notturne in estate, per quanto riguarda le uscite invernali: io scrivo dalla Sicilia e qui la stagione della bici non si ferma, le attività si riducono, ma solo perché è facile che piova (..e puntualmente piove il fine settimana quando sei più libero), a partire dalla seconda metà di Novembre.

alnina
alnina

ogni stagione è bella per pedalare e l’inverno non è da meno, anzi….se poi trovi la neve, anche il sentiero più banale diventa magnifico

Pietro.68
Pietro.68

il problema è per chi suda molto (come me) e dopo 2 ore è già tutto bagnato sotto e si comincia ad avere freddo addosso.

Fbf
Fbf

” Si comincia dunque con gli esperimenti che, per fortuna, non sono così costosi come quando si cambiano componenti alla bici.”

Non sono propriamente d’accordo: alcune giacche e abbigliamento intimo possono costare belle cifre…

gancio
gancio

Aspetto qualche giorno per avere il sottozero,odio quel +qualche grado umidiccio e nebbioso delle mie parti.

mcpelo68

[QUOTE="Tc70, post: 8270655, member: 80923"]Uscire in inverno è dura per tutti,il problema è partire,poi una volta che si è fuori,si pedala e via…ammetto che esco poco,ma se c'è neve non mi tiene nessuno,il problema viene quando devi tornare…si sta talmente bene apprena fuori il limite della pianura che non tornesresti più indietro…:celopiùg:[/QUOTE]

verissimo, e tra l'altro con la neve..la temperatura manco sembra  così fredda, chissà magari è perché ci  si diverte così tanto che, uno ci fà meno caso!!:freeride:

biancpao71
biancpao71

Vero che é bello ma, mi domando, farà bene al fisico? Mi chiedo se le articolazioni e le vie respiratorie apprezzano…

mcpelo68

[QUOTE="biancpao71, post: 8270750, member: 10984"]Vero che é bello ma, mi domando, farà bene al fisico? Mi chiedo se le articolazioni e le vie respiratorie apprezzano…[/QUOTE]

x la salute…c'è di peggio!!!sicuramente.

tunerz

[QUOTE="nirvano, post: 8270733, member: 49915"]Calze in seta, costano ma sono le migliori.[/QUOTE]

Io da quando ho provato x-bionic,per calze e intimo non uso altro..Costa,ma li vale fino all'ultimo cent..

tunerz

[QUOTE="nirvano, post: 8270733, member: 49915"]Calze in seta, costano ma sono le migliori.[/QUOTE]

Io da quando ho provato x-bionic,per calze e intimo non uso altro..Costa,ma li vale fino all'ultimo cent..

tunerz

[QUOTE="menollix, post: 8270744, member: 121872"]E' un'altro mondo rispetto alle scarpe normali. io uso dei normalissimi calzini Mavic invernali da 10€ e mai i piedi freddi, anche a temperature sottozero[/QUOTE]

Si si vero..le uso anche io..ma intendo dire che abbinare scarpe invernali e calze leggere non porta a reali benefici

Galmar
Galmar

Quando dite che andate in bici sulla/nella neve che cosa intendete? Ora attorno a casa ho 80 cm di neve fresca in cui si fa fatica a muoversi con gli sci da alpinismo, a piedi si sprofonda sono alla vita, in bici… ??

Galmar
Galmar

Quando dite che andate in bici sulla/nella neve che cosa intendete? Ora attorno a casa ho 80 cm di neve fresca in cui si fa fatica a muoversi con gli sci da alpinismo, a piedi si sprofonda sono alla vita, in bici…  ??

mcpelo68

[QUOTE="Galmar, post: 8270808, member: 238204"]Quando dite che andate in bici sulla/nella neve che cosa intendete? Ora attorno a casa ho 80 cm di neve fresca in cui si fa fatica a muoversi con gli sci da alpinismo, a piedi si sprofonda sono alla vita, in bici…  ??[/QUOTE]

bhè lì al max ci  passi sotto, non sopra!ahaha

giannig
giannig

Marco Toniolo, ho visto che sulla pagina Facebook di MTB-MAG trattando questo articolo hai utilizzato una mia foto di un anno fa scattata ai laghi dell’Asinina. Credo che sia stato scorretto da parte tua utilizzare la foto di qualcun’altro senza preventivamente chiederne il consenso e senza neppure citare l’autore

jimmy27
jimmy27

Vero, ma se la metti in rete non è piu tua 😒

albatros_la
albatros_la

No, questo non è corretto. In realtà, ogni scatto fotografico è di proprietà di chi l’ha realizzato (che ne detiene l’originale, che immagino nella fattispecie sia di dimensione più elevata e con i dati EXIF intatti), anche quando non ci sono diciture di Copyright o di altre licenze (ad es. CC). Questo è quanto dice la legge. Diciamo che pubblicare senza apporre il simbolo del Copyright (che è di utilizzo libero) espone al rischio che qualcun altro si senta autorizzato all’utilizzo della foto. Certo è che se si vede un proprio scatto pubblicato da altri, senza che sia stato richiesto il dovuto consenso, ci si può rivalere anche legalmente. Solitamente ci si accorda su un piano amichevole, come suggerisce Pietro.68, o si fa rimuovere lo scatto.

Pietro.68
Pietro.68

potevi semplicemente chiedere che citasse l’autore…

bgcarlo

[QUOTE="tunerz, post: 8270763, member: 105860"]Io da quando ho provato x-bionic,per calze e intimo non uso altro..Costa,ma li vale fino all'ultimo cent..[/QUOTE]

…usi quelli da runner o ci sono modelli specifici da bici?

Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

Lipo

Io ho ripreso con la MTB dopo 5 anni, ho scelto proprio l'inizio di questo inverno per riprendere… mai fatto prima solo sci e snowboard in inverno, oggi pomeriggio 30 km , 780 metri di dislivello, partito a +3° e ritornato quasi al buio a -1°con scarpe invernali Mavic ECCEZIONALI con un carro armato come suola attorno agli attacchi, calze in lana merinos, salopette invernale da +5 -10, maglia termica Craft, una maglietta manica lunga a collo alto deca sopra , e maglia antivento Nortwave invernale sopra il tutto, guanti autunnali con un sotto guanto, scaldacollo leggerissimo, casco e occhiali:rock-it:

Mai avuto freddo e sono ritornato asciutto come il sederino di un bimbo dopo bagno e borotalco… Bellissimo, strepitoso… Peccato che fa buio alle 5, ma a breve arriva la lampada con pacco batterie esterno:mrgreen:

Lipo

[QUOTE="kika, post: 8270933, member: 25586"]io alle mie vecchie Shimano traforate per l'inverno mettevo.all'intero uno strato di nastro americano…sia sui lati che sotto la soletta

mai sudato troppo e sempre avuto il piede più caldo…[/QUOTE]

Ho preferito puntare su queste https://www.bike-discount.de/it/comprare/mavic-crossmax-xl-pro-h2o-gtx-r-mtb-shoes-467573 per la suola oltre ovviamente al fatto che sono in gore e sono invernali, le altre che ho estive dovrei usare tutto il rotolo di nastro e comunque non hanno il minimo tacchetto sotto, scivolo solo a fare gli scalini di casa con l'attacco SPD che spunta sotto, ma con queste pagate 120€ , oggi che mi è toccato scendere a spingere per raggiungere un vecchio rudere di un fortino in cima ad un bosco non ho avuto nessun problema, tranne che la vergogna per non esserci arrivato in sella ovviamente 😳

francescoMTB1
francescoMTB1

[QUOTE="Frank2Ruote, post: 8270479, member: 80451"]Le scarpe da enduro che ho (Specialized 2fo flat) sono tutte traforate e non impermeabili. E non uso pedali con attacchi. In montagna già a settembre mi gelavo i piedi… Come si può ovviare al problema? Senza cambiare scarpe…

Esistono dei sovrascarpa adeguati e realmente efficaci?[/QUOTE]

Io utilizzo oltre alle fiveten collo alto un paio di scarponcini da montagna su pedali flat.

Basta sceglierne un modello adeguato alla mtb.

tunerz

[QUOTE="bgcarlo, post: 8270916, member: 152379"]…usi quelli da runner o ci sono modelli specifici da bici?

Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

A dire il vero uso quelli da sci per il periodo invernale..

maglia accumulator energy

https://www.x-bionic.com/en-it/shop/men/energy-accumulator-evo-shirt-long-round-neck

per le calze alterno alpine ski (più pesanti)

https://www.x-bionic.com/en-it/shop/men/ski-alpine-socks-long

e ski control 2.0 (leggermente più leggere)

https://www.x-bionic.com/en-it/shop/men/ski-control-2-socks-long

Tc70

[QUOTE="Galmar, post: 8270808, member: 238204"]Quando dite che andate in bici sulla/nella neve che cosa intendete? Ora attorno a casa ho 80 cm di neve fresca in cui si fa fatica a muoversi con gli sci da alpinismo, a piedi si sprofonda sono alla vita, in bici…  ??[/QUOTE]

Si va,vc si laìncia,ci si sprofonda,ma l'importante è goliardicamente divertirsi,anche se solo per pochi km…:-)

Claudiop77
Claudiop77

Scarpe invernali da cicloalpinismo per spd esistono??
Con quelle indicate non si riesce a camminare bene sui sentieri di montagna dove occorre spallare , io uso scarponcini quali Vaude Tsali AM Mid STX o shimano SH-XM9 che uso abitualmente tutto l’anno con una soletta termica usa e getta e non soffro più.

barc74

[QUOTE="Pietro.68, post: 8270691, member: 68729"]il problema è per chi suda molto (come me) e dopo 2 ore è già tutto bagnato sotto e si comincia ad avere freddo addosso.[/QUOTE]

Prova l'intimo di lana merino, sorprendente, scalda anche se fradicio!

spiri
spiri

never stop ride! l’importante e’ vestirsi bene … il resto non conta!!

Fatmaniac76
Fatmaniac76

Uscito ieri ore 11:00 e tornato in casa alle 15:00 …
Ne ho approfittato del sole che un pizzico “scaldava” ma… Rendeva il terreno fangoso…
Faticaccia immane quello è vero ma il divertimento genuino non te lo toglie nessuno…
La doccia di circa 45 minuti a livello lavico alla fine però…non ha prezzo!

frednico
frednico

Sacrosanto. Sensazini provate ad ogni uscita con il freddo. E’ fichissimo!

federico.g
federico.g

Belle anche le uscite invernali ma quando fa troppo freddo piuttosto che vestirsi come un astronauta meglio mollare l ‘ osso e trovarsi delle alternative tipo, corsa, escursionismo, scialpinismo, camminare in salita ecc. e soprattutto fare tecnica in MTB magari dove si è carenti meglio ancora un corso di BMX. Questo il mio punto di vista poi….

D-Lock

Io cerco di concentrare le uscite nel periodo più caldo della giornata, comprendo chi ha altri impegni e sia obbligato a farle, ma le uscite all'alba quando fa più freddo non sono il massimo per me.

D-Lock

Io cerco di concentrare le uscite nel periodo più caldo della giornata, comprendo chi ha altri impegni e sia obbligato a farle, ma le uscite all'alba quando fa più freddo non sono il massimo per me.

D-Lock

Io cerco di concentrare le uscite nel periodo più caldo della giornata, comprendo chi ha altri impegni e sia obbligato a farle, ma le uscite all'alba quando fa più freddo non sono il massimo per me.

barbicla59
barbicla59

iin inverno mtb va bene..

Anto00RR

Per ora al.mio paese sta nevicando, maletto,  Sicilia 1000mt di quota mentre sul.livello del mare ci stanno 4 gradi e piove… Diciamo che l'inverno parte col botto

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

nic.ge

[QUOTE="mirc0, post: 8270569, member: 50279"]Io ho copriscarpa con velcro sotto la suola. Molto più facili da indossare rispetto a quelli ‘std’ da bdc. E se devi fare un tratto a piedi puoi velocemente slacciarli e tenerli sulla caviglia evitando di macinarli sotto le suole.

[/QUOTE]

Questa cosa mi interessa assai… ma non ne trovo col velcro sotto, o forse non so cercare la cosa giusta… Qualche modello da consigliare?

Grassie

gasemper
gasemper

Uscire in inverno ha il suo fascino e trovare l’abbigliamento giusto non è difficile.
Per la mia esperienza però è meglio non progettare uscite molto prolungate, perchè respirare per molte ore aria fredda ho capito che non mi fa tanto bene.
Sarebbe utile che qualche esperto fornisse indicazioni su questo punto, ci si potrebbe confrontare inoltre con gli atleti su sci di fondo.

gasemper
gasemper

Uscire in inverno ha il suo fascino e trovare l'abbigliamento giusto non è difficile.

Per la mia esperienza però è meglio non progettare uscite molto prolungate, perchè respirare per molte ore aria fredda ho capito che non mi fa tanto bene.

Sarebbe utile che qualche esperto fornisse indicazioni su questo punto, ci si potrebbe confrontare inoltre  con gli atleti su sci di fondo.

bgcarlo

[QUOTE="gasemper, post: 8271686, member: 22783"]Uscire in inverno ha il suo fascino e trovare l'abbigliamento giusto non è difficile.

Per la mia esperienza però è meglio non progettare uscite molto prolungate, perchè respirare per molte ore aria fredda ho capito che non mi fa tanto bene.

Sarebbe utile che qualche esperto fornisse indicazioni su questo punto, ci si potrebbe confrontare inoltre  con gli atleti su sci di fondo.[/QUOTE]

…mah, ieri sono stato fuori 5 ore e circa 15 minuti con temperatura media di 3 gradi e non ho avuto il benché minimo problema. Credo sia soggettivo

Sent from my iPhone using MTB-Forum mobile app

leonisa

Penso che sia anche importante mantenere un ritmo blando per non respirare come un cavallo e coprire la bocca con una fascia. Io non ho problemi.

AlBike72

[QUOTE="Pietro.68, post: 8270691, member: 68729"]il problema è per chi suda molto (come me) e dopo 2 ore è già tutto bagnato sotto e si comincia ad avere freddo addosso.[/QUOTE]

Soluzione? Ho lo stesso problema. L'unica soluzione che mi porto nel zaino, tra l'altro, 2 – 3 maglie intime. Le salite li faccio vestito leggerissimo e in cima tolgo la maglia sudata e metto l'altra. Cosi faccio anche con i guanti e spesso anche con le calze.

E una rottura per me e per i amici, che sono costretti ad aspetare, ma diversamente soffrirei.

mirc0

[QUOTE="nic.ge, post: 8271625, member: 232828"]Questa cosa mi interessa assai… ma non ne trovo col velcro sotto, o forse non so cercare la cosa giusta… Qualche modello da consigliare?

Grassie[/QUOTE]

Tipo questi

https://www.decathlon.it/copriscarpe-ciclismo-100-neri-id_8398668.html

O questi

http://www.chainreactioncycles.com/mobile/it/it/copriscarpa-sealskinz-neoprene-con-suola-aperta-ss17/rp-prod139140

Comunque ne trovi parecchi se cerchi ‘copriscarpa mtb velcro suola’

nic.ge

[QUOTE="mirc0, post: 8271748, member: 50279"]Tipo questi

https://www.decathlon.it/copriscarpe-ciclismo-100-neri-id_8398668.html

O questi

http://www.chainreactioncycles.com/mobile/it/it/copriscarpa-sealskinz-neoprene-con-suola-aperta-ss17/rp-prod139140

Comunque ne trovi parecchi se cerchi ‘copriscarpa mtb velcro suola’

Edit:

Meglio un modello specifico per mtb; di solito sono un po’ più rinforzati in punta rispetto a modelli bdc[/QUOTE]

Grazie! :prost:

Tc70

[QUOTE="marco, post: 8271031, member: 1"]Mi ricorda gli stradisti che si mettono il guanto da lavapiatti quando piove, così secondo loro "rimani asciutto". Peccato che uno poi abbia la mano in cancrena per l'umidità che non se ne esce.[/QUOTE]

Be insomma dai…si sono evoluti anche loro…;-)

Pietro.68
Pietro.68

[QUOTE="AlBike72, post: 8271732, member: 153361"]Soluzione? Ho lo stesso problema. L'unica soluzione che mi porto nel zaino, tra l'altro, 2 – 3 maglie intime. Le salite li faccio vestito leggerissimo e in cima tolgo la maglia sudata e metto l'altra. Cosi faccio anche con i guanti e spesso anche con le calze.

E una rottura per me e per i amici, che sono costretti ad aspetare, ma diversamente soffrirei.[/QUOTE]

già. per ora non ho trovato soluzioni diverse…

gabrireghe
gabrireghe

figata

l.j.silver
l.j.silver

ah l’inverno……
per me che amo il caldo ed i sentieri secchi e polverosi non è certo il periodo migliore.
ma è anche il periodo dell’anno durante il quale aumentano le mie uscite con la front, piu’ facile da pulire con il fango e poi tanto si gira a bassa quota e dislivelli ed impegno tecnico-fisico son minori.

SilviBike
SilviBike

Le uscite in mezzo al fango e alla neve sono le più belle

Anto00RR

Prossima settimana qua in Sicilia e a quanto pare in tutta Italia dovrebbe fare tanta neve…sono l'unico che è contento? [emoji23]

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

leonisa

Si,

fabrizio5feb1958
fabrizio5feb1958

Sei motivi che già utilizzo alla grande, mai fermato con il freddo e la neve. fatto magnifico giro in collina Torinese domenica scorsa, 4 dicembre. E le notturne ogni mercoledì o giovedì, partenza ore 20.00. E alla fine spesso ingurgito calorie con una buona birra. Alla grande.

supercalifragili
supercalifragili

preferisco uscire d’inverno, non devo bere molto per ripristinare i liquidi persi col sudore e la gambe reggono di più. comunque con la neve o il fango è molto più pesante pedalare che con il terreno asciutto o duro e congelato.

cavallolibero66
cavallolibero66

Pienamente d’accordo su tutto…ci vuole molta forza di volontà x uscire in bici quando le temperature si aggirano allo zero…ma dopo 10 minuti di panico all’inizio poi torna comunque ad essere meraviglioso…eeeee se ci metti qualche salitella ti scaldi non poco😂😂 siete grandi un grosso saluto a tutti voi che avete contribuito a farmi appassionare alla MTB 💪

Niccosalva
Niccosalva

Ecco, ma un consiglio sui copertoni da metter su? Vivo a Torino e trovo ghiaccio, neve, fango…
Minion? Magic Mary? Hans dampf?
Ora ho su gli Ardent exo latticizzati, ma devo dire che non ne sono troppo contento… ( prima avevo Nobby Nic all’ anteriore e wild grip’r dietro, di entrambi quelli economici, mi trovavo bene ma spesso bucavo). Bici AM
Grazie e buon inverno:-)

nero73
nero73

Salve per risolvere il problema del freddo mettete delle bustine da frigo oppure della pellicola sotto le calze è vedrete la differenza.

Anto00RR

[QUOTE="nero73, post: 8274848, member: 136198"]Salve per risolvere il problema del freddo mettete delle bustine da frigo oppure della pellicola sotto le calze è vedrete la differenza.[/QUOTE]

Ho provato ma a te non scivolano i piedi? Li metti sopra le calze o tra le calze e i piedi?

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

nero73
nero73

Ciao Anto00RR,li metto tra i piedi e le calze

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

nero73
nero73

Oppure metti le calze poi le bustine è poi un altro paio di calze.

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app

vincenzoverona85

[QUOTE="Pietro.68, post: 8270691, member: 68729"]il problema è per chi suda molto (come me) e dopo 2 ore è già tutto bagnato sotto e si comincia ad avere freddo addosso.[/QUOTE]

io sudo molto come te ma quado sono uscito ultima vota con il freddo ti posso dire che non ho sudato per niente  havendo indossato termica e giubino invernale e passamontagna quello  legero niente sudori ma bella esperienza

Anto00RR

[QUOTE="nero73, post: 8275364, member: 136198"]Ciao Anto00RR,li metto tra i piedi e le calze

Sent from my ALE-L21 using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Son fastidiosi? Domani provo

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Dr_Serpente

Io esco normalmente in inverno, anche in notturna. Per me l'importante è avere un buon abbigliamento tecnico, e intendo BUONO, buono tipo Gore, e si esce anche sotto zero senza cambi maglia o sbattimenti vari. Io ho un rapporto di amore/odio con l'inverno. Se da una parte i paesaggi sono bellissimi, i trail cambiano, e cambia anche la guida, dall'altra le uscite sono più difficili. Ci sono meno ore di luce, è tutto piú fangoso con conseguente pulizia intensiva fatta di notte ogni volta, è tutto anche molto più pericoloso. Si scivola dove c'è pendenza, dove c'è un sasso, dove c'è una radice sia in salita che in discesa e dove magari c'è un saliscendi si formano delle pozzanghere di fango molto simpatiche. Senza contare le cadute e le soste per le riparazioni al freddo. Poi non si può fare molto dislivello perché si incontra subito la neve e non dite che è bello andare sulla neve in salita o in discesa perché chi lo dice non ha mai provato la sensazione di frenare con la bici che va dove vuole o cercare di salire pattinando all'infinito. Detto questo io solitamente esco 2/3 volte a settimana (se non piove). Io uso delle nw Raptor GTX (scarpe invernali essenziali), salopette invernale xbionic the trick lunga, cannottiera intima Gore (senza maniche) maglia termica (Gore windstopper/odlo warm) e giacca Gore Phantom 2. Preferisco avere meno strati per favorire l'evaporazione del sudore, così non patisco freddo. Sempre più divertente e soprattutto economico di andare… Read more »

verderemedy
verderemedy

Ciao a tutti i bikers , sono Willyilcoyote come ripeto sempre ai ” bitumari ” non sapete cosa vi perdete .
ogni volta che usciamo è come se andassimo in terapia , positiva chiaramente , proprio perchè siamo immersi nella natura , avete fatto caso che dopo un’uscita avete le pulsazioni più basse del solito .
il nostro è uno sport completo proprio perchè dobbiamo velocemente adattarci a molteplici condizioni
con il caldo o il freddo , e volete mettere ( se mai avete provato ) pedalare con la neve che scrocchia sotto
le ruote grasse e sgonfie , con il solo rumore del vostro respiro . Credo che sia più un sacrificio restare a casa che uscire in compagnia in una fredda mattina .
Buone pedalate a tutti .
(se volete visionare qualche video su youtubes cercate “didoni fabio ” e i ” fuori di ruota ” ce ne sono 50

emmellevu

[QUOTE="gilmour88, post: 8270421, member: 227114"]il difficile è partire…quelle giornate proprio fredde fai le prime pedalate,becchi quelle prime sferzate d'aria gelata e c'è un attimo in cui ti dici "ma chi me l'ha fatto fare"…poi però ti scaldi e te la godi…unico neo le dita,non sono ancora riuscito a trovare un paio di guanti tecnici che proteggano come si deve dal freddo,a volte le mani non le sento più[/QUOTE]

Quando fa proprio freddo … prova con un paio di guanti da sci.

gilmour88

[QUOTE="emmellevu, post: 8277685, member: 154785"]Quando fa proprio freddo … prova con un paio di guanti da sci.[/QUOTE]

l'anno scorso mettevo i guanti da mezza stagione con sopra quelli di pile….per quest'anno misa che provo proprio con i guanti da neve anche se limitano un po i movimenti della mano

emmellevu

[QUOTE="gilmour88, post: 8278670, member: 227114"]l'anno scorso mettevo i guanti da mezza stagione con sopra quelli di pile….per quest'anno misa che provo proprio con i guanti da neve anche se limitano un po i movimenti della mano[/QUOTE]

Hai ragione !!! Però quello che limita di più i movimenti della mano … e’ aver le mani congelate