Anteprima BMC Trailfox 2012

Anteprima BMC Trailfox 2012

03/05/2011
Whatsapp
03/05/2011

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12007.jpg[/img]

BMC ci ha invitato alla presentazione del nuovo modello di punta della propria gamma MTB, la Trailfox Carbon. Il luogo scelto per l’incontro era situato a Magglingen, un paesino al di sopra di Biel, non lontano dalla sede del marchio svizzero in Grenchen. Il posto ha un che di esoterico per un italiano, visto che si tratta di un enorme complesso di diversi edifici sparsi per un altrettanto enorme bosco, tutti adibiti ad una sola cosa: lo sport. Piscine, palestre, campi da tennisc coperti, campi da calcio, piste di atletica, insomma tutto quello che serve ad un atleta professionista o futuro tale per allenarsi al meglio. Devo ammettere che mi viene un po’ di magone a vedere infrastrutture del genere in cui si incoraggiano i giovani talenti a dare del proprio meglio concentrandosi solo sullo sport: una cosa del genere in Italia non esiste.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12009.jpg[/img]

Ma torniamo a noi. BMC lancia la nuova Trailfox Carbon, una bici pensata per l’all mountain o trailriding che dir si voglia. La leggerezza del telaio è un dato importante, visto che siamo sui 2,5 kg compresi di ammortizzatore Fox RP23, perno passante posteriore Shimano da 12mm e una protezione del tubo obliquo, per una bici da 150mm di escursione posteriore e anteriore.
La versione top di gamma, montata XTR e con sospensioni Fox, pesa 11.4 kg, compreso il reggisella telescopico Rock Shox Reverb. Bisogna anche dire che monta dei cerchi Easton Haven Carbon dal costo spaventoso, infatti la bici completa viene 7.500 Euro. Più abbordabile (relativamente) è la versione X0, dove si rinuncia ai cerchi in carbonio e si sceglie la media gamma delle sospensioni Fox, la cosidetta linea “Performance” (mentre il modello XTR ha la linea “Factory”, ma su Fox torneremo con un altro articolo). All’Eurobike verranno presentate altre Trailfox Carbon con montaggi meno costosi.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12016.jpg[/img]
I cerchi Easton Haven in alluminio

Il design della Trailfox rispecchia la tradizione dei telai BMC, con la forma dei tubi relativamente squadrata che se può non sempre piacere si rivela molto pratica per il passaggio cavi.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12008.jpg[/img]

Gli ingegneri BMC, con cui poi ho fatto una giornata di pedalate, hanno puntato al sodo: un sistema di leveraggio semplice (il classico ASP della BMC, con bielletta ridotta di dimensione per il 2012), con cuscinetti standard che quindi si trovano presso ogni buon ferramenta per pochi soldi, un angolo di sterzo di 67,5°, ideale per questo tipo di bici, e altri piccoli dettagli che fanno la differenza:
– un attacco post mount in carbonio per il freno posteriore con inserti però in alluminio e quindi sostituibili.
– Una protezione del tubo obliquo che protegge anche i cavi da eventuali sassi alzati dalla ruota anteriore (ho preso la foto fatta in studio perchè sulla mia bici manco si vedeva per lo sporco/fango).
– Un collarino reggisella facile da aprire anche con mani fredde o con i guanti invernali.
– Due placche in acciaio che evitano che un eventuale chain suck rovini il telaio.
– Un indicatore del sag posto sul tubo sella.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=12012][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_200/12012.jpg[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=12029][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_200/12029.jpg[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=12013][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_200/12013.jpg[/img][/url]

Tutte le Trailfox sono dotate di trasmissione 3×10 sia per i modelli con Shimano che con Sram, con un occhio di riguardo quindi al pubblico escursionista e non solo a quello allenato che riesce a tirare i rapporti di un 2×10.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12014.jpg[/img]

Una prima prova sul campo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12283.jpg[/img]
Ho avuto la possibilità di provare la Trailfox per una giornata sui sentieri di Biel. Non si tratta di un test, ma di prime sensazioni. Il test arriverà comunque prima della commercializzazione della bici, prevista per luglio 2011.

La posizione sulla bici è ben centrale e si vede che i componenti sono stati scelti da gente che pedala, come gli ingegneri BMC che oggi erano in giro con noi. Anche lasciando il ProPedal aperto la bici non bobba più di tanto e non si insacca vistosamente. Necessario è invece il Talas sulla forcella per poterla abbassare sulle salite ripide, in modo da non sprecare energie per tenere la ruota davanti attaccata al terreno. La scelta delle gomme non mi ha convinto, per quanto riguarda l’anteriore, dato che le Onza Ibex 2.25 sono un po’ troppo sottodimensionate rispetto a quello che la bici permette di fare. E qui veniamo al punto: in discesa la Trailfox sembra avere più escursione posteriore di quella dichiarata. Ho chiesto e mi è stato detto che addirittura al posteriore ha solo 148mm. In ogni caso va in crisi prima la Fox 32 (con perno passante da 15mm) che il carro posteriore. Non sarebbe male provare questa bici con una forcella da 160mm di escursione.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12010.jpg[/img]

La leggerezza complessiva della Trailfox si fa sentire sia nella sua agilità in discesa e sia in salita, dove arrampica alla grande anche su terreni sconnessi. In velocità ovviamente non è il massimo della stabilità, ma la proveremo con delle gomme più discesistiche per vedere quanto si possa migliorare sotto questo aspetto, visto che il problema era più l’avantreno e la Ibex da 2.25. Si deve anche dire che la Fox 32 vista dall’alto, quando uno è in sella, sembra microscopica fra tutti i tubi sovradimensionati della Trailfox.

Tirando le somme la Trailfox è sembrata una bici ben bilanciata e ben pensata per un utilizzo All Mountain con la A e la M maiuscole, quindi anche per giri lunghi e impegnativi. L’orda più grande sta sicuramente nel prezzo.

Il sito di BMC
Le geometrie della Trailfox

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/12082.jpg[/img]