BMC rinnova la gamma Fourstroke

38

BMC ha aggiornato la gamma Fourstroke per renderla ancora più performante e competitiva con nuove tecnologie e accorgimenti derivati direttamente dai campi di gara di World Cup, con un palmares che vanta già una vittoria in Val di Sole. Scopriamo tutti i dettagli nel comunicato stampa di seguito.

[Comunicato stampa]

  • BMC spinge i confini della sua linea di bici da Cross-Country con il lancio della nuovissima famiglia Fourstroke.
  • Il modello di punta Fourstroke 01 è dotato della tecnologia Autodrop, la prima completamente integrata e automatica.
  • Il telaio della mountain bike in carbonio è stato riprogettato in tutti i modelli, con una geometria rinnovata, sospensioni ottimizzate e una maggiore versatilità per spingere oltre i confini della velocità in mountain bike.

La nuovissima collezione Cross-Country entra in scena con una linea che comprende le serie Fourstroke 01, Fourstroke e Fourstroke LT.

“Abbiamo migliorato le caratteristiche principali della Fourstroke per offrire un telaio che riprenda tutti gli elementi del suo predecessore e ne migliori ulteriormente le capacità”, afferma Conrad Glassey, Head of Product Management di BMC. “Ancora prima del suo lancio ufficiale, questa nuovissima bicicletta XC ha già fatto vincere l’oro a Titouan Carod in Val di Sole”.

DNA rivoluzionario

Caratterizzata da un telaio rivoluzionato e da una capacità di andare oltre i propri limiti, la famiglia Fourstroke è composta dallo stesso DNA di base con tre personalità ben distinte.

Fourstroke 01 e Fourstroke sono biciclette da XC progettate per i migliori corridori del mondo. Sono dotate della nuova sospensione APS dual-link con 100 mm di escursione anteriore e posteriore, inserite in un telaio in carbonio Premium con protezione integrata. Entrambe le serie sono progettate attorno a una geometria progressiva che ora può ospitare due borracce nel triangolo anteriore per le uscite sulle lunghe distanze. Esclusiva della serie 01, la nuovissima tecnologia Autodrop è un vantaggio ormai collaudato in gara per ogni ciclista e una novità assoluta nel settore.

Terza della linea, la Fourstroke LT è una bicicletta progettata per i ciclisti che vogliono ancora più prestazioni. Con 120 mm di escursione della sospensione APS dual-link rinnovata e geometria BWC (Big Wheel Concept), la Fourstroke LT offre prestazioni da trail-racing a velocità da XC, con un telaio full-carbon che può integrare due borracce, uno stopper della forcella integrato e una protezione per il telaio supplementare.

Stefan Christ, Responsabile Ricerca e Sviluppo di BMC, illustra i processi che hanno portato alla creazione della nuovissima famiglia Cross-Country: “Ogni modello soddisfa le esigenze di diversi tipi di ciclisti, pur condividendo lo stesso telaio vincitore di medaglie, riprogettato da zero con elementi fondamentali rivoluzionari: un sistema di sospensioni completamente nuovo, una geometria aggiornata e un design migliorato per il montaggio di due portaborracce”.

Tecnologia Autodrop

Il nuovissimo BMC Autodrop dota la serie 01 del primo dropper post completamente integrato. Questa tecnologia rivoluzionaria consente di abbassare il reggisella al volo e senza dover abbassarsi in squat. E grazie alla regolazione in due posizioni, consente ai ciclisti di pedalare più a lungo prima di affrontare un tratto in discesa. Il risultato? Più velocità, prestazioni migliori e meno fatica, per avere un vantaggio anche di una sola frazione di secondo che è decisivo in una gara.

“Durante una gara, attiviamo l’Autodrop fino a un centinaio di volte, permettendoci di concentrarci completamente sul percorso e di ottenere quei benefici fondamentali per conquistare una medaglia d’oro.” Titouan Carod, BMC MTB Racing Team.

Capacità ridefinite

Più trazione significa più velocità. L’Advanced Pivot Suspension System rinnovato è dotato di una cinematica di livello superiore e delle migliori prestazioni di sospensione della categoria, progettate per offrire piena trazione e grande efficienza su ogni tipologia di terreno. Questo nuovo e migliorato sistema di sospensioni non ha rivali sul campo di gara e consente di ottenere prestazioni migliori.

“Test approfonditi dimostrano che le sospensioni Fourstroke e APS sono più veloci delle biciclette più leggere con sistemi di sospensione a risparmio di peso. Questo dimostra che la trazione superiore e l’efficienza della pedalata sono più importanti del peso”, spiega Stefan Christ, Responsabile Ricerca e Sviluppo di BMC.

La prossima evoluzione della tecnologia Big Wheel Concept Race spinge ulteriormente la geometria XCO con progressivi perfezionamenti per migliorare la posizione del ciclista per una migliore trasmissione della potenza e trazione sui terreni ripidi, ampliando allo stesso tempo le capacità in discesa. L’angolo di sterzo migliorato a 66,5˚ e l’avantreno lungo sono stati pensati per uno stile di corsa veloce e progressivo, progettato per attaccare con facilità i percorsi più ripidi e veloci. I foderi corti da 432 mm offrono potenza e una trazione comprovata sulle sezioni più tecniche, mentre il movimento centrale ribassato e l’angolo sella ripido da 76,5˚ garantiscono una distribuzione del peso e una maneggevolezza perfette.

Design boost

Queste biciclette, già vincitrici di medaglie iridate, presentano un design versatile. I modelli Fourstroke 01, Fourstroke e Fourstroke LT sono tutti caratterizzati da una riprogettazione che consente di avere due borracce nei portaborracce del triangolo principale, senza compromettere le prestazioni e la funzionalità.

“Abbiamo preso nota del feedback dei nostri atleti per estendere la portata del telaio agli eventi di più giorni. Montare due borracce è stato un gioco da ragazzi, ma ha portato a ripensare l’intero telaio”, ha spiegato Conrad Glassey, responsabile della gestione dei prodotti di BMC.

La famiglia Fourstroke è fatta per un’erogazione di potenza senza pari, con un telaio e un carro posteriore riprogettati per eccellere nella rigidità torsionale e del movimento centrale. Il triangolo posteriore presenta ora un secondo tratto verticale, che contribuisce ad aumentare del 20% la stabilità della pedalata. Questo incremento delle prestazioni senza precedenti spinge una delle bici da XC di maggior successo sulla scena a un nuovo livello.

Il passaggio interno dei cavi è guidato attraverso il triangolo anteriore, il passaggio inferiore e il carro posteriore, rendendo le operazioni di manutenzione per la famiglia Fourstroke un gioco da ragazzi. Per permettervi di andare lontano, i modelli offrono un’apertura di 62 mm per montare i moderni pneumatici da cross da 2,4″. Lo stopper della forcella integrato, la protezione del fodero modellata e il parafango della parte inferiore proteggono il telaio per una maggiore durata. La serie 01 presenta inoltre una porta personalizzata sul tubo sella per facilitare l’accesso alla manutenzione dell’Autodrop.

Misure, disponibilità e prezzi

Fourstroke 01 è disponibile in quattro misure (S, M, L, XL), tre modelli e un set di telai. Fourstroke 01 LTD e ONE sono disponibili da giugno 2023, TWO da ottobre 2022 e FRS VAR1 da febbraio 2023, e costano rispettivamente 12.999, 10.999, 8.999 e 5.499 euro.

Fourstroke è disponibile in quattro taglie (S, M, L, XL) e quattro modelli. Fourstroke ONE è disponibile da ottobre 2022, TWO da aprile 2023, THREE da giugno 2023 e FOUR da settembre 2023 e costa rispettivamente 7.499, 6.499, 5.299 e 4.299 euro.

Fourstroke LT è disponibile in quattro taglie (S, M, L, XL) e tre modelli. Fourstroke LT LTD è disponibile da aprile 2023, ONE da gennaio 2023 e TWO da settembre 2023, e costa rispettivamente 11.999, 5.899 e 4.499 euro.

BMC Switzerland

 

Commenti

Storia precedente

ZHT-5: la prima MTB di Cervelo

Storia successiva

[Video] Un giorno a Whistler con Johnny Salido

Gli ultimi articoli in News