Bici della settimana #198: la Nicolai Ion 16 di Jonas86

Bici della settimana #198: la Nicolai Ion 16 di Jonas86


Ultima bici dell’anno, preparatevi quindi a votare la migliore del 2016 fra tutte quelle presentate.
Dice il proprietario di questa Nicolai:

La bici è stata pensata per un uso all mountain/ light enduro con un montaggio minimalista senza uso del carbonio (ci sono 2 eccezioni: spessori serie sterzo e manettino del cambio), cercando il giusto compromesso tra prezzo, peso e affidabilità.

Montaggio

Telaio: Nicolai Ion 16 raw con parti extra love rosse, taglia S, ecursione 160 mm
Forcella: Rock Shox Pike 160
Ammortizzatore: Manitou Mcleod
Ruota anteriore: mozzo Tune Princess, raggi Sapim D-Light, nipple rossi in alluminio, cerchio ZTR Arch ex Ruota posteriore: mozzo Dt Swiss 240s, raggi Sapim D-Light, nipple rossi in alluminio, cerchio ZTR Arch ex Pedivelle: Xtr M9020 da 175 mm con corona ovale da 32 e rampichino da 22 con cambio “manuale” per salite lunghe e ripide.
Movimento centrale: Reset Serie sterzo: calotta inferiore Chris King, calotta superiore Reset
Cambio: manettino Sram XO 9 velocità, cassetta Xt 9 velocità 11-34, per avere la frizione: cambio Zee 10 velocità con modifica (vedi dado nella foto sotto il cavetto) così da avere il giusto rapporto di cambiata a 9 velocità, cambia pulito e preciso.
Freni: Formula The One, pompanti 2010, pinze 2012, dischi Formula 2 pezzi rossi.
Reggisella: KS 125 mm
Sella: Selle Italia
Attacco manubrio: Kore 35 mm
Manubrio: Spank Oozy Vibrocore 760 mm
Pedali: Spank Oozy
Peso: 12,4 kg (senza pedali)

>>> Come partecipare al concorso bici della settimana

  1. telaio bellissimo!!!
    resto un po’ basito per la eterogeneità di componenti, per un momento ho pensato, vuoi vedere che anche i freni li ha montati uno diversi uno dall’altro
    sarà che cambia preciso…
    …poi visto che ti piace il “manual” avrei messo un reggisella non telescopico
    per quanto riguarda l’ovale: via, toglila! mettila rotonda

    (0)
  2. La bici mi piace, ha una certa “spartanita’” che si distingue in mezzo ai colori fluo e ai montaggi superlight. Mi piacerebbe avere qualche approfondimento in merito a questa soluzione manual, che non ho capito cosa sia. Grazie e complimenti.

    (0)
    1. Ciao!
      In pratica oltre alla corona narrow / wide è montato un rampichino sulla pedivella.
      Quando faccio salite lunghe e troppo ripide per il 32 con il piede riesco a spostare la catena sul rampichino senza fermarmi. Una volta arrivato in cima alla salita quando mi fermo cmq a abbassare la sella aprire ammo, forka e mettermi le protezioni tiro su di nuovo la catena sul 32 a mano.

      (0)
  3. Scusami ma a me non piace.
    Certo 12,5kg x una bici in alu da 160mm mi sembra un bel risultato ma non capisco perché la cassetta da 9v? Ormai si trovano cassette xt 10v a poco…
    Inoltre l’ammortizzatore non mi sembra in linea con il resto dei componenti… Ci avrei visto bene un Monarch Plus.
    Per contro è sicuramente unica e originale.

    (0)
  4. A me questa bici fa impazzire, vorrei avere io avuto le palle di farmene una così, invece di prendermi una Nerve 9. bella e pronta, chissa a quanti gli dai la paga con la tua doppia a mano… anzi piede!

    Bici dell’anno per me, un importante lezione per tutti!

    (0)
  5. Gran bel telaio, particolarissimo in versione grezza, ed accostamento con pochi richiami in rosso anche azzeccato. Però il montaggio mi lascia veramente perplesso: ok i cerchi Arch leggeri, ok e molto validi e belli i freni, la forcella è una certezza! L’ammortizzatore non l’ho mai provato e non so, magari funziona bene… Ma il telescopico senza remoto perchè? Non credo nè per l’aggravio di peso nè per il costo, visto che ci sono ormai telescopici con remoto più economici del KS senza remoto…
    La trasmissione 1×9 con corona ovale e corona piccola manuale la considero semplicemente una…diciamo così… “provocazione tecnica”, forse per generare un po’ di rumore, o una soluzione prettamente temporanea in attesa di una più seria trasmissione 1×10 o 1×11… non voglio credere che non sia così! Giusto??? Se non è così ritengo questo bel telaio inutilizzabile per come intendo ed uso io la MTB (opinione puramente personale).

    (0)
  6. La bici è bellissima per carità, complimenti, ma a chi addirittura dice “bici dell’anno” dico di guardare meglio le bici che ci sono in giro senza soffermarsi al portafogli e ad essere obiettivi

    (0)
  7. Bella li, un’altra ION-16 come bici della settimana 🙂
    al solito sempre bella; , a giudicare dalla shock lever credo sia del 2015, anche se, al solito, le Nicolai sono praticamente senza tempo
    Bella scelta coraggiosa sul montaggio, compresa la trasmissione ! 🙂

    (0)
  8. Solo a me pare montata con pezzi raccattati dalla ribongia? 9v , freni di 10 anni, ammo che non si addice assolutamente all uso per cui è destinata la bici ed il discorso della doppia “manuale” non lo affronto nemmeno .boh.fate voi..

    (0)

I più letti della settimana