Campionati italiani XC: Tiberi e Lechner tricolori

Campionati italiani XC: Tiberi e Lechner tricolori

19/07/2015
Whatsapp
19/07/2015

[ad3]

I Campionati Italiani XCO a Volpago del Montello rappresentano il giro di boa della stagione agonistica 2015. Sono settimane che atleti e team managers si sprecano in pronostici e finalmente è arrivata la giornata fatidica.

1DS_0040

Abitualmente la competizione si sarebbe svolta di domenica, ma per motivi di programmazione televisiva si è scelto di anticipare tutto di un giorno. Il pubblico e i fans dei nostri campioni nazionali non si sono lasciati intimidire e si sono presentati numerosi sul circuito trevigiano.

1DS_0170-2

I supporter dei gemelli Braidot non sono passati di certo inosservati.

1MK44689

Nemmeno “Gino”, storico tifoso di Marco Aurelio Fontana,  poteva mancare all’appuntamento.

1DS_0175-2

L’atleta altoatesino Gerhard Kerschbaumer (Bianchi I.idrodrain) si schiera sulla start line.

1MK44723

I team managers aggiustano gli ultimi dettagli delle strategie assieme agli atleti.

1DS_0182-2

Jack si assicura che Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing) sia pronto per la gara.

1MK44751

Circa 40 gli elite al via. Il livello tecnico degli atleti italiani è cresciuto molto negli ultimi anni, sicuramente ci troveremo davanti una sfida molto accesa!

1MK44807

Rispetto al normale, la partenza è stata anticipata alle 11 del mattino. La caldissima ed afosa giornata ha portato i giudici a ridurre di un giro  la gara.
Al termine del lancio è Andrea Tiberi (FRM Factory) a guidare il treno degli atleti.

1DS_0214

Andrea Tiberi aveva già dimostrato più volte di essere in forma durante questa parte di stagione e mantiene la testa per tutto il primo giro.

1MK44842

Sulla lunga salita del secondo giro parte il forcing di Marco Aurelio Fontana, seguito a ruota da Andrea Tiberi.

1MK44877

Seguono a breve distanza i due gemelli Braidot (Gruppo Forestale – Cicli Olympia)…

1MK45041

… mentre Gerhard Kershbaumer, sembra aver perso qualche posizione.

1DS_0260

Durante il terzo giro la testa della corsa rimane invariata, ma tra gli inseguitori è guerra aperta. Nicholas Pettinà (Gruppo Forestale – Cicli Olympia) sembra voler richiudere il gap nei confronti dei compagni.

1DS_0097

Il percorso interamente naturale era piuttosto stretto e dal fondo molto scivoloso.

1DS_0284

Andrea Tiberi cambia marcia, passando di potenza Marco Aurelio Fontana all’apice della lunghissima salita iniziale.

1MK45238

Ad ogni tratto del percorso è stato dato un nome caratteristico.

1DS_0331

Tiberi è da solo al comando, seguito da Daniele Braidot. Marco Aurelio Fontana, in terza posizione, affronta per la penultima tornata la salita “Kwaremont” incitato da un corposo numero di tifosi. Lo incalza il campione italiano uscente Luca Braidot.

1MK45072

1MK45207

Nell’ultimo giro Andrea Tiberi continua a guadagnare secondi, i due gemelli Braidot guadagnano rispettivamente la seconda e la terza piazza, scalzando il “bronzo olimpico” dal podio.

1MK45293

“Tibi” taglia il traguardo con un vantaggio di 1′ 10″. Coperto da una pioggia di coriandoli ringrazia a modo suo il mezzo che lo ha portato alla vittoria.

1DS_0362

Tiberi e Fumarola festeggiano la doppietta FRM in maglia Tricolore.

1MK45408

Marco Aurelio Fontana stremato all’arrivo.

1DS_0411

Il podio Elite

1. Andrea Tiberi (Frm Factory Team)
2. Luca Braidot (Gruppo sportivo Forestale – Cicli Olympia)
3. Daniele Braidot ( Gruppo sportivo Forestale – Cicli Olympia)

1MK45505

Andrea Tiberi soddisfatto sul podio.

1MK45623

La gara donne Elite si è svolta su 5 giri.

1MK45700

Eva Lechner (Gruppo sportivo Esercito) ha preso la testa della corsa sin dai primi secondi della gara e ha portato a termine indisturbata le sue tornate.

1MK46013

Un volto nuovo completa il podio dietro Serena Calvetti (Corratec – Keit), si tratta di Mara Fumagalli del team KTM Protek Dama.

1DS_0023-2

Il podio Elite Femminile:

1. Eva Lechner (Gruppo Sportivo Esercito)
2. Serena Calvetti (Corratec – Keit)
3. Mara Fumagalli (Team KTM Protek Dama)

1MK46285

Eva Lechner riceve il braccialetto dell’ACCPI da Alessandra Cappellotto, prima italiana a diventare campionessa del mondo su strada nel 1997.

1DS_0017-2

 

Il podio donne Under 23:

1. Serena Tasca – Titici LGL
2. Lisa Rabensteiner – Focus Xc Italy Team
3. Emilie Collomb – Focus Xc Italy Team

1DS_0157

Podio Uomini Under 23:

1. Dennis Fumarola – FRM Factory Racing
2. Nadir Colledani – San Marco Trek
3. Gioele Bertolini – Merida Italia Team

Qui trovate le classifiche complete!

[ad12]