Marco Toniolo, 10/09/2021

Inutile contare il numero di discussioni presenti nel forum che riguardano incontri indesiderati con amici a quattro zampe sui sentieri o sulle ciclabili. Non serve a niente prendersela con gli animali, perché sono animali, un discorso diverso andrebbe fatto sui padroni che li lasciano liberi.

L’altro giorno, su un bellissimo sentiero sopra Aosta, me ne sono trovato uno abbastanza grosso davanti alla ruota della mia bici. Fortunatamente sono riuscito a rallentare per non farmi male e per non fare male alla bestia. A discapito suo e del padrone penso che si trattasse di un cane pastore che volesse semplicemente giocare, anche se non mi sono fermato a chiedergli le sue intenzioni. Sottolineo che non si è fatto niente, così come non mi sono fatto niente neanche io. In compenso le nostre strade si sono divise con decisione, e non ha neanche pensato a rincorrermi.

 

Commenti

  1. logio:

    Ma non è vero! Queste sono tutte aggressioni di labrador:
    https://responsabilecivile.it/labrador-aggredisce-passante-proprietario-condannato-a-risarcire/
    https://www.ilmattino.it/salerno/labrador_assassino_cane-565345.html
    https://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/bambino-azzannato-cane-1.5263916
    https://www.ilmessaggero.it/italia/cane_labrador_azzanna_bimba_casa_genova_oggi_ultime_notizie-4451185.html

    E ne puoi trovare un'infinità di articoli del genere. Non esiste "la natura dell'animale"
    Non ho detto che il Labrador è assolutamente innocuo. Mio Zio ha un allevamento legale ed assolutamente professionale di rotweiler e ti assicuro che lo puoi addestrare quando vuoi ma se entra un estraneo in casa e il padrone è fuori casa se lo mangia vivo. Gli altri familiari contano zero.
    La natura dell animale c è eccome.