MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Capponi&Auguri
29/12/2010
Whatsapp
29/12/2010
In questo momento vorrei essere un biker.

Uno di quelli seri che postano le foto dell’uscita natalizia dalle 5 alle 11 di mattina, con 3000mt di dislivello e le foto nudo con il pene piantato a guisa di bandiera nella neve.:-?

A dimostrazione di forza e virulenza mountainbikerese che non si concede pause o eccezioni nemmeno a natale.

Duro&puro&massiccio&incazzato.

Magari potrei sciorinarvi il menu natalizio a base di whey e tuorli d’uovo pastorizzati conditi con cocco, avocado e grasso di foca anidro per mantenere il metabolismo a regime ed il rapporto hdl/hdc ottimale.

Mi piacerebbe mostrarvi una bella foto di me con la mtb in spalla nello zaino mentre risalgo il ghiacciaio del monte Disgrazia in braghe corte con i calzerotti “Booster” da triatleta senza senso del ridicolo prima di un autoscatto in vetta e poi una discesa al fulmicotone con gomme chiodate autocostruite da far squola persino al techcorner.

Invece

Vi faccio gli auguri mentre mi fluttua nell’abomaso l’n-esimo cappone farcito con fichi, guanciale di maiale, marroni di Combai, foie-gras e bosoni di Higgs.

Mentre l’ematocrito è confuso dal tasso alcolemico moooolto fuori norma a suon di tannini francesi ed il rapport hdl/hdc è andato a puttane a suon di formaggi erborinati.

Ed ho la testa talmente rintronata dai mille-mila consigli della suocera da invidiare il buon Flurin in fondo ad un dirupo.

Dopo aver passato la vigilia di natale a leggere di nascosto al cesso “Jogging International” segnando con la matitina le gare podistiche del 2011 come un adolescente che si fa le pippe di nascosto.

Dopo aver passato il pomeriggio di natale a lavare piatti a mano mentre calcolavo a mente la bolletta della luce dopo la 15^ lavastoviglie della giornata.

Dopo aver passato il pomeriggio di santo stefano in aeroporto ad aspettare la zia che è rimasta bloccata dalla mancanza dell’antigelo per colpa di qualche fesso poco previdente di un aeroporto europeo e ne ho aproffittato per sfruttare il WC dell’aeroporto per una ******** storica senza complessi rispetto i cognati che dormono dietro il muro di cartongesso dietro il Wc di casamia mentre il Diretur mi mandava (bastardo) le foto dal cellufotonico dei suoi megagiri in bdc al caldo della riviera del Ceresio…

Il tutto mentre domani mattina alle 7 devo infilarmi in tangenziale per riportare la zia in aeroporto e poi suicidarmi all’ikea con la capitana.:soffriba:

A tutti voi che leggete e anche solo in parte potete capire….

TANTI AUGURI di BUONE FESTE!!!

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami