MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Come cadere a tutta velocità e non farsi niente

Come cadere a tutta velocità e non farsi niente

Come cadere a tutta velocità e non farsi niente

31/03/2015
Whatsapp
31/03/2015

[ad3]

IMG_7496

Vi avevamo già fatto vedere questa foto di Milciades Jaque che cadeva durante il giorno 1 della Andes Pacifico. Il fotografo Clausio Olguin ci ha mandato ora la sequenza dove potete vedere il prima e dopo.

sequence

Il rider non si è fatto niente: ha ripreso su la bici e ha continuato la sua gara.

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
ecox
ecox

@marco solo io non vedo la sequenza?

gaios73
gaios73

Naturalmente se lo faccio io muoio, a qualunque velocità.

andrea6103
andrea6103

Bene tiriamo un sospiro di sollievo! Un volo tanto spettacolare senza danni. Purtroppo domenica un amico del nostro gruppo a non più di 10 all’ora a causa di sassi su un sentiero neanche tanto difficile è caduto probabilmente infilandosi il manubrio nella coscia. Tanto sangue e spavento per noi e per lui soprattutto per rocambolesco recupero con l’elicottero del soccorso alpino che l’ha dovuto trasportare in ospedale. Forza Ezio!!

gaios73
gaios73

Cavolo..! Ma come è potuto succedere..? Viaggiava senza tappo delle manopole? Erano di gomma o spugna..? Tanto per capire i rischi…

andrea6103
andrea6103

La bici è nuova quindi le manopole sono a posto ma non saprei dirti il materiale. Ritengo sia successo qualcosa di simile all’incidente di Cedric Gracia quando si è recisa l’arteria femorale. Al mio amico, per fortuna, il manubrio si è agganciato alla coscia qualche centimetro più in basso aprendo un bello squarcio (non è esagerato definirlo squarcio dalla foto che lui stesso ci ha mandato dall’ospedale) senza recidere vene, tendini e muscoli. Non si è strappata neanche la tenuta lunga invernale che indossava probabilmente perché molto più elastica della pelle. Purtroppo i rischi sono sempre in agguato anche nelle cadute più banali.

newtonheron97
newtonheron97

disastro annunciato…è arrivato sul gap senza appgoggio piede dx!

dianmoniz7644
dianmoniz7644

si … anche la roccia nel momento dell affondamento della sospensione non lo ha favorito …:-)

anacron
anacron

Infatti, l’appoggio non c’entra niente

newtonheron97
newtonheron97

credi? non sei attento. il rider non ha la possibilità di scaricare il peso sui pedali, stacca dal gap già sbilanciato in avanti atterra prima della pietra, con il peso tutto sull’anteriore, non controlla, la forcella ha il peso del rider è tutto su di lei, quando piglia la pietra va a pacco completo e bum, esplode.

gabrireghe
gabrireghe

secondo me stacca volontariamente il piede perchè si accorge di avere sbagliato traiettoria in uscita dal salto (troppo verso destra guardandolo da davanti) e cerca di rimediare all’ ultimo ovviamente senza riuscirci.. avrebbe dovuto stare più a sinistra e atterrare dove non c’erano rocce..

Mario.lop
Mario.lop

gli è partito l’anteriore prima del gradino… il piede sganciato è solo una conseguenza

anacron
anacron

E’ vero! Adesso lo vedo anchio. Si è sganciato o ha sganciato il piede dal pedale Dx prima ancora di effettuare il salto. Però è anche vero che se quella pietra non fosse stata lì forse avrebbe potuto recuperare. Dico forse xché a sto punto penso che sarebbe comunque caduto anche se in modo diverso.

keltik
keltik

impressionante come già all’ inizio della caduta il rider stia cercando di capire dove atterrerà e con quale parte del corpo, e come provi ad arrivare per quanto possibile prima con i piedi. io sarei caduto come uno straccio bagnato

Antonino Cappella
Antonino Cappella

Simpatico il pietrone in mezzo al landing

Leandroilpirata
Leandroilpirata

Io idem, caduto 10 giorni fa a 10 all’ora x distrazione…quinto metacarpo mano destra rotto a contrasto tra manubrio e terreno!!! E ora stop con principale e moglie inca…ti 🙁 E’ proprio vero, ci si fa male quando si va troppo piano o troppo forte

menollix
menollix

Beh non è che abbia usato una tecnica esoterica… gli è andata bene 😀

luca.pejrani
luca.pejrani

Sembra che gli sia sganciato il pedale.

@ndrew
@ndrew

Assolutamente d’accordo!!gli è andata veramente bene..quando la bici ti scalcia così,devi solo pregare 🙂

ecox
ecox

Anche a mio avviso perde il pedale prima del drop. A quel punto sei fottuto, non hai più controllo della bici.

In più stava viaggiando parecchio….

Scaveon
Scaveon

Gli è andata bene considerando che è tutto pieno di pietre.

Scaveon
Scaveon

Si è rialzato e ha continuato ma sicuramente a fine gara si sarà trovato qualche ematoma;
i dolori vengono fuori dopo, a freddo.

ruspio
ruspio

gia concordo ,io una volta ho battuto la spalla dx su un muretto di sassi ,fino a sera nessun dolor . l indomani mattina braccio bloccato per una settimana, infiammati i tendini della spalla

Musedipendente23
Musedipendente23

Incredibile lo sguardo sempre concentrato anche nel momento che sai che stai per esplodere, io a quel punto avevo gli occhi fuori dalle orbite!!!!!

Mancinale
Mancinale

anch’io li per li ho pensato che avesse sganciato apposta il pedale in previsione della caduta, ma riguardando bene non ne sono più così convinto, sembra che scodi e perda l’aggancio….chissà, sarei curioso…. qualcuno ha il numero del rider che lo chiamo? 🙂

robysavio
robysavio

ma perchè non usava i guanti? le mani sono la prima cosa che subisce danni in qualsiasi tipo di caduta…

luxardo
luxardo

A una gara senza guanti. …è un folle

Scaveon
Scaveon

vero, anche lui ha toccato terra per prima cosa con la mano destra

Cuauhtli
Cuauhtli

gli si e’sganciato perche’ ha toccato il terreno con il pedale????

gotto
gotto

Dico la mia…il derapone prima di scendere lo porta troppo a sinistra (traiettoria sbagliata) se avesse mantenuto di più la destra, scendendo con un landing, avrebbe mantenuto la traiettoria pulita e probabilmente non sarebbe decollato…chissà