[Bike Check] La Scott Spark di Nino Schurter

[Bike Check] La Scott Spark di Nino Schurter


Ieri al Monte Tamaro Trophy Nino Schurter ha corso e vinto su una bici full suspended: la Scott Spark che vedete in dettaglio in queste foto. Il percorso era tecnico, cosa che ha fatto prediligere la scelta di questa bici, fermo restando che Nino ha a disposizione anche una Scale da usare in gare meno impegnative.

La Scott Scale che vedete in foto pesa 9.250 KG.
La Scott Spark 27.5 che vedete in foto pesa 9.1 KG, senza il powermeter (in gara ne ha usata una senza il powermeter).
Forcella DT Swiss con 100mm di escursione.
Forcella DT Swiss con 100mm di escursione e comando remoto. Le gomme sono tubolari Dugast fatti a mano. I cerchi in carbonio sono DT Swiss, per tubolari ovviamente.
toniolo-scott-schurter_001
Misuratore di potenza Qark XX1. Lo stiamo attualmente testando.
Pacco pignoni SRAM XX1 10-42
Pacco pignoni SRAM XX1 10-42
Corona da 36 denti.
Corona da 36 denti.
Guidacatena.
Guidacatena.
A Schurter piace l'avantreno molto ma molto basso.
A Schurter piace l’avantreno molto ma molto basso.
Garmin 510.
Garmin 510.
Ammortizzatore DT Swiss X313 cn comando remoto.
Ammortizzatore DT Swiss X313 con comando remoto.
Twin Lock per regolare sia la forcella che l'ammortizzatore.
Twin Lock per regolare sia la forcella che l’ammortizzatore.
Manopole essenziali.
Manopole essenziali.
Freni SRAM XX con dischi da 160mm.
Freni SRAM XX con dischi da 160mm.
    1. no
      comunque, ad ammo al giusto sag, la sella sara leggermente piu in bolla.

      stranissima la scelta del blocco li dove è, dato che sembra un deragliatore, molto meglio a mio dire, messo dove una volta cera lui.
      mi interesserebbero sapere, pero le motivazioni, del perche è li

      0
    2. se sei nel ripido di certo la sella non punterà verso il basso neanche inclinata così come in foto.. anzi magari non sarà neanche orizzontale..
      più che altro una sella così inclinata in avanti non capisco come faccia a non indurre un sovraccarico di braccia e spalle dato che in quella configurazione il peso del busto grava molto sul manubrio..

      0
      1. come detto da Marco predilige un avantreno molto basso, quindi posizione molto inclinata in avanti, quindi se non vuoi avere la punta della sella che ti schiaccia le balle, la devi per forza orientare verso il manubrio. 😉

        0
  1. Strano questo inizio di stagione, alcuni si lanciano a capofitto sull elettronica con interruttori on-off automatici mentre il buon Nino usa un comando uguale a quello che ha mio Nonno sul carretto dei gelati…. Certo che da come va, la ragione è dalla sua parte.

    0
    1. In questo caso la funzionalità viene prima dell’estetica: le gomme sono tubolari Dugast costruiti a mano, è scritto anche nell’articolo. Nella loro realizzazione non importa certo che siano belli da vedere, ma che aiutino a vincere le gare.
      Sono infatti rinomati per essere scorrevolissimi, oltre che molto leggeri.

      0