MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | DH WC#1 Lošinj: si aprono le danze con le prove cronometrate

DH WC#1 Lošinj: si aprono le danze con le prove cronometrate

DH WC#1 Lošinj: si aprono le danze con le prove cronometrate

20/04/2018
Whatsapp
20/04/2018

Si sono da poco concluse le prove cronometrate di questo inizio di stagione 2018 che si gioca su di un tracciato molto particolare, quello dell’isola di Lošinj in Croazia. Il più corto della storia della World Cup con i suoi 1.300m di lunghezza ma decisamente tosto e impegnativo.

Il primo giro di cronometro della stagione decreta Brook Macdonald il più veloce di Lošinj in questo timed training con 2:22.739. Distacchi ovviamente molto ridotti considerando la brevità del percorso: la seconda posizione è di Sam Blenkinsop a 1.116 e la terza è di Loris Vergier a 2.589. Il Campione del Mondo in carica Loic Bruni pare essersi infortunato piuttosto seriamente a un gomito, inaugurando nel peggiore dei modi la stagione 2018. Loris Revelli è il migliore degli italiani in queste prove cronometrate, piazzandosi al 41° posto.

Rachel Atherton inizia bene la stagione, staccando Emilie Siegenthaler in seconda posizione di oltre 11 secondi. Terzo posto per la slovena Monika Hrastnik.

Nella categoria Junior maschile il primo posto con netto vantaggio è della new entry del team Canyon Factory Racing, l’australiano Kye A’Hern.

Classifica Timed Training Lošinj – Elite Men
Classifica Timed Training Lošinj – Elite Women
Classifica Timed Training Lošinj – Junior Men
Classifica Timed Training Lošinj – Junior Women

Domani si disputeranno le manche di qualificazione che inizieranno ad assegnare i primi punti della stagione 2018.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
gancio
gancio

Ma le donne iscritte solo 9?

D-Lock
gancio

Ma le donne iscritte solo 9?

Oltretutto manca la Ravanel dalla lista.

Ho letto che anche Caluori è caduto pesante mentre registrava il suo solito preview, tutte quelle rocce a me fanno onestamente paura, è una pietraia unica. Un augurio di guarigione a Bruni.

ymarti
ymarti

Che pista bella tosta.
Peccato per caluori…ma anche dall’ospedale dove è in osservazione non ha perso il buon umore.
Speriamo Bruni si riprenda presto.
La Miriam Nicole sempre bellissima.
Ciao a tutti

fabius03
fabius03

sembra la vecchia prova di Cap d’Ail in Francia…

lollo72

Noto che sino alla 32° posto i distacchi sono più o meno contenuti , poi iniziano a diventare abissali (Aron Gwin 40° a + 4.10.034 appena davanti al “nostro” Revelli a + 6.53.900 ) ; è un fatto consueto che alcuni atleti durante le prove cronometrate si fermino magari per studiare o rifare qualche passaggio ? o ci sono altre ragioni ?