Dolcenduro 2020

Staff, 06/02/2020
Whatsapp
Staff, 06/02/2020

[Comunicato stampa] Sono trascorsi solamente un paio di mesi dalla sofferta decisione di posticipare la Dolcenduro 2019 al 1 Marzo 2020.

Con i trails pronti per ospitare la gara purtroppo la crew di Supernatural si è dovuta confrontare con delle condizioni meteo davvero poco rassicuranti. Per giorni infatti le pioggie torrenziali hanno lacerato il territorio, ancora una volta senza risparmiare i boschi e i fragili sentieri liguri.

Ora che il peggio speriamo sia passato ecco un nuovo percorso di gara e 4 speciali cronometrate che richiederanno davvero il massimo dai piloti.

Lo spirito è quello di sempre, quando si guardava alla vicina Francia come ad un esempio da seguire per organizzare gare dure e crude.

Anche quest’anno sul menu saranno presenti speciali al fulmicotone, studiate per soddisfare il palato di tutti i presenti e incoronare ancora una volta i piloti più completi sotto ogni punto di vista. Sarà necessario sfoggiare tutte le skills disponibili, dal coraggio per affrontare come razzi le selvagge discese liguri al cuore e alle gambe per spingere in ogni metro utile di percorso.

Avevamo deciso di chiudere il 2019 con il nostro evento principale ma a quanto pare la Dolcenduro vuole ancora essere uno degli appuntamenti di inizio stagione, per incontrare vecchi e nuovi amici e per martellare il cronometro.

L’inizio di stagione è sempre un momento critico: si inizia a fare sul serio o si valuta ancora un pò lo stato di forma e il feeling con la bicicletta?

Noi abbiamo pensato di cucinare tutti questi ingredienti e preparare 4 speciali che siano all’altezza dei bikers appassionati dei sentieri liguri.

Sempre in merito alle valutazioni da fare prima di affrontare i grandi eventi di stagione la gara è stata scelta come banco di prova per Nicolas Vouilloz e la sua GLP2 di casa Lapierre, main sponsor della DOLCENDURO.

Proprio per le biciclette a pedalata assistita, dopo circa un anno di lavoro, Supernatural presenta il proprio calendario 2020, che inizia con una serie di appuntamenti dedicati alle E-BIKE, denominato POWER MOUNTAIN.

La date in programma sono tre: 10 Maggio, 1 Agosto e 1 Novembre.

Il format prevede un circuito disegnato esclusivamente per questo genere di bicicletta, finalizzato alla ricerca dell’equilibrio tra divertimento, tecnica e adrenalina.

Il percorso di gara sarà caratterizzato esclusivamente da sentieri e strade sterrate, senza trasferimenti su asfalto. Saranno presenti alcune speciali cronometrate, in questo caso anche prevalentemente in salita e con partenza di gruppo.

I percorsi di ogni tappa verranno comunicati un mese prima, senza indicare i tratti cronometrati. L’atmosfera sarà elettrica ma la passione per la montagna e le ruote artigliate resta la stessa.

Assieme al POWER MOUNTAIN Supernatural cala anche le altre carte in gioco per quest’anno.

Il 19 e 20 Settembre sarà la volta del SEALPS MTB Fest, ospitato a Pigna (IM). Il programma prevede due giorni immersi in un luogo incantato tra Italia e Francia, il sabato dedicato ai piccoli bikers con alcuni eventi pensati solo per loro e la domenica con la seconda edizione della TORARANDO, un misto di randoneè e audax, non competitiva, lanciata lo scorso Settembre e che quest’anno si apre a tutti i livelli attraverso tre percorsi distinti, di lunghezza e difficoltà progressiva.

I percorsi saranno tutti ad anello, il più facile di 12 km, l’intermedio di 28 km e la Torarando di 80 km, quest’ultima aperta anche agli appassionati del cronometro, con la versione “Race”.

L’anello più hard, che da il titolo alla manifestazione, partirà quest’anno direttamente dal paese di Pigna e si dirigerà verso i boschi di Gouta per oltrepassare il confine e raggiungere infine il Monte Toraggio, l’ispiratore dell’evento, nonché luogo di culto per gli appassionati di montagna e mountain bike.

Una pedalata in compagnia o una gara da fare tutta di un fiato, la TORARANDO rispecchia il carattere dei nostri eventi: è fatta per essere ricordata.

Supernatural, per concludere la stagione propone il 16-17-18 Ottobre il TOUR D’AZUR, una competizione enduro “Blind Race” di 3 giorni aperta a 40 piloti, che lungo le valli delle Alpi Marittime porterà i partecipanti a correre tra il confine Italiano e quello Francese, su sentieri tutti diversi e soprattutto indimenticabili.

Trasferimenti con le navette, ospitalità e ristoro nelle residenze di montagna completano il viaggio del TOUR D’AZUR: una gara di enduro alla cieca, una vacanza, un viaggio interiore…ognuno vivrà a suo modo tre giorni di mountain bike totale attraverso le Alpi e il Mediterraneo.

L’appuntamento è a Dolceacqua il 1° Marzo, con la DOLCENDURO 2020. Sito. Iscrizioni.

Info e iscrizioni al SEALPS MTB FEST e TOUR D’AZUR, lancio del percorso di gara della prima tappa (weba Dolceacqua) del circuito POWER MOUNTAIN ed iscrizioni: 10 Aprile.

Crediti fotografici: © Monica Basso / Phototeam