MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | È primavera nella Valle dei Ratti

È primavera nella Valle dei Ratti

È primavera nella Valle dei Ratti

15/03/2012
Whatsapp
15/03/2012

Secco secchissimo polveroso e caldo. 14 marzo 2012, 20 gradi che sembrano 30, sul versante sud della Valle dei Ratti, all’estremo nord del Lago di Como, fra Valtellina e Valchiavenna. Muldox e Zergio, armati di due Rose Beefcake nuove fiammanti, si godono il sentiero che scende dall’imbocco dell’ormai mitico Tracciolino (qui la traccia GPS) fino a Verceia.

Si tratta della variante breve, per chi ha poco tempo o per chi ha già fatto troppe volte il Tracciolino. Si sale come nella traccia linkata sopra e si scende per il sentiero che taglia la strada di salita. Easy in Brindísi.

Dato che abbiamo l’auto piena di materiale test da fotografare, ci facciamo una seconda corta discesa con la Trek Remedy, giusto per notare bene le differenze fra 180 e 150 mm di escursione.

Muldox abbozza un sorriso. Applauso!

Il sentiero, nella sua parte alta, è piuttosto sassoso e scorbutico.

 

Zergio fa lo slalom fra gli alberi

Più in basso diventa invece “fluido”, anche se questa parola è da prendere con le pinze in questa parte di mondo.

Fra discesa e foto sudiamo, i piedi bollono nelle 5.10 nere. Una sensazione che non si aveva da qualche mese, questa. L’inverno sembra essere passato.

Speriamo di avervi fatto venire voglia di prendere la bici e infilarvi nei boschi. Buone pedalate!

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami