MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Enduro 3 Camini al via l’11 e 12 Aprile

Enduro 3 Camini al via l’11 e 12 Aprile

Enduro 3 Camini al via l’11 e 12 Aprile

03/04/2015
Whatsapp
03/04/2015

[ad3]

[Comunicato stampa]

Tutto pronto per la 4° edizione della Enduro 3 Camini, la due giorni di mountain bike Enduro organizzata l’11 e 12 aprile dalla società triestina 360MTB. La manifestazione si svolgerà sui sentieri del Carso, con partenza dal Centro Visite della Val Rosandra, nel Comune di San Dorligo della Valle-Dolina. Ma i percorsi solcheranno tutto il territorio della provincia di Trieste, oltre a coinvolgere alcuni comuni sloveni della fascia confinaria.

L’Enduro 3 Camini prevede 8 prove speciali in cui gli atleti dovranno lottare contro il tempo e le asperità dei sentieri carsici per un totale di 56 km, con ben 2000 m di dislivello. Particolarità di quest’anno è la segretezza di una delle prove speciali, che verrà svelata ai partecipanti solo poco prima della partenza. La manifestazione, oltre ad essere inserita nel calendario nazionale FCI, è anche la prima prova del circuito Triveneto Enduro MTB, oltre ad essere valida per l’assegnazione della maglia di campione regionale della specialità.

ENDURO 3 CAMINI - PS CASCATELLE_FORMATOPIENO-2678

A sfidarsi saranno circa 200 atleti provenienti da tutta Europa: Slovenia, Croazia, Russia, Ungheria, Austria, Germania e, ovviamente, Italia. Tra i bikers che si lanceranno sulle spigolose discese del Carso ci sarà anche il mito delle specialità Enduro, il professionista Michal Prokop, già Campione del Mondo di four- cross nel 2003, 2006 e 2011, sicuramente il nome più eccellente tra quelli iscritti a questa edizione. Insieme a lui anche il goriziano Stefano Braidot, del team Caprivesi, vincitore assoluto del Triveneto Enduro MTB CUP 2014,‬ pronto a difendere il titolo di campione del circuito. In campo femminile spiccano il nome di Birgit Braumann, pluricampionessa austriaca del team Trek Gravity Girls, vincitrice dell’European Enduro Series 2014 e 3^ assoluta nella Specialized Enduro Series 2014, ma anche della campionessa nazionale slovena di specialità Nina Rupnik del team Orbea. Alla stessa compagine appartengono anche il vincitore della passata edizione Vid Persak e Primoz Strancar, che salì sul gradino più alto del podio nella prima edizione della manifestazione e attuale campione del mondo nella categoria Master: tutti si daranno battaglia per conquistare la vittoria, insieme a moltissimi amatori provenienti da tutta Europa, soprattutto dell’est, dove questa spettacolare specialità del ciclismo è molto diffusa e praticata.

_DSC8230

L’edizione di quest’anno è certamente la più transfrontaliera mai organizzata dal team triestino: oltre ad essere gara inaugurale della stagione del circuito sloveno SloEnduro, infatti, una delle otto prove speciali parte proprio dalla Slovenia, dalla suggestiva location del castello di San Servolo-Socerb: la collaborazione transfrontaliera tra autorità, soccorsi, volontari (più di 50) e partecipanti, permetterà lo svolgimento di una manifestazione che per bellezza del percorso, caratteristiche tecniche e localizzazione geografica, nei prossimi anni potrà divenire un appuntamento sempre più importante per l’Enduro internazionale e che ad oggi è la gara ciclistica più importante organizzata nel territorio della Provincia di Trieste.

Per iscriversi c’è tempo fino all’8 aprile. Le gare inizieranno alle 13 di sabato 11 (anche se i sentieri saranno aperti per le prove già dal mattino), mentre domenica 12 i bikers si sfideranno già dalle 10. Dalle 15.30 in poi, invece, spazio alla versione “Kids” della 3 Camini, con i ragazzi e i bambini della scuola di mountain bike che 360MTB tiene nel corso dell’anno: anche loro potranno provare a saggiare i sentieri del Carso, in un circuito pensato appositamente per loro.

Per maggiori informazioni: 360mtb

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Kakkola
Kakkola

E per il momento è previsto bel tempo! 🙂

demach
demach

Gli atleti della consulta si possono iscrivere, con qualche barlume di chiarezza in più?

demach
demach

Risolto molto bene!!

demach
demach

Un sentito grazie all’organizzazione che ci ha fatto iscrivere pagare prenotare e poi detto che non potevamo corre al momento dell’iscrizione! Ineccepibili.
Un grande grazie soprattutto alla federazione ciclistica italiana, diligente ed inflessibile nell’applicazione del sempre giusto regolamento. Per la promozione delle proprie quote di mantenimento.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO