[Esclusivo] Intervista allo Sheriffo Muldox

[Esclusivo] Intervista allo Sheriffo Muldox

17/06/2011
Whatsapp
17/06/2011

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/721/thumbs_576/17355.jpg[/img]

Un giorno Napoleone Bonaparte avendo in udienza un noto scienziato che gli presentava il suo trattato di cosmogonia, alla fine chiese: “ma in tutto questo lo Sheriffo Muldox dove si colloca?

Lo scienziato rispose: “Sire, non ho bisogno di questa ipotesi“.

Da allora è stato provato che lo Sheriffo Muldox è ben più di un’ipotesi. Nonostante le alterne apparizioni la sua esistenza ci è nota a noi tutti del forum da quando Egli Medesimo si è concretizzato in cio’ che conosciamo.

Jaco Pastorius nella sua autobiografia scrive: “dopo aver sentito fischiettare questo tizio con dei polpacci enormi e con gli occhi blu sull’autobus non ho più avuto dubbi e decisi di riprodurre quei suoni col basso. Donna Lee è dedicata a Lui, ma gli ho messo un nome di donna per non passare per culo”.

Henri Poincaré scrive in un carteggio epistolare: “dopo aver visto questo tizio su un biciclo e quello di cui era capace ho avuto l’illuminazione ed ho teorizzato i moti quasi-periodici

Steve Peat una volta dopo un BBQ disse: “Io normalmente sono molto più veloce dello Sheriffo Muldox, ma non da sbronzo cazzo!

David Foster Wallace in un’intervista alla Fox sentenzio’: “La personalità dello Sheriffo Muldox ha ispirato almeno i 4/5 dei personaggi di “Infinite Jest”

Hans Rey in un colloquio privato col Diretur confido’: “Quel tizio ha stile. E molti più capelli di me

Rocco Siffredi nella sua autobiografia scrive: “prima di ogni scena guardo e riguardo i video dei test dello Sheriffo su Mtb-forum.it. Sono una fonte incredibile di ispirazione per il mio lavoro”

Shawn Palmer dopo una canna: “Lo Sheriffo Muldox rispetto a me non va un cazzo, ma è un grande!

Enrico Fermi in una lettera a John von Neumann scrive: “pare che Ettore Majorana si sia dato uccel di bosco dopo aver passato 3 giorni sul Monte Disgrazia con tale Sceriffo Modulox (sic)

Steve Vai in un’intervista a “Gitarren”: “Ho provato più volte ad eseguire le parti fischiettate dello Sheriffo Muldox, ma le normali corde si fondono dopo pochi minuti

Thomas Mann in un colloquio riportato: “Lo Sheriffo Muldox per essere quello che è deve aver fatto un patto col Demonio

Jenna Jameson nella sua autobiografia: “Sheriff Muldox is f**king amazing

Nicolas Vouilloz  ad una mia domanda risponde: “Je ne le connais pas et ça ne m’interesse non plus!

Le prime notizie dello Sheriffo Muldox si possono far risalire a fine anni ’50. Un certo “Donald Muldox” esercita la professione di agente pubblicitario per qualche anno in un’agenzia pubblicitaria di Manhattan al ritorno dalla guerra in Corea.

Braccato da numerose persone che ne vogliono conoscere il passato in seguito al suo crescente successo sociale sparisce.

Si hanno nuovamente notizie negli anni ’60 nel giro delle sale da biliardo, dove un tale “Eddie Muldox” vince numerose partite importanti. In particolare una contro il campione “Minnesota Fats”.

Per riavere notizie bisogna passare agli anni ’80 del secolo scorso in Valtellina, quando un individuo conosciuto semplicemente come “Muldox” viene interrogato dalla locale guardia a cavallo in seguito ad un tentativo di omicidio perpetrato da tale “Guido” nei confronti del fratello (del Guido).

In seguito ad una ricostruzione fatta dalla redazione di “Blu Notte” (per una puntata mai andata in onda) questo tale Guido, suo fratello, un certo Athos, due amici comuni indentificati come “Gippa” e “Mazinga” e lo stesso Muldox erano parte di un gruppo sovversivo più volte “attenzionato” dal nucleo locale del Sisde.

Dal 2003 cessano tutte le segnalazioni da parte del locale nucleo del Sisde in quanto il dossier relativo al solo Muldox passa di competenza dell’allora SISMI.

[img]http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data//500/sheriffo.JPG[/img]

Noi della redazione della Pecora Sclera possiamo fornirvi alcune rivelazioni esclusive su quello che supponiamo essere sempre lo stesso individuo dopo aver incontrato in località segreta quello che oggi è noto alla comunità internauta come “Sheriffo Muldox”:

-PS: Sheriffo ci vuoi raccontare un po’ di te e della tua vita?

-Sh. Muldox: No

-PS: ci vuoi raccontare una cosa qualunque a tua scelta?

-Sh. Muldox: No

-PS: Che n° di scarpe porti?

-Sh. Muldox: ha importanza?

-PS: pensavo di chiederti in prestito quelle fichissime FiveTen azzurre

-Sh. Muldox: provale, se ti va bene abbiamo lo stesso n° (in effetti pare avere un 45 –ndr-)

-PS: qual’è stata la tua prima bici?

-Sh.Muldox: quando avevo 3 anni?

-PS: No,intendevo quando hai iniziato a fare seriamente mtb

-Sh.Muldox: avevo appunto 3 anni

-PS: ok, la prima mtb seria dal 1982 in poi

-Sh. Muldox: una Scott Boulder rosa

-PS: rosa?

-Sh. Muldox: si, rosa, perchè?

-PS: boh, ti piace il rosa?

-Sh. Muldox: tu la bici la prendi per il colore o perchè va bene?

-PS: per il colore visto che non mi va mai bene niente…cmq, come ti trovavi con questa Scott?

-Sh. Muldox: la mia idea di mtb è che fosse un trial coi pedali. Si è rotta subito la guarnitura su un masso

-PS: e poi?

-Sh. Muldox: ho evitato i massi e andavo solo per strade sterrate

-PS: che palle

-Sh. Muldox: infatti, meglio la corsa a piedi

-PS: correvi a piedi in montagna?

-Sh. Muldox: si

-PS: ed ora?

-Sh.Muldox: No

-PS: perchè?

-Sh.Muldox: boh

-PS: ti posso fare qualche domanda ancora?

-Sh.Muldox: No

-PS: dai!

-Sh.Muldox: no

-PS: vabbè…grazie

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/721/thumbs_576/17354.jpg[/img]

 

POTRESTI ESSERTI PERSO