iXS Trigger X

[First ride] Nuovo casco iXS Trigger X

7

IXS presenta il suo nuovo casco Trigger X, un 3/4 dal peso rilevato sulla nostra bilancia di soli 562 grammi in taglia M, con protezione Mips.

iXS Trigger X


Dettagli iXS Trigger X

  • Mips brain protection system
  • Costruzione inmould technology
  • Visiera regolabile in altezza, compatibile con la maschera
  • Rotellina sulla nuca per regolare la calzata
  • ErgoFit Ultra system per regolazione verticale ed orizzontale
  • Double-Inmould, 360° Inmould shell
  • Cinghie regolabili
  • Chiusura magnetica del cinturino sottocollo
  • EN1078:2012+A1, CPSC, KC
  • Prezzo: 239€
  • Colori: vedere sito iXS

.

iXS Trigger X

L’idea che sta dietro all’iXS Trigger X è quella di offrire più protezione di un casco aperto, garantendo però l’aerazione necessaria per poterlo usare anche in salita. Saltano subito all’occhio le ampie aperture presso le orecchie e le feritoie sopra la fronte.

Oltre alla rotellina che si stringe sulla nuca, è possibile regolare la calzata in altezza spostando i punti di ancoraggio dell’imbragatura che avvolge la testa, e aumentare o diminuire la pressione sulle guance tramite le imbottiture di due diversi spessori, fornite nella confezione.

iXS Trigger X

Potete vedere come veste nel video qui sotto, dove lo indosso. Ho usato le imbottiture meno spesse, la pressione sulle guance/mandibole rimane ma non mi ha dato particolarmente fastidio durante le due ore di giro. Consiglio comunque di provarlo prima dell’acquisto perché questo fattore è determinante per la stabilità del casco in testa, quindi una pressione troppo bassa lo renderebbe ballerino, mentre se è troppo alta l’iXS Trigger X diventa doloroso.

Avendolo provato solo in quell’occasione, per di più su una bici elettrica, non posso dirvi molto sull’aerazione quando uno pedala veramente, anche perché non c’era il sole e la temperatura si aggirava attorno ai 12°. Le feritoie sulle orecchie aiutano molto a far circolare l’aria, al contrario per esempio del nuovo Fox Dropframe.

iXS Trigger X

Comoda la cinghia che si chiude magneticamente. Comodo anche usarlo con degli occhiali da sole e non necessariamente con la mascherina, infatti le stanghette trovano spazio lateralmente senza andare a creare pressioni fastidiose sulle tempie.

La visiera può venire regolata in altezza, creando il posto per la mascherina quando non la si usa.

iXS Trigger X

So che tanti sono scettici su un casco a 3/4 come questo. Ne vedo il lato positivo sulla maggior protezione laterale in caso di caduta che, per esperienza personale, è una delle zone in cui si va ad impattare più frequentementem quando si cade dalla mountain bike. Inoltre il campo visivo rimane praticamente identico a quello di un caschetto classico, cosa che apprezzo quando si gira sul lento tecnico. Chiaro, denti-mento e naso rimangono esposti, ma dipende come si vede il bicchiere: mezzo pieno o mezzo vuoto? Anche perché non è scontato girare con il casco integrale se non si è in bike park o in una zona servita da shuttle. Mi sento di dire che questo è iXS Trigger X è perfetto per chi gira in ebike, dove si suda poco ma in discesa si può andare a manetta.

Commenti

  1. "vendolo provato solo in quell’occasione, per di più su una bici elettrica, non posso dirvi molto sull’aerazione quando uno pedala veramente"

    ahahahahahahah :smile: :smile: una birrozza per questo ragazzo!
  2. Lo trovo sicuramente più interessante del caschetto classico, in quanto a protezione.
    Sarebbe sicuramente più allettante ad un prezzo decisamente inferiore.
    Visto che mi interessa e casualmente devo anche cambirare il mio MET attuale, un giro per capire meglio lo street price lo farò sicuramente, sperando per una cifra ben più consona.
Storia precedente

Mondraker F-Podium Flight Attendant: edizione limitata a 20 pezzi

Storia successiva

È meglio il blocco delle sospensioni a 2 o 3 posizioni?

Gli ultimi articoli in Test