MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Gravitalia: Von Klebelsberg vince le qualifiche di Bormio

Gravitalia: Von Klebelsberg vince le qualifiche di Bormio

Gravitalia: Von Klebelsberg vince le qualifiche di Bormio

13/09/2014
Whatsapp
13/09/2014

[Comunicato stampa]

Tra i meastosi panorami di Bormio 2000, si è svolta la manche di qualifica della finale del Circuito Nazionale Gravitalia 2014. Il mattino, complice l’altitudine del tracciato che parte a circa 2.500m slm, ha riservato temperature molto basse per i rider, sino a che il sole non ha progressivamente scaldato sia l’aria che l’atmosfera di questa prima giornata di gara.

_MRC1817

Il 2014 è sicuramente l’anno di Johannes Von Klebelsberg (ASC Tiroler Radler Bozen), che conferma la sua posizione di leader di circuito, piazzandosi al primo posto nella manche di qualifica di Bormio. Dietro di lui il neozelandese Wyn Masters (Team Bulls), staccato di 2″.40, mentre al terzo posto si piazza Alan Beggin (360Degrees).

_MRC2516

Alia Marcellini (LeeCougan Dirty Factory Team) risulta la più veloce tra le Agoniste Donne, seguita dall’attuale leader di circuito Eleonora Farina (Mangusta Bike Team) e da Rosaria Fuccio (Il Ciclista Off Road). La manche di qualifica della categoria Amatori Donne vede invece dominare Sara Mologni.

_MRC2382

Fabrizio Dragoni (Alessi Racing Team) difende la maglia di leader di circuito anche in questa manche di qualifica, piazzandosi al primo posto con quasi 9 secondi di vantaggio su Alessandro Letey (Pila Black Arrows) e su Paolo Alleva (Scout NukeProof).

_MRC2067

Classifica Assoluta Qualifiche – Circuito Nazionale Gravitalia \\ Rd#5 – Bormio

Domani la finale della finale, ovvero la manche di gara con cui si concluderà il Circuito Nazionale Gravitalia 2014. Scopriremo chi sarà il più veloce di questa tappa e incoroneremo i leader di circuito di ciascuna categoria.

Gravitalia

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Marco Toniolo
Marco Toniolo

Una macchina da guerra il Von. Talento su cui investire

matal66
matal66

Grande atleta e grande bici italiana ( Ancillotti )

struciapanza
struciapanza

grande klebesberg,stà dimostrando carattere e tecnica!
peccato che simone non si sia ancora “ricalibrato”,la battaglia sarebbe stata ancor più interessante!

barbasma
barbasma

vista la gara dal vivo… di DH non ci capisco nulla ma secondo me era un tracciato molto tecnico e tosto… del resto a bormio per trovare tratti non ripidi bisogna inventarli… è tutta in piedi… anche con gli sci.
i primi erano davvero forti… roba da 30 secondi e passa dagli altri… un piacere vederli scendere.
bella iniziativa e spero che a bormio si ripeta, a living c’era anche la ENDUROCUP quindi per tutti i gusti…. w l’alta valtellina.

ilgavro
ilgavro

Io non ho fatto la gara, sono andato a Bormio il venerdì e dopo aver provato il percorso me ne sono tornato a casa abbastanza incavolato. Come me eravamo in molti ad essere insoddisfatti del percorso, non perché fosse troppo tecnico o impegnativo, ma per l’opposto.
E’ stato fatto un fettucciato su prato dall’inizio alla fine con qualche passaggio tecnico. Il percorso secondo me era più adatto ad una gara di xc che ad una finale di Gravitalia. Sicuramente non era il percorso che gli organizzatori avevano progettato ad inizio anno, visto i problemi ben noti avuti con la forestale, ma non riesco a capire perché non abbiano cambiato localita.