Il Medioevo è ancora qui

1.143

Immaginate di essere una donna che si iscrive alla 7ª prova del Torneo Province, valida per il Campionato Regionale Veneto. Una gara di bici da corsa tenutasi ieri in quel di Sant’Eufemia di Borgoricco, in provincia di Padova. Andate sul sito dell’organizzatore, vi iscrivete e, per curiosità, andate a vedere il montepremi. Ecco cosa spetta agli uomini:



.

Ed ecco cosa spetta alle donne:

Pur non essendo donna, mi sento il sangue ribollire. Nel migliore dei casi non mi iscriverei ad una gara del genere, nel peggiore ci andrei, proverei ad arrivare sul podio e, se ci riuscissi, prenderei un asse da stiro e la tirerei in testa all’organizzatore. Una volta che questo è a terra, userei il mocio in un modo che non posso descrivere qui.

E invece no. Eccole, le vincitrici di ieri, con a sinistra l’Uomo in maglietta rigorosamente azzurra, per non essere erroneamente preso per donna, rigorosamente in maglia rosa:

Contente e sorridenti, probabilmente pensano sia normale che una donna vinca un’affare per pulire il pavimento. È questa la cosa che mi lascia più esterrefatto, ed è anche il motivo per cui ci si può permettere di essere così sessisti. In fondo, se le donne si iscrivono e sorridono alla premiazione, è solo una specie di goliardata, no?

O forse il percorso delle donne è una passeggiata che si fa con le bici olandesi, quelle con il cestello davanti e il carter sulla catena per non sporcarsi la gonna, le stesse che usano per andare al mercato il giovedì. Sant’Eufemia di Borgoricco è nella pianura che più pianura non si può, a cosa serve una bici da corsa? Solo se sei uomo puoi osare pedalare forte, fare fatica, stare in scia. Ma tu, donna, sei debole, predestinata ad essere una macchina da figli, prima, e una serva dopo. Noi uomini andremo al bar a parlar de figa ah (usare accento di Balasso), mentre tu cucini e stiri.

Quindi zitta e muta, sorridi in foto, prendi il tuo mocio e la tua asse da stiro, e sii contenta.

EDIT: l’organizzazione ha preso posizione pubblicamente. Al posto di scrivere, potevano semplicemente cambiare il montepremi.

 

Commenti

  1. fitzcarraldo358:

    se sei qui a discuterne non è inutile.
    chi è infastidito dai discorsi sul maschilismo che pervade la nostra società vuole semplicemente difendere lo status quo.
    altrimenti passerebbe oltre senza fastidi.
    2 messaggi su 540 con lo stesso succo,non è un forum di Mtb???
  2. PS dato che vedo avere ancora un mesaggio a disposizione ne approfitto .... poi mi dedico agli europei...

    oggi sui social la coppia di idioti per professione, quelli dell'ipocrisia massima ha appena affossato il famoso decreto mandando affanculo Renzi...dendogli dell'omofoba e del cretino.
    Una mossa geniale, che non poteva che venire da 2 personaggi del genere....che purtroppo in una società malandata come la nostra hanno pure seguito...
  3. sideman:

    ho detto dillo a un islamico e dillo a un cattolico
    dillo ad un islamico che 2 gay possono adottare, dillo ad un islamico che il maiale non fa male, dillo ad un islamico che che le donne possono anche girare in costume...
    Vedi che lo confermi:
    Non riesci a distinguere una persona che crede in una religione, che credi diversa dalla tua, da un integralista religioso.
    Non è ciò che nomini, ma ciò che risiede nel tuo cervello. Per cui un musulmano deve essere automaticamente osservante e integralista.
    Per tua info, per i cattolici è la stessa cosa... la stessa, precisa, identica cosa.
    Del resto, dovresti sapere che le tre religioni monoteiste, sebbene si combattano da millenni sono in realtà una sola.
Storia precedente

Kilian Bron vince per la terza volta la Mountain of Hell

Storia successiva

4 salti al Mottolino, 1 anno dopo

Gli ultimi articoli in Report e interviste