Il Medioevo è ancora qui

1.143

Immaginate di essere una donna che si iscrive alla 7ª prova del Torneo Province, valida per il Campionato Regionale Veneto. Una gara di bici da corsa tenutasi ieri in quel di Sant’Eufemia di Borgoricco, in provincia di Padova. Andate sul sito dell’organizzatore, vi iscrivete e, per curiosità, andate a vedere il montepremi. Ecco cosa spetta agli uomini:

Ed ecco cosa spetta alle donne:

Pur non essendo donna, mi sento il sangue ribollire. Nel migliore dei casi non mi iscriverei ad una gara del genere, nel peggiore ci andrei, proverei ad arrivare sul podio e, se ci riuscissi, prenderei un asse da stiro e la tirerei in testa all’organizzatore. Una volta che questo è a terra, userei il mocio in un modo che non posso descrivere qui.

E invece no. Eccole, le vincitrici di ieri, con a sinistra l’Uomo in maglietta rigorosamente azzurra, per non essere erroneamente preso per donna, rigorosamente in maglia rosa:

Contente e sorridenti, probabilmente pensano sia normale che una donna vinca un’affare per pulire il pavimento. È questa la cosa che mi lascia più esterrefatto, ed è anche il motivo per cui ci si può permettere di essere così sessisti. In fondo, se le donne si iscrivono e sorridono alla premiazione, è solo una specie di goliardata, no?

O forse il percorso delle donne è una passeggiata che si fa con le bici olandesi, quelle con il cestello davanti e il carter sulla catena per non sporcarsi la gonna, le stesse che usano per andare al mercato il giovedì. Sant’Eufemia di Borgoricco è nella pianura che più pianura non si può, a cosa serve una bici da corsa? Solo se sei uomo puoi osare pedalare forte, fare fatica, stare in scia. Ma tu, donna, sei debole, predestinata ad essere una macchina da figli, prima, e una serva dopo. Noi uomini andremo al bar a parlar de figa ah (usare accento di Balasso), mentre tu cucini e stiri.

Quindi zitta e muta, sorridi in foto, prendi il tuo mocio e la tua asse da stiro, e sii contenta.

EDIT: l’organizzazione ha preso posizione pubblicamente. Al posto di scrivere, potevano semplicemente cambiare il montepremi.

 

Commenti

  1. NenaGT89:

    Va bene, non esiste, sarà frutto della mia immaginazione.

    https://www.ilrestodelcarlino.it/imola/cronaca/campionati-italiani-ciclismo-2021-1.6486527
    Tu parli di strade dolomitiche e poi mi fai vedere una corsa su un circuito cittadino dove hanno chiuso 4 strade. Tra l'altro ti ho detto che lo possono fare solo con strade comunali di quartiere. Certo se abiti in una delle 4 strade hai un disagio.
    Ma una gara di rally ha un impatto ben più ampio di 4 strade di quartiere.
    Quindi anche in questo caso ti stai arrampicando sugli specchi.
    Tre volte lo stesso consiglio: parla di ciò che conosci.
  2. Treppy:

    A volte penso di inizare ad aver paura a relazionarmi col sesso opposto...
    Se anche la mia compagna iniziasse a pensarla così da estremista metto subito un avvocato e stacco ogni tipo di rapporto!
    Le pericolose siete voi a volte...
    La moglie di mio cugino corre in moto
    https://www.arezzonotizie.it/sport/altri-sport/podio-moto-desmo-mamma.html
    mio cugino corre in moto e fa da meccanico per se e per le (oltre a seguire un team al CIV)

    Da quando la conosco, una vita, non ho mai sentito un lamento su mezza discriminazione, a parte le cagate della FIM che è una federazione demenz....., ma per tutti non per un sesso specifico
    Eppure differenze ce ne sono...
    Mai un fiato...mai un accenno...

    Il problema è che ci sono le rompicoglioni assolutiste, da cui è bene stare alla larga, difatti se trovano l'uomo zerbino va tutto bene altrimenti durano una settimana e poi ci sono le donne che non rompono i coglioni con le quali è possibile un dialogo aperto su qualunque tema senza scadere in assolutismi ed estremismi... tanto quando ci sono gli estremismi finisce il dialogo, sono odssimori.

    Per inciso io in casa faccio quasi sempre da mangiare, partecipo alla vita dei figli, li porto la mattina allo scuolabus , faccio sempre la spesa ed a livello di pulizie ci siamo divisi giardino e piante con superficie coperta, ci dividiamo le lavatrici...non sono certo il tipo come molti che conosco o delle generazioni passate che si fanno servire e riverire...
    Ma gli estremismi non li sopporto in generale


    Lezioni di vita che si apprendono col tempo, ma saperle prima sarebbe un bel vantaggio....
    :-|

    sid
Storia precedente

Kilian Bron vince per la terza volta la Mountain of Hell

Storia successiva

4 salti al Mottolino, 1 anno dopo

Gli ultimi articoli in Report e interviste

Pulite i sentieri?

Passato l’autunno, i sentieri nei boschi sono nascosti da una coltre di foglie che li rende…