Intervista a Sam Hill

Intervista a Sam Hill

17/04/2013
Whatsapp
17/04/2013

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421154][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421154&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Ciao Sam, quest’anno sei passato a Nukeproof, come ti senti in sella alla nuova bici? Ci racconti qualcosa a riguardo?

Yeah! Mi sento a mio agio in sella alla nuova Nukeproof Pulse. Sin dal primo giro mi sono sentito benissimo e spero di poter tornare ai livelli di qualche anno fa così da vincere ancora in World Cup.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421148][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421148&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Non è stato solo il cambio del mezzo ma hai cambiato meccanico, compagni di squadra e tutto il team, come ti trovi dopo aver passato diversi anni con Specialized?

Avevo bisogno di cambiare, dopo tanti anni in Specialized ero alla ricerca di nuovi stimoli. In squadra sono stati tutti fantasici fino ad ora, sono contento di lavorare con Nigel Page (il team manager Chain Reaction Cycles ndr); tutta l’azienda mi è stata di grande aiuto, supportando anche la mia stagione agonistica qui in Australia. Non vedo l’ora di volare in Europa per passare un pò di tempo con il resto del team.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421151][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421151&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Sei tornato a correre i campionati australiani di DH, come mai questo ritorno e come ti sei organizzato per logistica ed assistenza tecnica?

Sono tornato a gareggiare in Australia per prendere il ritmo prima che inizi la World Cup. Sono contento di correre qui anche per supportare le Australian Series, sono la competizione con cui ho iniziato la mia carriera. Qui in Australia mi muovo con il team RockShox e Truvativ, sono loro che si occupano dell’assistenza meccanica. Il Team supporta me, Troy e gli altri ragazzi.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421156][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421156&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Le distanze in Australia sono infinite… non è semplice spostarsi e seguire tutti gli eventi.

Esatto! Io vivo a Perth e per venire fin qui (Thredbo – NSW ndr) ho dovuto prendere l’aereo. Ho viaggato da Perth a Melbourne, poi un altro volo da Melbourne a Canberra ed infine in auto fin qui.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421153][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421153&s=1024&uid=34302[/img][/url]

La stagione agonistica in Europa sta per cominciare. Parteciperai ad altre gare oltre alla World Cup di downhill?

Si, parteciperò ad un paio di gare del circuito inglese di downhill, andrò a Sea Otter e magari ai Crankworx di Whistler.

I Crankworx  sono sempre divertenti, vero!?

Si, ci si diverte fin troppo, ci sono un sacco di party ed anche il riding è strafigo!

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421155][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421155&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Ho visto che ti alleni in bici da corsa, ti vedremo correre in DH con i pedali clip in?

Da qualche anno uso la bici da corsa per allenarmi. Quest’estate (inverno in Europa ndr) ho pedalato più del solito ed è stato piacevole. Ho sempre i clip in sulla bici da corsa e su quella da XC. E’ una cosa normale ormai.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421152][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421152&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Che ricordi hai dell’Italia?

Good times, good riding and good food! Le piste da downhill sono fantastiche, spero che in futuro ci facciano qualche gara in più… Italia e Austria sono i miei posti preferiti in Europa. Poi la gente  è sempre amichevole. Mi ricordo una volta che un ragazzo (Mario Milani ndr) mi ha accompagnato dall’aereoporto a Val di Sole… arrivati mi ha chiesto di autografare la sua auto!

Si ho sentito questa storia… Sai adesso ha cambiato auto?!

Allora gli serve un’altro autografo! ahah!

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421157][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421157&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Chi pensi sarà il nuovo talento Australiano che si farà notare in coppa del mondo?

Troy Brosnan. L’anno scorso è stato sfortunato a causa degli infortuni ma credo che sarà lui il prossimo australiano a conquistare il gradino più alto del podio. Ci sono anche tanti giovani che stanno crescendo, credo che l’Australia sia messa bene per il  prossimo futuro.

Perchè alcuni tra i più veloci riders del mondo arrivano proprio dall’Australia? Insomma non ci sono grandi montagne qui da voi…

Sicuramente siamo fortunati a poter corre tutto l’anno, qui non ci sono montagne coperte di neve che impediscono di allenarsi. Poi c’è tanta competizione e questo aiuta a crescere.  Anche nelle categorie under 17 e under 19 ci sono tanti rider veloci; i giovani sanno che devono dare il massimo per poter competere a livello nazionale.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421149][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421149&s=800&uid=34302[/img][/url]

Quali sono le differenze maggiori tra la DH in Australia ed in Europa?

Credo che la differenza principale siano le condizioni meteo che influenzano quelle del terreno. Qui siamo abituati a correre sull’asciutto e nella polvere! Anche le piste sono diverse, sono più ripide in Europa ma alla fine sei sempre in sella alla  MTB; è questo che conta.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=421150][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=421150&s=1024&uid=34302[/img][/url]

Ho visto che hai iniziato a a scrivere per un magazine australiano di mountainbike, sarà questo che ti terrà in contatto con il mondo della DH anche quando deciderai di non correre più? Magari pensi di fare il coach come già altri tuoi colleghi?

Si, mi fa piacere raccontare cosa sto facendo e quindi scrivo un articolo per ogni numero della rivista, non è un grosso impegno visto che escono solo quattro numeri all’anno. Non so cosa farò nel futuro ma sarà in sella ad una bici, magari mi occuperò di sviluppo dei nuovi prodotti. Non ci resta che aspettare e poi vedremo.

 

© RonnieGrammatica.com