La migliore innovazione del decennio sulle MTB

191

Il 2019 sta volgendo al termine, portando con sé la conclusione di questo decennio che verrà ricordato come gli anni ’10 del 21° secolo. Un decennio descrive un arco di tempo al quale abbiamo sempre ricollegato un periodo storico dell’umanità in ogni ambito come società, costumi, politica ed economia. Ognuna di queste ere del passato è rimasta nella memoria collettiva per una serie di avvenimenti importanti con i quali oggi identifichiamo quel determinato periodo. Guardando alla storia della mountain bike, disciplina relativamente giovane, un decennio rappresenta circa un terzo della sua vita, quindi un lasso di tempo decisamente importante, anche considerando l’evoluzione alla quale abbiamo assistito in questi ultimi dieci anni. Un periodo scandito da alcuni passaggi importanti che hanno portato la MTB a compiere la sua evoluzione, tra innovazioni tecniche riguardanti la bici, gli accessori, le protezioni e l’abbigliamento, la tecnica e le prestazioni dei campioni e perché no, qualche flop che ha comunque contribuito a definire l’attuale MTB e come questa si stia affacciando al nuovo decennio.

Abbiamo pensato di riassumere questo decennio in una serie di sondaggi, ciascuno riferito a un argomento specifico, con i quali votare l’aspetto più rappresentativo, per ogni tema, di questo decennio appena trascorso. Per quanto sia difficile poter descrivere un periodo così intenso e ricco di dettagli tramite poche opzioni, sarà interessante comprendere per cosa saranno ricordati gli anni ’10 della MTB.



.

Iniziamo da quelle che sono state le innovazioni tecniche sulla bici e sui suoi componenti, con 6 opzioni, elencate in ordine alfabetico. La larga diffusione del carbonio sia sui telai che sui componenti, i nuovi formati ruota, le geometrie moderne e aggressive, il monocorona, l’ormai irrinunciabile reggisella telescopico e infine gli inserti per ridurre il rischio di tagli al copertone. Votate l’innovazione per la quale ricorderete questo decennio:

La migliore innovazioni del decennio sulle MTB

Results

Loading ... Loading ...

Commenti

  1. Monocorona assolutamente!!!
    Leggo che il reggisella telescopico è in testa ma in realtà viene dagli anni 0. Io lo usavo già nel 2005 e certo non ero il primo.
    Chi non si ricorda il joplin (pisciaolio) e il brutto ma affidabilissimo Gravity Dropper??
    sicuramente negli anni 10 la sua diffusione è aumentata a dismisura soprattutto grazie al miglioramento dell'affidabilità e alla tecnologia stealth.
  2. DoubleT:

    anche il ciao aveva i pedali
    E quando si restava senza miscela, erana razzi tornare a casa...o al distributore più vicino, in genere a 5/10km da dove ci appiedava... :loll:
  3. D-Lock:

    Io voto per un bel ripasso della matematica, le decine si contano da 1 a 10, non da 0 a 9, quindi questo decennio finirà a fine 2020, non tra pochi giorni.
    gran calma qua stiamo parlando di date... non a caso siamo nel 21esimo secolo
    1/1/2020 è il primo giorno del terzo decennio del terzo millennio
    auguri a tutti
Storia precedente

Le 27.5″ sono morte

Storia successiva

Buon Natale!

Gli ultimi articoli in Report e interviste