MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Leonardo Paez ha vinto la Sila Epic

Leonardo Paez ha vinto la Sila Epic

Leonardo Paez ha vinto la Sila Epic

23/08/2016
Whatsapp
23/08/2016

[ad3]

[Comunicato stampa] Domenica 21 Agosto, in una delle location più suggestive e splendide del Sud Italia, l’altopiano della Sila, è andata in scena la prima edizione del Sila Epic, evento che ha visto la partecipazione di atleti Agonisti e Cicloamatori di caratura nazionale ed internazionale.

IMG_3942

La gara di federazione ha visto la partecipazione di numerosi team sportivi provenienti da tutta Italia, primo fra tutti Olympia-Polimedical che ha portato in griglia il suo atleta di punta Leonardo Paez, già vincitore della Dolomiti Superbike 2016 e dominatore assoluto della Hero Sudtirol Dolomites 2016 davanti a 4016 bikers.

Ai nastri di partenza si sono presentati 501 atleti che hanno affrontato tre splendidi percorsi. Il primo “Epic” di 100 Km e 2900 metri di dislivello, il secondo “Marathon” di 70 km e 1900 metri di dislivello, l’ultimo “Escursionistico”, aperto ai Cicloturisti, di 30 km e 900 metri di dislivello.

IMG_4026

Il vincitore del percorso Epic, di ben 100km – 2900M D+ è il porta bandiera del Team Olympia-Polimedical, Hector Leonardo Paez alla sua quindicesima vittoria di stagione con un tempo di 4.23,32h, seguito dall’atleta della Asd Baaria, Giuseppe Di Salvo 4.29,51h.
In terza posizione il tenace atleta della Cicloo Bike Team Pasquale Sirica, il quale ha sfogato la sua grinta ottenendo un tempo di 04.33,24h.
Bene anche il team Lombardo con la quarta posizione di Mirko Farnisi 4.40,01h
Chiude quinto l’atleta della A.S.D. Ciclo Record Ioppolo Marco 4.45,50h

IMG_4173

Fra gli amatori si presenta primo sul traguardo Pellegrino Giuseppe della A.S.D Mongibello Team seguito a ruota dal fortissimo Giovane Silvio, Vigili del Fuoco Viterbo. Chiude il podio amatori l’atleta di punta della A.S.D Paola Team Bike Italo Carnevale

Il podio assoluto femminile, del percorso Epic, è stato occupato nella posizione più alta dalla fortissima e tenacissima Nunzia Gammella, Bici Shop Racing Team, con un tempo di 06.02,59h, il secondo gradino è stato conquistato da Elizabeth Simpson, ASD Mongibello MTB Team, 06.14,18h mentre, in terza posizione Patrizia Tropiano, NRG Bike, 6.43,57h. Chiudono la classifica donne Lazzari Maria Rosaria, Bici Shop Racing Team con un tempo di 8.08.53h e Lenti Camilla, Cicloamatori AVIS Bisceglie con 9.04.28h

IMG_4206

Nel percorso Marathon di 70Km – 1900M D+ si sono imposti gli atleti: Piacentini Giovanni del team Piesse Cycling Team, con un tempo di 03.11,29h, in seconda posizione Rita Rocco del team Loco Bikers, 03.20,39h a seguire Lo Manto Gianluca, Team MTB Club SR asd.

Il podio assoluto femminile, marathon, va a Ionela Molinaro, ASD Paola Bike Team, a seguire Rella Paola 04.52,28h ASD Magna Rota, terza Foti Giovanna 06.11,25h.

La classifica completa

Con il successo di questa edizione il Sila Epic si candida ad essere l’evento in Mountain Bike per eccellenza in Calabria e nel Sud Italia.

IMG_4281

Qualche numero:
● oltre 500 partecipanti ai nastri di partenza
● Circa 3000 spettatori
● 120 km di percorsi
● 110 premi consegnati ad atleti ed istituzioni
● 10 stand espositivi e di assistenza
● 3 percorsi interamente immersi nel Parco Nazionale della Sila pieni di single track e panorami mozzafiato dell’altipiano
● 2 team di fotografi, stampa specializzata ed emittenti TV
● 3 canali di distribuzione live dell’evento quali mtbonline, facebook, instagram

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
vaff
vaff

Paez ha anche vinto da poco la Dsb, un vero mostro

Nuts1972
Nuts1972

Proprio pochi giorni fa con un conoscente siciliano si discuteva sul come la Calabria, la regione con più ettari di bosco in Italia, dovrebbe provare a sfruttare questa sua risorsa in ambito mtb. Speriamo in un futuro sviluppo “sostenibile” della disciplina, la location merita assolutamente.

Nuts1972
Nuts1972

*Meridionale (ma comunque quarta a livello nazionale dopo Toscana Sardegna e Piemonte)

wlad
wlad

700km di sentieri “ufficiali” CAI, molti di più quelli “unofficial”, tutte le cime raggiungibili a pedali, 20-25 gradi in estate, la più grande macchia boschiva d’Italia (basta aprire google earth per rendersene conto): oltre 150.000 ettari di boschi, …. sicuramente uno dei “paradisi” della Mtb!!!

AdelasiaDreaming
AdelasiaDreaming

Paez in coppia con Diego Arias ha anche vinto la marathon “la leyenda de Eldorado” in Colombia..7giorni di tappe consecutive, oltre 17000mt di dislivello e 590km..quota massima oltre 4100mt sul vulcano del Nevado del Tolima. non credo ci sia altro da aggiungere

daniele0511

A me risulta che la gara ci sia stata anche nel 2015, l’avevano chiamata “Silaronda”.

MN_avatar
MN_avatar

si, e anche nel 2014, ma era un evento molto piu piccolo, quasi escursionistico se mi passate il termine.
Ho partecipato nel 2014 e anche quest’anno, essendo del posto sono di parte ma posso dirvi che il percorso è stato duro e bellissimo.
Spero che nei prossimi anni cresca ancora perchè merita veramente tanto.

daniele0511

E’ quello che mi ha detto all’epoca anche un amico che vi aveva partecipato, percorso duro e bello,

vsg2000
vsg2000

Buongiorno a tutti e grazie per lo spazio sulla Vs. testata.
Sono alessandro del C.O.
Se avete domande sull’evento chiedete pure.
Grazie ancora.

MassimilianoCangialosi
MassimilianoCangialosi

sono di parte perdonatemi..ma faccio un grandissimo applauso a Di salvo e a farnisi..entrambi siciliani.. segno che finalmente qualcosa qui si comincia a smuovere

MN_avatar
MN_avatar

ah guarda, dalle poche gare cui ho preso parte quest’anno, ho imparato che per ogni ciclista forte c’è almeno un siciliano piu forte…
ma cosa gli date da mangiare? pedivelle? 😀

MassimilianoCangialosi
MassimilianoCangialosi

ahahahah puo darsi 🙂

Cosimo LorenzoLaporta
Cosimo LorenzoLaporta

Ho personalmente partecipato alla Sila Epic è stato per me il percorso più bello disputato fin ad ora , consiglio agli amanti di MTB di non mancare alle prossime edizioni vi garantisco che mi ringrazierete.

vsg2000
vsg2000

Grazie Cosimo

multistesco
multistesco

Grandissimi conoscevo evento col nome di sila ronda spero il prossimo anno di poterci venire a girare in bike, la sila sia ,”grande” che “piccola” é stupenda per gli amanti delle ruote grasse cosi come l’aspromonte, il reventino la zona delle serre …..etc etc

 

POTRESTI ESSERTI PERSO