MTB in Dolomiti: una nuova guida per esplorare i monti pallidi

MTB in Dolomiti: una nuova guida per esplorare i monti pallidi

David Roilo, 05/05/2013
Whatsapp
David Roilo, 05/05/2013

Enrico Raccanelli e Luca De Antoni presentano la loro nuova guida MountainBike in Dolomiti, con 52 itinerari che coprono tante zone diverse. Ecco come la descrivono

Questa guida è frutto di circa vent’anni di passione per la mountain bike e contiene un’accurata selezione degli itinerari più interessanti delle Dolomiti.
I percorsi proposti sono di differenti lunghezze, dislivelli e difficoltà fisica e tecnica. Sono inoltre “ad anello”, in quanto attraversando luoghi sempre nuovi e inaspettati è possibile raggiungere il massimo divertimento e soddisfare i propri desideri di esplorazione. Si tratta di appaganti salite su strade sterrate e forestali, unite a discese sempre divertenti e varie per tipologia di terreno e difficoltà, inserite in un contesto panoramico unico al mondo. Abbiamo limitato al massimo i tratti su strade trafficate, privilegiando
i tracciati immersi nella natura, lontani da mezzi motorizzati, rumori e gas di scarico. In alcuni casi è proposto o suggerito l’utilizzo degli impianti di risalita o altre facilitazioni, in modo da rendere praticabili gli itinerari al maggior numero di appassionati. Il tutto è completato da un “editing” particolarmente curato e da contenuti fotografici di alto livello. Oltre agli aspetti puramente sportivi, le proposte qui contenute costituiscono un ottimo spunto di sviluppo verso forme molto interessanti di turismo sostenibile, a vantaggio dell’ambiente e delle comunità locali.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO