MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Report e foto] World Cup DH: Minnaar vince in casa seguito da Gwin

[Report e foto] World Cup DH: Minnaar vince in casa seguito da Gwin

[Report e foto] World Cup DH: Minnaar vince in casa seguito da Gwin

18/03/2012
Whatsapp
18/03/2012

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91223][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91223&s=1024[/img][/url]

QUI TROVATE LA REPLICA INTEGRALE DELLA GARA! Tutte le foto sono di Hoshi Yoshida.

Dopo le gare di ieri in Cross Country, tocca oggi ai discesisti dare il via alla propria coppa del mondo. Notoriamente il tracciato di Pietermaritzburg non concede soste agli atleti: si sviluppa lungo 3.12km per 416 metri di dislivello con tratti pedalati addirittura in lieve salita (the N3 highway) in cui i polmoni faranno la differenza. Abbiamo già notato su alcune bici gomme con tassellatura particolarmente scorrevole e reggisella telescopici: ogni dettaglio che possa far guadagnare frazioni secondo va sfruttato, come dimostrano le qualificazioni che vedono il rider locale Greg Minnaar ed il vincitore della coppa 2011 Aaron Gwin separati da soli 8 millesimi di secondo.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91228][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/6374/thumbs_1024/91228.jpg[/img][/url]

Donne

Ladies first come di consueto, con l’austriaca Tamara Maria Ulrich ad aprire le danze.
La forte francese Floriane Pugin non può partire malgrado fosse una delle favorite, a causa di una brutta caduta in allenamento. I raggi X non hanno evidenziato fratture, ma la sua spalla non le concede di prendere parte alla finale.
Manon Carpenter, che aveva raggiunto il decimo posto in qualificazione, stabilisce il tempo da superare con un’ottima discesa completata in 4’34”.
Jill Kintner rallenta un po’ nella parte iniziale e più tecnica del tracciato, andando a toccare le protezioni ai lati del tracciato. Si riprende bene e finisce dietro Manon Carpenter.
Emmeline Ragot, vincitrice dei campionati mondiali di Champery, scende veloce e rilassata rubando decimi di secondo su Manon Carpenter al primo intertempo ma avverte la stanchezza sui tratti scorrevoli finali, in cui si siede sulla sella. Finisce così 1.8 secondi dopo l’inglese. Tracey Hannah parte per ultima. Supera buona parte degli ostacoli volandoci sopra con la sua Morewood e pedala ogni volta che ne ha l’occasione. Carica come una molla fino alla fine, rischia una capriola nell’ultimo salto ma taglia il traguardo prima di tutte le avversarie, con un tempo di 4:33.806.
Al traguardo, completamente esausta, riesce a malapena a dire quanto sia contenta di questo meritato risultato. Sul secondo e terzo gradino del podio Manon Carpenter ed Emmeline Ragot.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91218][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91218&s=1024[/img][/url]

1    HANNAH Tracey       04.33,81
2    CARPENTER Manon       +0,949
3    RAGOT Emmeline       +2,81
4    KINTNER Jill       +8,492
5    RUCHTI Miriam       +0,896
6    SIEGENTHALER Emilie       +11,402
7    MOLCIK Anita       +12,123
8    de SOUZA OLIVEIRA Luana Maria       +14,385
9    BERNHARD Petra       +15,112
10    NICOLE Myriam       +17,275

 

Uomini
Problemi tecnici costringono lo spettatore ad una serie di replay e slowmotion mentre Rèmi Thirion e Brendan Fairclough si alternano sulla hot seat. Le immagini della gara ripartono in tempo per mostrare l’ottima discesa per Neko Mulally di Trek World Racing, che supera Fairclough di tre secondi.
Il nostro Lorenzo Suding parte poco dopo di lui ma non riesce ad insediarne la posizione. Il suo posto alla fine della gara sarà il 35°.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91253][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91253&s=1024[/img][/url]

Dopo la veloce discesa del francese Julien Camellini, solo Sam Hill riesce ad avvicinarsi. L’australiano taglia il traguardo 0.2 secondi dopo.
La gara comincia ad animarsi adesso, con i nomi più importanti che cominciano a susseguirsi al cancelletto. Danny Hart con la maglia iridata cade nella parte iniziale del percorso: perde la ruota anteriore in una lieve depressione del tracciato, perdendo un’occasione per confermare le qualità stupefacenti sfoderate a Champery. Non riesce infatti a recuperare e la fine della gara lo vede in 41^ posizione.
Nella prima parte del percorso Andrew Neethling guadagna quasi un secondo sul finora imbattuto Camellini. Tiene il vantaggio fino alla fine e riesce a conquistare la hot seat con il tempo di 4:02.78.
Jared Graves torna alla Downhill dopo aver corso in 4X (disciplina assente da quest’anno in coppa del mondo UCI) e con una buona prestazione riesce a sua volta a superare Andrew Neethling. E’ il turno di Mick Hannah. L’australiano va al limite e strappa al cronometro tempi impressionanti, tracciando un netto confine con i riders che lo hanno preceduto. Finisce con tre secondi e mezzo di anticipo su Graves e viene accolto all’arrivo da un abbraccio della sorella che ha vinto la gara femminile.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91219][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91219&s=1024[/img][/url]
Non sarà facile per i rider successivi fare altrettanto. Gee Atherton infatti, con la sua nuova GT, sta due secondi dietro nella prima parte del tracciato. Recupera parecchio prima della fine ma non abbastanza per battere Hannah. Nemmeno Steve Smith riesce ad essere competitivo, lasciando i favoriti Aaron Gwin e Greg Minnaar a competere per la vetta del podio. Il vincitore della coppa del mondo 2011 non si smentisce e come di consueto batte tutti gli altri con una discesa pulita e veloce: la hot seat è sua. Rimane il padrone di casa Minnaar. Al primo intertempo Greg resta oltre un secondo indietro, lasciando credere che la gara sia finita così. Il rider esplode invece a metà percorso: le sue gambe non si fermano un attimo attorno al movimento centrale, non c’è bisogno del cronometro per capire che recupererà tempo in abbondanza. Il rider Syndicate arriva al traguardo vincitore, accolto da una folla che lo festeggia entusiasta ed orgogliosa proprio campione.

La prima gara della coppa del mondo UCI si completa quindi con un Minnaar che si dimostra quanto mai insidioso nei confronti del sempre costante e fortissimo Aaron Gwin. Sul terzo gradino del podio Mick Hannah che, pur non essendo riuscito a stare davanti ai mostri sacri, può ben essere contento di una discesa veramente bella.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91216][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91216&s=1024[/img][/url]

1  MINNAAR Greg   03.57,98
2  GWIN Aaron   +0,632
3  HANNAH Michael   +0,994
4  ATHERTON Gee   +1,303
5  SMITH Steve   +4,384
6  GRAVES Jared   +4,436
7  NEETHLING Andrew   +4,8
8  BROSNAN Troy   +5,017
9  CAMELLINI Julien   +5,604
10  GRACIA Cédric   +5,674
11  HILL Samuel   +5,836
12  BEER Nick   +5,894
13  GIORDANENGO Aurélien   +6,064
14  MULALLY Neko   +6,327
15  PEAT Steve   +7,67

Qui la tabella dettagliata dei risultati:

42232 DHI ME Results

 

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91215][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91215&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91220][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91220&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91222][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91222&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91221][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91221&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91224][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91224&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91225][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91225&s=1024[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91282][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91282&s=1024[/img][/url]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91284&s=1024[/img]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=91283][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=91283&s=1024[/img][/url]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami