[Test] Alpinestars: pantaloncini Drop, guanti Aero e ginocchiere Alps Kevlar

[Test] Alpinestars: pantaloncini Drop, guanti Aero e ginocchiere Alps Kevlar

20/06/2013
Whatsapp
20/06/2013

Il materiale Alpinestars che vedete in questo test ci è arrivato a febbraio. Abbiamo quindi avuto la possibilità di metterlo a dura prova durante gli ultimi tre mesi e mezzo.

Drop Shorts

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476655&s=576&uid=1[/img]

Pantaloni corti pensati per l’enduro, dotati di fondello, molto leggeri e gradevoli da portare quando si pedala. Anche la lunghezza é di quelle che non danno fastidio quando si pedala, dato che arrivano poco sopra il ginocchio. In diversi punti, come nel cavallo, il materiale é elasticizzato, stessa cosa vale per la parte posteriore, dove il pantalone viene messo in tensione quando si fanno dei fuorisella. Per poterli adattare alla propria larghezza vita sono dotati di una cintura interna con due regolazioni in velcro laterali.

In abbinamento con il fondello “di serie” (staccabile)  i Drop vestono bene, non scivolano, pur mancando le asole per una cintura esterna (quella interna é molto elastica e non stringe con molta forza), dato che il materiale del fondello é antiscivolo o, se volete, non é in lycra ma molto traspirante. Con il fondello abbiamo fatto giri lunghi e ci siamo trovati bene, a livello di comfort in sella.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=477211&s=576&uid=1[/img]

Il materiale del pantalone resiste bene a rovi e rami, senza sfilacciarsi, non é però protettivo in caso di caduta. Insomma, non aspettatevi uno short da DH, perché questo é stato pensato proprio per l’enduro. Si abbinano bene alle protezioni Alps Kevlar, senza lasciare intravvedere quell’inestetico pezzetto di gamba fra ginocchiera e pantaloni troppo corti. Guardate invece i pantaloni TLD nella foto di apertura del paragrafo delle ginocchiere….

Le tasche laterali sono dotate di cerniere. Chi scrive ci ha sempre messo dentro uno smartphone senza problemi, non dà neanche fastidio pedalando in salita, dato che le tasche si trovano sui lati delle gambe e sono piuttosto aderenti, quindi gli oggetti contenuti non si muovono.

Complessivamente dei buoni pantaloni leggeri adatti a lunghe pedalate alpine.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476668&s=576&uid=1[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476669&s=576&uid=1[/img]

Diversi colori disponibili.

Prezzo: 114.95 Euro

Alps Kevlar Knee Guard

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=473047&s=576&uid=1[/img]

Normalmente protezioni e caschi vengono testati senza doverci cadere su. Invece le ginocchiere Alps Kevlar hanno dovuto fare il mestiere per cui sono state pensate durante il Bike Festival, e precisamente sul mitico sentiero della Trota. Chi lo conosce sa come sia roccioso. Bene, volendo saltare via i 4 gradoni scassati che si trovano quasi in fondo, chi scrive ha perso il controllo della bici in atterraggio ed è andato a schiantarsi ad un pelo dal muro che si trova nella parte destra del sentiero. Gran ginocchiata e bella pelata alla parte superiore della mano, l’unica parte del corpo che è finita contro il muro. La Alps Kevlar hanno salvato il ginocchio da guai maggiori di una semplice botta che in qualche giorno ha cessato di fare male. Le protezioni sono rimaste perfettamente al loro posto, e il rivestimento interno ha fatto sì che non ci fosse neanche un’escoriazione.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476665&s=576&uid=1[/img]

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476664&s=576&uid=1[/img]

Proprio la vestibilitá delle protezioni ci ha convinto fin dal primo minuto: gli elastici le tengono ben fisse, aiutati dalla retina elasticizzata posteriore, e anche durante la fase di pedalata non scivolano verso il basso, neanche con la gamba sudata durante l’estate. Come potete vedere dalla foto in movimento qui sopra, le Alps Kevlar proteggono anche la parte alta della tibia, cosa apprezzata da chi è in giro con i pedali flat. Promosse in pieno.

Prezzo: 64.95 Euro

Guanti Aero

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476653&s=576&uid=1[/img]

Pratici da indossare, senza chiusure velcro o cerniere, i guanti Aero ci sono piaciuti per il loro grip e la loro leggerezza anche nelle giornate torride delle ultime settimane. Anche loro hanno preso parte al volo descritto nel paragrafo riguardante le ginocchiere Alps Kevlar, e non si sono fatti un graffio, mentre il sottoscritto si é sbucciato la mano nella parte superiore in diversi punti. Materiale leggero, dunque, che protegge solo fino ad un certo punto in caso di caduta, nella sua parte superiore.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=476652&s=576&uid=1[/img]

La parte sul palmo, invece, é bella robusta e solida e garantisce una discreta protezione in caso di contatto con il terreno. Quello che non é molto solido sono le cuciture, come potete vedere dalla foto qui sopra. Proprio il fatto che i guanti si possano indossare senza bisogno di aprire o chiudere cerniere o attacchi in velcro, fa si che ci si debba mettere una certa forza nel tirarli, cosa che ha avuto come conseguenza la rottura delle cuciture nello stesso punto su entrambi i guanti. La taglia era abbondante (una L), quindi il problema non é nato per aver dovuto tirare troppo.

Malgrado le cuciture che cedono, continuiamo ad usare i guanti senza problemi, ma non dureranno in eterno.

Prezzo: 30 Euro

Diversi colori disponibili.

 

Alpinestars.com