MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test] Garmin Edge 1000

[Test] Garmin Edge 1000

[Test] Garmin Edge 1000

30/08/2016
Whatsapp
30/08/2016

Il Garmin Edge 1000 è il prodotto di punta della linea Edge, ed è stato pensato in particolare per il ciclismo. La sua particolarità sta nel touchscreen dalle dimensioni generose: 3″ diagonale, con risoluzione di 240×400 pixel, per permettere una facile navigazione quando si seguono delle tracce.

F75R8622

Con l’Edge 1000 Garmin ha inoltre iniziato a rendere i suoi apparecchi sempre più interconnessi con gli smartphone e il web: è possibile infatti collegare il proprio telefono tramite Bluetooth e Garmin Connect, per poter leggere sullo schermo del 1000 i numeri/nomi delle chiamate in arrivo (ed email se si usano i programmi standard), le SMS e sincronizzare le proprie attività automaticamente su Garmin Connect (e dunque Strava). Non solo, il 1000 si può agganciare anche alle reti wifi, permettendo di sincronizzare tutto senza cavo.

F75R8625

Non è solo un GPS cartografico, ma ha anche tutte le funzioni necessarie per allenarsi professionalmente con cardiofrequenzimetro, misuratore di cadenza, di potenza,e  interfaccia per i gruppi elettronici come lo SRAM e-Tap e lo Shimano Durace. Se conoscete gli altri prodotti della linea Garmin Edge, il 1000 si può definire come la somma del 520 e dell’810 (ora 820).

A livello di navigazione troviamo un’interessante funzione, quella di potersi agganciare contemporaneamente alla rete di satelliti GPS (di matrice americana) e a quella Glonass (russa), aumentando così la precisione nella determinazione della propria posizione. In questo caso il consumo della batteria è maggiore rispetto a quando si sceglie una sola rete.

F75R8621

La memoria disponibile è di 7.7 GB, di cui gran parte è occupata dalle mappe precaricate, fra cui la Garmin Cycle Map Europa, ma è presente uno slot per schede SD. Prima di utilizzarlo, vi abbiamo caricato le OpenMTBmaps delle Alpi, per un totale di 700MB.

F75R8624

Il peso rilevato del Garmin Edge 1000 è di 116 grammi, a cui va aggiunto il supporto per bici. Nella confezione si trova quello classico da fissare con gli elastici al manubrio/pipa e quello “a prolunga” che vedete nella foto qui sotto.

F75R8633

Le ulteriori caratteristiche del Garmin Edge 1000 si trovano qui sotto, e sul sito Garmin.

Screen Shot 2016-08-29 at 10.36.07 Screen Shot 2016-08-29 at 10.36.32

Sul campo

Abbiamo provato il Garmin Edge 1000 durante tutta l’estate, in ogni condizione climatica. Fattore importante questo perché, se da un lato non si mette in discussione la sua impermeabilità, quello che ci è capitato con diversi Garmin Edge è la discrepanza del dislivello registrato da quello effettivo, a causa di una membrana che andava a “chiudere” l’altimetro barometrico in caso di elevata umidità. Non è successo con il 1000 che, anche sotto il diluvio, è sempre rimasto preciso nella conta dei metri di dislivello.

IMG_5715

La procedura di ricerca dei sensori tramite ANT+ è semplice e immediata grazie al generoso touchscreen. Vi abbiamo attaccato un cardiofrequenzimetro, un misuratore di potenza e lo SRAM eTap (per bici da strada), disponendo poi i dati su diverse schermate a piacimento. Anche con i guanti, è facile smanettare con il 1000, perché lo spazio dedicato a ciascuna voce è sufficientemente ampio da poterlo fare anche quando si pedala. Il rovescio della medaglia sta nelle dimensioni dell’apparecchio, piuttosto voluminoso, ma ci si fa in fretta l’abitudine e quando si passa ad un 520 sembra tutto stranamente piccolo e difficile da maneggiare. Di certo è più difficile trovare il posto adatto per fissarlo sul manubrio, in particolare se avete diversi spacer sopra la pipa. La soluzione più semplice è il supporto in plastica che porta in avanti il 1000, facilitando anche la sua lettura quando si pedala, perché si deve piegare di meno la testa (e si perde meno di vista la strada), anche se poi la posizione è piuttosto esposta in caso di cadute.

A proposito di cadute, abbiamo provato anche queste, se non si stringe troppo il supporto al manubrio (come le leve dei freni), il supporto si gira e non si creano danni,  e spesso il 1000 neanche si stacca.

F75R8620

Una volta acceso, l’Edge 1000 è molto veloce a trovare i satelliti e la nostra posizione, soprattutto quando si combinano i due sistemi GPS e Glonass. Più lento è l’altimetro barometrico nel trovare la quota a cui ci troviamo. Immediato l’aggancio ai sensori ANT+. Per poter attivare le notifiche e la sincronizzazione automatica del telefono è necessario far partire la app Garmin Connect sul telefono stesso, non basta dunque attivare la connessione Bluetooth.

La cosa che più ci ha colpito del 1000 è la sua precisione quando si naviga seguendo una traccia, e la velocità nel “muovere” le cartine OpenMTB nella giusta posizione, salvate nella memoria fissa. In pratica ci si trova sempre con la schermata aggiornata, a livello cartografico. Il segnale proveniente dei satelliti è sempre stato preciso: in tre mesi di test le uniche occasioni in cui lo abbiamo perso è stato nelle gallerie.

Abbiamo sempre lasciato la luminosità del touchscreen nella modalità automatica, ed è sempre stato facile leggere i dati in ogni condizione di luce, indipendentemente se il display fosse in controluce o con il sole che ci batteva in maniera diretta.

Tutto questo ha un costo, ed è quello della durata della batteria. Durante il giro più lungo, durato 9 ore pause comprese, abbiamo usato il navigatore per circa 1 ora, ed alla fine è rimasto circa il 12% di batteria. Quando si scende sotto il 20% compare una notifica, e qui sarebbe stato il caso di scollegare almeno la rete di satelliti Glonass, ma non l’abbiamo fatto proprio per testare la durata della batteria. Inoltre, quando si sa di stare in giro tutto il giorno, è consigliato usare solo una rete, e spegnere il Bluetooth. Rimane il fatto che la batteria non è intercambiabile, ma si potrebbe caricare sul campo tramite una batteria per cellulari, visto che si carica tramite cavo Mini USB.

F75R8632

Per gli amanti delle competizioni virtuali, il Garmin Edge 1000 offre la possibilità di scaricare i segmenti Strava che interessano e vedere in tempo reale come si sta andando, però solo se si è sottoscritto l’abbonamento Strava Premium. Avendolo provato, dobbiamo dire che deve essere ancora migliorato quando si percorrono segmenti lunghi (dai 20 minuti in su) e si cambia dalla schermata del Live Segment ad un’altra, tornando indietro spesso non la si trova più.

Conclusioni

Il Garmin Edge 1000 è un apparecchio super accessoriato che farà la gioia di chi va tanto in bici. Ci ha colpito in particolare la sua precisione e affidabilità del segnale satellitare, di gran lunga la migliore fra tutti i prodotti Garmin provati negli anni. Il touchscreen di grandi dimensioni è molto pratico quando si pedala seguendo una traccia, facilitando l’orientamento in ogni condizione di luce. La sua interconnettività con smartphone e web è al passo coi tempi, e rende facile scaricare/caricare le attività sui siti preferiti.

Prezzo: 369 Euro su CRC. Altre offerte su Amazon.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
pergio50
pergio50

Sono possessore di un oregon 650t da trekking, e devo dire che le dimensioni generose sono il suo peggior difetto per l’uso in bici… il 1000 in confronto è una sottiletta… questo però paga con la batteria al litio, contro le ottime aaa ricaricabili utilizzabili sull’oregon che ti permettono di non rimanere mai in strada… il mio mi è caduto 4 volte in strada facendo davvero voli pazzeschi e non si è ancora distrutto (nonostante sia notevolmente segnato) DOMANDA: non pensate che forse per giri TRAIL molto lunghi, rimanga comunque ideale un prodotto come l’etrex (i nuovi touch 30 e 35) o gli oregon? più resistenti, più sicuri in termini di resistenza agli urti…

19nicola72
19nicola72

Quoto!
Etrex e Oregon mi son caduti 1000 volte anche su pietre… e ci sono passato pure sopra!!
Fuzionano sempre!
Questo mi sembra deboluccio per trail ed enduro…

DoubleT
DoubleT

posseggo un 800 ed un 810 e non ne posso più fare a meno di questi dispositivi
e reputo il primo di gran lunga migliore del secondo
inoltre, devo dire che garmin ha miseramente abbandonato gli utenti possessori di questi gps, infatti sarebbe necessario un aggiornamento dell’intero software, sia di sistema che di gestione e uso, che presenta parecchi bachi, almeno per l’810.
uno dei tanti, sempre per l’810 quello che in navigazione, dato un waypoint di destinazione, dopo un po’ si spegne inesorabilmente per riaccendersi dopo un po’ provando ripetutamente a riaccenderlo. e per non parlare poi di una strana gestione dei profili bike e attività che parzialmente funziona, nel senso che la selezione delle mappe non è coerente con il profilo scelto.
e direi anche che il font scelto dei caratteri a video è meno leggibile di quello dell’800.
…e ne avrei tante altre!!!

peli1989
peli1989

Io invece trovo una cosa inammissibile che l’810 che possiedo vada resettato ogni tot uscite perché dà il problema memoria piena…l’ho già mandato due volte in assistenza perché un paio di volte dopo il problema memoria piena quando lo accendovo faceva la schermata garmin e poi si spegneva…. Ho anche scritto all’assistenza tecnica che mi ha suggerito una procedura di formattazione e installazione del software ma niente da fare….trovo abbastanza frustrante questa cosa visto il costo di questi aggeggi

SBena
SBena

Nella recensione leggo che: “Durante il giro più lungo, durato 9 ore pause comprese, abbiamo usato il navigatore per circa 1 ora, ed alla fine è rimasto circa il 12% di batteria”

Significa che dopo una sola ora di utilizzo la batteria è arrivata al 12% ????

Mi pare un po’ troppo poco….

Speed46
Speed46

Anche io possessore di un Garmin 810 ed anche il mio lamenta il problema degli spegnimenti…… purtroppo devo dire che l’810 è un prodotto non all’altezza delle aspettative, ma Garmin anzichè lanciare nuovi modelli a rotta di collo non potrebbe intervenire per risolvere i problemi dell’810?

Tra l’altro trovo che la durata della batteria faccia ridere per un prodotto che ha come destinazione d’uso giri trail.

Vorrei vendere il mio 810 ma onestamente non me la sento, mi sembrerebbe di raggirare il compratore dandogli qualcosa che so già che funziona male.

Sapete se ci sono delle azioni nei confronti di Garmin per l’810, viste le lamentele generali credo ci siano motivi per un richiamo generale

pergio50
pergio50

per quel tipo di giri… usa i prodotti etrex o oregon… gli edge sono perfetti per uso stradale e xc ma non oltre le 4 ore secondo me…

Speed46
Speed46

Ci sta, ma una persona che prende un gps cartografico secondo me è abbastanza frequente che lo usi per giri più lunghi di 4-5 ore.

Ma in ogni caso, la durata della batteria sarebbe l’ultimo dei problemi se l’810 funzionasse bene.

Trovo poco serio lanciare sul mercato nuovi prodotti senza risolvere quelli dei modelli già esistenti, tutto li

DoubleT
DoubleT

parole sante!!
…purtroppo mi sa che i programmatori ingaggiati da garmin non vanno in bicicletta, o meglio non sanno neanche andarci

Anto62
Anto62

In passato mi sono un po’ azzuffato con assistenza Garmin che è una pena, per la perdita della visualizzazione dati a velocità sotto i 4 kmh. Per quanto concerne gli spegnimenti, ho rilevato alcune azioni di miglioramento. Non caricare troppe mappe. L’intera openmtbmap è eccessiva. Con est Lombardia e finalese non crasha quasi mai. Si spegne sempre in posti precisi, e ho visto che disativando la mappa non accade più: qualche problema potrebbe arrivare dalla compatibilità con le openmaps. Un posto in particolare noto ai bresciani è la cresta campiani in concomitanza di un ripetitore che potrebbe interferire. Quindi prima di tentare un azione bisogna essere certi di dove sia il problema.
Di certo la durata della batteria sopra le 14 ore è una bufala, e diverse volte il bluetooth ha un rapporto perverso col il cell. Però tutto sommato prese le misure è un buon attrezzo.

Edoardo_1998
Edoardo_1998

“# e diverse volte il bluetooth ha un rapporto perverso col il cell” Con la versione del software 9.00 e dopo con la 9.10 è stato risolto il “rapporto” cellulare /edge 100 via Bluetooth. Adesso con questa versione software va alla grande. Ti notifica chiamate e sms che con le release precedenti non faceva in maniera ottimale. Avevo anche scritto all’assistenza e loro mi hanno risposto dandomi dell’imbranato dove invece era un problema “loro”.

br1mtb
br1mtb

Ciao, da quanto leggo tu carichi mappe,e traccie.
Beata incompetenza, io non sono ancora riuscito, come fai? Ma sopratutto riprendere un vecchio percorso già presente sul navigatore, come si fa.
Grazie per la risposta è buone pedalate

DoubleT
DoubleT

ma non dirai mica sul serio???
se sì lascia perdere…

stefanocucco83
stefanocucco83

Io utilizzo l’800 da tre anni. Batteria eterna. Anche dopo 6-7 ore la batteria del mio è ancora al 45-50%!

DoubleT
DoubleT

a parte l’averlo portato in assistenza dopo pochi mesi di utilizzo e sostituitomi dopo una ventina di giorni, confermo in toto anch’io quanto dici.
riguardo l’810 a volte mi vien voglia di buttarlo giù da un dirupo!!!

kika
kika

Bene!
Mi fa piacere sapere che anche se non è più l’ultimo grido, l800 è affidabile…
Grazie ancora a Babbo Natale che me lo regalò anni fa…:-)
Confermo quanto scritto dagli altri!
Solo una cosa…
anche a me capita di trovare il messaggio di memoria piena, ma nella scheda e sul dispositivo lo spazio c’è!
Così non posso memorizzare nuovi waypoint.
Un venditore mi ha consigliato di cancellare tutti i file .,fit; a parte che sono pochi e di poco peso, non è cambiato nulla!
Qualcuno sa dirmi cosa posso fare?!
Grazie!
E scusate l’OT… 🙂

michele1980
michele1980

Io posseggo l’edge 1000, bellissimo giocattolino molto preciso come descritto nel report…..a me da un problemino che dà molto fastidio,ossia sballa le pendenze,dato confrontato con altri Garmin, spesso per esempio in salite del 3/4% l’apparecchio segna che sto in discesa a -1/2%!!! E ovviamente sballando il dislivello complessivo affrontato nel giro e di parecchio non parlo di 50 o100 di differenza altrimenti poteva anche andare !!

Balzy
Balzy

Io posseggo il Garmin Edge Touring Plus. Prodotto eccellente, veloce e facile da utilizzare… peccato però che il problema dell’altimetro barometrico non sia solo legato all’umidità, ma a qualsiasi condizione climatica… sballa l’altitudine anche di più di 100m, che sia caldo, freddo, umido, secco, etc.. La risposta di Garmin a riguardo è stata “tanto quando poi metti le tracce su Garmin Connect, il software regola in automatico l’altezza con quella corretta”… ma che me ne faccio io??? Io vorrei sapere l’altitudine corretta mentre giro!!!

Mesk1983
Mesk1983

Anch’io ho il Touring plus. Molto soddisfatto. Batteria Eterna.
Personalmente non ho mai fatto troppo caso all’altitudine e alle pendenze… l’ho sempre presi come dati indicativi…

Devo dire che una volta in BDC, seguendo un percorso che avevo creato a casa, mi ha abbandonato dandomi “errore calcolo percorso”… mi faceva andare su una strada che non esisteva….
Inoltre se fissi dei punti intermedi nelle città a volte ti da il “goal” in punti che non sono raggiungibili (dentro a case…).

ma il vero godimento l’autunno scorso: nel bosco non trovavo più il sentiero causa foglie… seguivo sul display la traccia e sono tornato a casa.
GPS preciso anche senza glonass

Balzy
Balzy

Vero batteria eterna e percorso automatico ottimo… però non so te, ma a casa mia, che sono sicuro si trovi a +48m sul livello del mare, quando parto continua a darmi -22m! Anche io li prendo come dati indicativi… ma un conto è avere +40 al posto di +48… un altro -22!

Mesk1983
Mesk1983

No a me non ha mai dato differenze così consistenti….
Ma hai provato a settarlo? penso funzioni così per qualsiasi ciclocomputer con altimetro barometrico… Ne avevo uno SIGMA e alla partenza mi chiedeva di settare l’altezza…
Secondo me, se lo fai una volta va a posto anche se non parti sempre dallo stesso punto…

The Edge 510, 520, 800, 810, 1000, Explore 1000 and Edge Touring Plus calculate elevation data using a barometric altimeter. Once the device is properly calibrated, the standard area of accuracy will be +/- 10 feet. To ensure that elevation data is accurate at the beginning of an activity, calibrate the elevation manually.

◦Edge Touring Plus:
1.Select Mark Location*
2.Select Change Elevation
4.Set elevation to known elevation of starting point
5.Select check-mark to save

Balzy
Balzy

Già fatto… rimane corretta per una settimanina buona poi sballa di nuovo… anche in questo caso ho interpellato l’assistenza Garmin, la quale mi ha molto cordialmente suggerito di reimpostare l’altitudine prima di ogni uscita. XD

Claudio66
Claudio66

Cambia qualcosa se le open mtbmap sono caricate sulla memoria interna o sulla schedina esterna?

carne2000
carne2000

Io posseggo l’edge1000 da un anno oramai e l’ho testato in diverse condizioni (pioggia, neve, sole,….). Mai creato problemi. Ho caricato le open Mtb della mia regione e mi è avanzato lo spazio per le tracce (circa 500Mb). Il consumo della batteria che ho potuto testare personalmente è:
— 7-8%/ora con BT spento ed una sola rete satellitare e senza sensori (durata totale 12-13h). In un giro di 9.5ore ne rimaneva il 23%.
— 10-11%/ora con Bt acceso e sensore cardio acceso (durata totale 9ore circa).
Tenete presente che io guardo molto le mappe e passo spesso da una schermata all’altra. L’altimetro è molto preciso come ho potuto constatare confrontando l’altezza da questo fornita con punti topografici battuti noti.
Unica nota dolente (non da poco) è il caricamento delle tracce. Spesso quando importo una traccia (tramite Base Camp ma anche copiandola direttamente all’interno del dispositivo) non riesce a leggerla. O meglio non riesce a caricarla e mi dà ‘errore nel caricamento’.

vaff
vaff

Avranno anche funzioni avanzatissime, ma a me sinceramente i gps stile “citofono” non sono mai piaciuti, sono un amante delle dimensioni ridotte che, pur rinunciando alla cartografia (per il mio uso è un plus), mi concedono l’essenziale. Così ho preso un Edge 25, praticamente grande quanto una moneta. Ha quasi tutto, e togliendo Glonass e Bluetooth la batteria per adesso mi dura circa 9 ore con il cardio attivo

daoxiannai5
daoxiannai5

ok ma sono prodotti completamente differenti con destinazioni d’uso diverse

Entubaderos
Entubaderos

l unica pecca del 1000 per me rimane la durata della batteria!!!

rimirkus1975
rimirkus1975

Come moliti anche io posseggo un 810 , per ora non mi ha dato particolari problemi (ma lo uso per il 30%delle sue potenzialità) , come rilevato anche dall’articolo però ci sono discrepanze nelle quote e non solo con il brutto tempo o pioggia ? problema che riscontro anche con un Garmin Monterra .
@Marco , potresti dare delle motivazioni (le più rilevati) per passare da un 810(funzionante!) al 1000 , in ambito mtb trail ?

MarcoEuganeo69
MarcoEuganeo69

Sono l’unico qui che non sente la necessità di avere un computerino?

michele1980
michele1980

….ho provato di tutto, inviato dall’assistenza garmin una procedura di reset, inviato il 1000 in assistenza installato aggiornamento delle mappe, ma nulla sempre stesso difetto!! ora devo rimandarlo in assistenza, ma vorrei chiedere la sostituzione.

umberto.r
umberto.r

Uso l’Edge 1000 da un anno e mezzo, in mtb e bdc.. Soddisfatto sotto ogni punto di vista, affidabile x dislivello e con una durata adeguata, anche potendo modulare l’aggancio alla rete glonass.
Utilissima e stabile la connessione con l’iPhone e, seppur non lo usi quasi mai, una sicurezza in più il sistema di geolocalizzazione consentito su un dispositivo remoto.
Avendo fatto anche parecchi voli in mtb ho testato la cover in materiale siliconico, che ha evitato graffi alla scocca dell’Edge.
D’accordo con il diretur migliorabile la funzione dei segmenti strava..

Fiore761
Fiore761

ora posseggo un garmin 800 ed ho già provato il 1000 e pure il 705 e cellulari vecchi bacucchi come il samsung s2 o un recente octacore cinese, tutti con mappa openstreet.
la critica va fatta, per quello che costano sono troppo lenti nel visualizzare la mappa.
provate a perdervi e spostare la mappa alla ricerca di una strada, pure il 1000 è lento, quando un vecchio samsung s2 andava al doppio della velocità.

cortez09
cortez09

Ciao, ho un garmin 1000 e da qualche giorno sto avendo un sacco di problemi, allora lo accendo e mi dice che c’è un aggiornamento software, chiede di installarlo, faccio, dopo un pò dice impossibile applicare l’aggiornamento, se collego al pc e garmin express dice impossibile sincronizzare, poi ho degli update da garmin express da installare e non me lo fa fare, ultima cosa, non si spegne, una volta che lo spengo, rimane fisso acceso con il logo dello spegnimento, ma di fatto non si spegne devo premere per 10 sec il tasto di spegnimento per riaccendere, poi spengo e si spegne regolarmente. Cosa posso fare?? A cosa può essere dovuto???

Claudiov
Claudiov

Mi fa piacere ad non essere l’unico con gli stessi identici problemi….

miguelx74
miguelx74

buongiorno , volevo sapere se il garmin edge 1000 (explore) permette di seguire fedelmente un percorso preparato e scaricato da basecamp sul dispositivo. grazie.
L’edge touring , per esempio, ho letto che non riesce…. grazie

 

POTRESTI ESSERTI PERSO