[Test] Limar X-Ride

[Test] Limar X-Ride

Marco Toniolo, 16/12/2011
Whatsapp
Marco Toniolo, 16/12/2011

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/46905.jpg[/img]

Il Limar X-Ride è un casco da mountainbike pensato per chi vuole qualcosa di più del classico mezzo guscio da XC. Possiamo dire che si tratta di un casco da enduro,  dal peso contenuto di 270 grammi, con una forma avvolgente e che quindi protegge un po’ di più degli esemplari ultraleggeri presenti anche in casa Limar.

È disponibile in una sola taglia 55-61 cm, ma grazie alla rondella posteriore il fitting é cosa di pochi secondi. Una volta in testa e regolata l’allacciatura sotto il mento l’X-ride risulta di gradevole calzata, complice il peso veramente  limitato per questo tipo di utilizzo.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/46907.jpg[/img]

Per testare veramente un casco bisognerebbe o cadere di testa e sopravvivere o usare un macchinario apposito per vedere come reagisce ai diversi impatti. Dato, per fortuna, non siamo stati costretti a provare il casco durante una caduta e che, purtroppo, non disponiamo di banco di prova per caschi, vi possiamo semplicemente dire che l’X-Ride innanzitutto ha la certificazione europea CE, condizione necessaria per essere messo in vendita, e che dà una buona sensazione di protezione quando lo si indossa.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/46950.jpg[/img]

Come dicevamo prima, la calzata è regolata grazie alla rondella posteriore che evita ogni tipo di sballonzamento anche durante le discese più ostiche. Le imbottiture interne sono comode e permettono di portarlo per molte ore senza causare mal di testa o avere punti di contatto fastidiosi con il cranio. Una bella idea è la retina anti insetti posta sulle feritoie di aerazione anteriori. Chi ha avuto la sfortunata esperienza di una vespa incastrata fra casco e capelli sa apprezzare questa caratteristica del Limar.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/46906.jpg[/img]

L’aerazione ci è parsa buona. Non possiamo dare un vero giudizio su questa caratteristica perché l’abbiamo provato nella stagione fredda (o quasi), senza le grandi sudate tipiche dell’estate.

Dato che anche l’occhio vuole la sua parte, dobbiamo dire che la grafica ci piace, in linea con il trend, anche se la visiera rossa, quando il sole ci batte contro, dà delle sensazioni un po’ psichedeliche.

Conclusioni

Un buon rapporto qualità prezzo di un prodotto italiano che fa della leggerezza e del comfort i suoi punti forti.

Prezzo: 90 Euro
Limar.com 

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/1/thumbs_576/46926.jpg[/img]