MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Test] Maschera Ride 100% Racecraft

[Test] Maschera Ride 100% Racecraft

[Test] Maschera Ride 100% Racecraft

16/02/2015
Whatsapp
16/02/2015

Da quando hanno fatto il loro ingresso nel mondo Gravity, le maschere sono uno di quegli accessori che si preferisce indossare senza che si avvertano durante la guida. Si può pensare che sia una cosa ottenibile con relativa semplicità, ma non è sempre così. Con tutti i differenti tipi di caschi, strutture facciali e condizioni di riding, i designers di maschere hanno il loro bel da fare.

_DSC6434

Recentemente abbiamo avuto la possibilità di testare la Ride 100% Racecraft come primo prodotto dell’azienda di eyewear con sede a San Diego (California). Con atleti del calibro di Sam Hill, Mick Hannah, Loic Bruni e Andrew Neethling nel loro roster, di sicuro hanno ricevuto dei buoni feedback. Vediamo come si comportano con noi comuni mortali.

_DSC6424
_DSC6428

Con una protezione per il naso, una lente a specchio antiappannamento (che vedete installata), una lente trasparente di ricambio con una scorta di tear off, più una bella custodia in tessuto morbido, offrono decisamente un sacco di cose per soli 85,00 Euro. Ottima proposta il pacchetto completo per il loro prodotto di punta. Ora che l’abbiamo presentata, è arrivato il momento di scoprirne vestibilità e performance.

_DSC6977

Vestibilità

Per molti riders non è sempre facile trovare la maschera che si adatti alla loro testa, fronte, naso, casco etc. Generalmente quando un pilota trova tale maschera, continua a usarla tenendosi una lente colorata, una trasparente, e magari una di ricambio se per caso la rovina. Pur non potendo parlare per tutti i riders del mondo, la Racecraft soddisfa tutte le aspettative e si adatta davvero molto bene al nostro Troy Lee Designs D3. Abbiamo scelto di utilizzarla senza la protezione per il naso. Per quanto sia buono averla e sia bella da vedere, è più indicata per i motocrossisti che devono proteggere il naso dalle pietruzze alzate dalle altre moto. Detto questo, la protezione per il naso non interferisce con il nostro casco.

_DSC6439

_DSC6435

La fascia elastica ha una striscia di silicone all’interno per evitare che la Racecraft possa scivolare sul casco. Questo compie un ottimo lavoro in condizioni di bagnato, così come in tutte le altre occasioni. Il morbido e assorbente triplo strato di gommapiuma, assicura che la maschera resti asciutta, ma contribuisce anche alla buona vestibilità. Nonostante sia stata provata da un solo tester, siamo certi che la densità differenziata della gommapiuma possa adattarsi a diversi profili facciali. Dopo un po’ di utilizzo la gommapiuma non ha mostrato alcun segno di cedimento o di usura. L’abbiamo utilizzata intensamente nelle lunghe giornate in bike park e la gommapiuma non ha ceduto, continuando a traspirare e a essere comoda come il primo giorno. Quindi in conclusione, vestono ottimamente e le loro caratteristiche indicano che si adattano alla maggior parte della gente e dei caschi. Per esempio la montatura larga permette alla fascia elastica di adattarsi anche ai caschi più larghi sul mercato. Concluso il capitolo vestibilità, ora vediamo se sono all’altezza del compito una volta sul campo.
_DSC7013

Prestazioni

Una buona maschera deve ventilare bene e non appannarsi. Le lenti devono essere di qualità elevata in modo che non distorcano. Gli acquirenti generalmente cercano lenti colorate che riducano i riflessi della luce abbagliante, ma che non rendano le cose troppo scure all’interno del bosco. Quando invece si tratta della lente trasparente la necessità è solo che sia duratura. Parlando in termini di durata, le lenti non devon rigarsi facilmente quando si puliscono. La finitura a specchio, che è un po’ più dura, è l’ideale… e fa anche figo nelle foto a volte.

_DSC6436

Se le ottiche sono super importanti, vale anche la pena di discutere del campo visivo, che è fondamentale sia per la sicurezza che per le performance. Quando abbiamo utilizzato maschere con un campo visivo un po’ più largo, abbiamo avuto problemi di interferenza con il casco.

Non ci piace sembrare riduttivi, ma la recensione di una maschera è giusto che sia piuttosto semplice. O funzionano e vanno bene, oppure sono pessime, e ti chiedi a che cavolo stesse pensando il progettista. Questa è stata la nostra sensazione riguardo a molte maschere, mentre questa ha dimostrato di essere un top di gamma. La Racecraft è rimasta asciutta e non si è appannata con freddo e umidità, nemmeno quando eravamo super sudati.

_DSC6432

Ultimo ma non ultimo, ci è piaciuta molto esteticamente. Linee pulite e nette, senza grafiche eccessive. Un sacco di belle colorazioni e di opzioni per le lenti sono disponibili per adattarsi a ogni casco e abbigliamento.

In definitiva, questa maschera ci è veramente piaciuta. Nel corso degli anni abbiamo provato tonnellate di maschere, tra cui Spy, Scott, Oakley, Smith e probabilmente molte altre che abbiamo scordato. Riteniamo che alcune altre compagnie producano maschere di pari qualità, ma costano il doppio. Queste sono di gran lunga la migliori maschere per questo importo, specialmente se ti fermi a considerare che sono accessoriate di tutto quello di cui hai bisogno. Per chiudere il cerchio, la migliore caratteristica della Racecraft è che non ti accorgi di averla indosso quando guidi. Nemmeno nelle condizioni più critiche. Questo le posiziona sicuramente in cima alla nostra lista.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
albertocave
albertocave

La lente è singola o doppia? Nel caso fosse singola il prezzo non sarebbe assolutamente nulla di eccezionale, anzi.

200mm
200mm

Forse non hai letto bene l’articolo…

DoubleT
DoubleT

e per chi ha problemi di vista…

andreasia610
andreasia610
DoubleT
DoubleT

ok, ma ‘sta clip è compatibile con tutte le maschere?

paolis
paolis

Domanda… per i riflessi per il sole meglio un colore in particolare della lente? Fondo giallo, blu, ecc?

grandebozzo
grandebozzo

Ma quando piove e c’è fango che schizza dappertutto, voi come fate?

mountaindoctor
mountaindoctor

Tear off. Qui sono inclusi

mace3569

ma cosa cambia tra una maschera così e una da sci/snowboard?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

La forma, per fare in modo che si adatti bene al casco integrale, la lente con i supporti per i tear off, e in certi casi anche altri dettagli come l’elastico con inserti in silicone antiscivolo e il sistema di ventilazione.

morgan58
morgan58

Queste maschere sono utilizzabili sovrapposte agli occhiali con la clip tipo ad esempio questi o è assurdo anche solo sperarlo?
http://www.saliceocchiali.it/modello_varianti.php?id=958&variante=cat_occhiali_modelli_varianti&modello=838+OPTIK

Qualcuno ha esperienza in tal senso?

andreasia610
andreasia610

cioè tu vorresti mettere gli occhiali con la clip e sopra la mascherina???
cerca degli inserti così e fai prima…

http://www.rockgardn.com/items/optics/rx_insert-detail.htm

morgan58
morgan58

Grazie mille, avevo perso il link che già avevi messo in precedenza, mi sembra davvero un’ottima soluzione, oltretutto molto economica 🙂

ecox
ecox

Faccio alcune considerazioni io da possessore della stessa maschera.

Prima di questa ho avuto varie maschere Oackley.

Per chi si chiedeva se la lente fosse doppia o singola rispondo che è singola.

La qualità in genereale è buona, ma come tutte le maschere fin ora provate io contesto fortemente la qualità della lente. Si riga facilmente, come faceva la oackley del resto, e a mio avviso non brillante nei cambi di luce nel bosco.

Le lenti costano poco, ma preferirei spendere di più e avere un prodotto di alta qualità.

Cambiare le lenti inoltre è uno sbattimento d’altri tempi e risulta facile perdere tutti i sacramenti dopo l’operazione. Sono stato scomunicato giù più volte!

enrico_zonzin
enrico_zonzin

beh io uso la oakley airbrake e vado DA DIO…poi tu non so che oakley hai usato ….comunque ho provato anche questa perche un mio amico la ha comprata da poco e devi dire che la airbrake è migliore…..

ecox
ecox

non ho avuto la airbrake, che comunque come tu ben sai è su un’altra fascia di prezzo, quindi il paragone regge poco.

Antonino Cappella
Antonino Cappella

Considerando che la STRATA si trova a una trentina di euro secondo me conviene spendere meno e quanto la lente si rovina cambiarla. Sono maschere da mtb, prendono fango, colpi di rami, pietre, pretendere che resistano ai graffi è un po’ un utopia.

daoxiannai5
daoxiannai5

non ho mai provato maschere per mtb ma ho una lunga esperienza con quelle da neve. la 100% fa dei prodotti eccezionali (i guanti sono 3 spanne sopra ogni concorrenza) ma la vedo dura andare ad intaccare la qualità di oakley. Lenti, costruzione, disegno. Tutto al top. le maschere polarizzate sono sempre perfette dopo anni di utilizzo e quelle fotocromatiche (compresi i radarlock) sono il meglio che uno possa usare in giornate variabili.
Sta di fatto che una possibilità gliela darei!

DOCTOR.AP
DOCTOR.AP

Sto usando la 100% ACCURI sul D3 costa la metà, ci sta dentro precisa, non ti fa nessuna pressione sulla pelle perché è li precisa precisa, tanto il coprinaso non serve e nemmeno la lente a specchio a meno che non si giri in un posto senza boschi. Spero che questo mio commento sia utile a quacuno

Antonino Cappella
Antonino Cappella

Rilancio, io uso la STRATA, costa pure meno, stesse caratteristiche, stesse lenti, il coprinaso boh a che serve? le lenti a specchio vanno bene per far le foto, nel bosco servono trasparenti.

DOCTOR.AP
DOCTOR.AP

Ma la strata ha solo 2 strati di gommapiuma non so se è morbida sulla pelle come queste che ne hanno 3 … tu che mi dici visto che la usi?

Antonino Cappella
Antonino Cappella

Onestamente è la prima maschera che ho provato, neanche avevo notato la differenza nel numero di strati. Però ti dirò che finora non le ho trovato alcun difetto, sul viso è comodissima, ottima visibilità, si adatta bene al mio casco 661. Quindi dubito passerò mai ai modelli più costosi.

andreasia610
andreasia610

non ho questo modello, ma con la mascherina 100% non riesco a respirare… mi chiude una narice!
dovrò cercare altro…

Tommxx
Tommxx

Cortesemente e possibile avere il codice del prodotto! (quello del test)
Qualche informazione più precisa di cosa comprende nella confezione.
Questo modello è già il modello 2015 ?
Distributore/rivenditore per l’Italia ?
Grazie

Nailos64
Nailos64

Ma le lenti sono trasparenti? No perchè con quelle che proteggono dal sole a me capita di entrare nel bosco e di non vedere più una fava :-/

fredricamx
fredricamx

Ma invece di usare delle lenti da vista aggiuntive poste all’interno della mascherina io uso delle banali lenti a contatto usa e getta, anche quando scio. Perché con il freddo la lente della mascherina non si appanna ma le altre si.

albertocave
albertocave

@Tommxx si trova già online a 70€ circa su vari siti di vendita online per accessori motocross

mattej
mattej

Wow, bella bella, con il Fox Rampage pro carbon ci starebbe da dio !! L’unica cosa che non mi convince sono gli attacchi dell’elastico, sembra tanto fragile e a lunga andare la vedo un po’ brutta per la maschera

Doctorharp80
Doctorharp80

da quando ho provato oakley airbrake queste mascherine di fascia bassa non hanno più alcun senso. scendo decisamente meglio vedendoci BENE.

Ktm73
Ktm73

Ragazzi da qualche anno oramai sono passato a un prodotto italiano e uso eslusivamente maschere SALICE. Uso una doppia lente per lo sci e mi trovo veramente bene . Utilizzo anche delle Salice monolente versione mx per moto che alternativamente uso in park con la bici, in pista con il motard e nell enduro. Vi posso assicurare che pur essendo economiche rispetto alle blasonate Oakley non hanno nulla da invidiare anzi direi anche superiori!

DOCTOR.AP
DOCTOR.AP

Vero ne ho una anche di salice e mi sono trovato benissimo. A volte si

DOCTOR.AP
DOCTOR.AP

cambia marca solo per il gusto di farlo

Follettodelbosco
Follettodelbosco

Qualcuno ha esperienza di questa mascherina su un casco integrale POC?
come si abbina, se stringe sul naso