[Tested On Tour] Reverse: stem S-Trail, pedali Escape e piega Base

[Tested On Tour] Reverse: stem S-Trail, pedali Escape e piega Base

30/11/2014
Whatsapp
30/11/2014

Reverse, giovane e dinamico marchio tedesco distribuito da Bike Suspension Center, si distingue per l’ampia gamma di componentistica a catalogo: attacchi manubrio, pieghe, pedali, collarini, manopole, selle, minuteria varia, protezioni in carbonio, corone, dischi, mozzi, reggisella, serie sterzo, cerchi ed altro ancora.

Per la gioia dei più attenti agli abbinamenti cromatici e degli amanti del tuning, molti di questi componenti sono inoltre disponibili in svariate colorazioni. Per una panoramica completa vi rimandiamo all’apposita pagina sul sito di BSC.

In questo “Tested on Tour” vi parleremo dello stem S-Trail, dei pedali flat Escape e della piega Base.

IMG_3908_res

Stem S-Trail

Lo stem S-Trail è realizzato in alluminio 6061 con lavorazione CNC. Proposto in più colorazioni, è disponibile nelle misure 50-60-70 mm, tutte con un rise abbastanza generoso di 8°. Quello da noi provato era il più corto disponibile, quindi 50 mm.

IMG_0756_res

Togliamoci subito il dente: fra i tre componenti da noi testati, lo stem è l’unico che non ci ha totalmente convinti. Il prodotto è ben rifinito ed il peso di 123 g è ottimo, ma la larghezza frontale di soli 41 mm (la parte utile che “avvolge” la piega) ci ha lasciati un po’ perplessi. Sarà un effetto psicologico e magari un test al banco ci potrebbe smentire, ma in abbinamento alle pieghe di oltre 740 mm di larghezza che ormai si trovano spesso anche in ambito am/trail, vedere la piega stessa bloccata in una porzione così esigua non fa un bell’effetto e trasmette un’idea di flessione. Condizionamento psicologico o no, qualche mm in più non guasterebbe e l’aggravio di peso sarebbe trascurabile.

IMG_0763_res

Se però questo aspetto non vi disturba, magari perchè non amate le pieghe troppo larghe, come detto la qualità delle lavorazione è ottima. Ben curato anche il design, con la bella rastrematura centrale ed ampie zone di scarico su tutti i lati che contribuiscono al contenimento del peso.

collage

 

Dati tecnici

Peso: 123 g (50 mm)

Altezza lato cannotto: 40 mm

Altezza lato frontale: 50.65 mm

Larghezza lato frontale: 41 mm

 

Prezzo

72.50 Euro

 

Pedali Escape

Gli Escape, disponibili anche in una versione denominata Pro dal disegno leggermente diverso e più leggera, sono dei pedali flat in alluminio 6061 con asse in acciaio proposti in ben 13 colorazioni diverse!

IMG_0766_res

La rotazione avviene su cuscinetti e boccole DU, e tutte le parti che compongono il pedale sono disponibili come pezzi di ricambio (superfluo dire che i pin sono nei più svariati colori).

La cura realizzativa è anche in questo caso di ottimo livello, sia per quanto riguarda la qualità delle lavorazioni che il design ed i dettagli funzionali. I pin – 12 per ogni lato – sono di due diverse tipologie ed altezza a seconda della posizione in cui si trovano. Tutti sono “passanti”, quindi estraibili anche nel caso in cui dovessero malamente stortarsi o rovinarsi (cosa talvolta problematica con quelli inseriti nei fori ciechi). L’altezza ed il profilo sono quelli giusti per offrire un buon grip senza risultare delle armi letali nel malaugurato caso di contatti accidentali. I cuscinetti sono protetti da delle cuffie in gomma che prevengono l’infiltrazione di sporco.

IMG_0777_res

Pur non stabilendo un record in tal senso, i pedali sono piuttosto sottili. Buono anche il peso di 399 g, soprattutto se rapportato all’ampia superfice che risulta comoda anche calzando scarpe dalla suola poco rigida o di misura grande. Un ulteriore aiuto sul fronte del comfort viene dal profilo leggermente concavo.

IMG_0773_res

Sul campo i pedali si sono rivelati ottimi sia per comodità che per il livello di grip. Molto buona ci è parsa anche la solidità e l’affidabilità: avendoli utilizzati prevalentemente per uscite su terreni montuosi spesso impervi o in condizioni di fango/bagnato, i contatti con le rocce e le insidie ambientali non sono mancate. A distanza di mesi la rotazione è ancora perfettamente fluida e non presentano gioco.

IMG_6421_1

Gli Escape non saranno i pedali più leggeri sul mercato, così come non sono i più sottili o i più economici. Sono però abbastanza sottili, leggeri, affidabili, il prezzo non è esagerato e non presentano difetti o punti deboli. Promossi!

 

Dati tecnici

Peso: 399 g

Spessore max / min: 17 mm / 15 mm

Misura piattaforma (max): lunghezza 99 mm / larghezza 92 mm

Altezza pin color argento: 5 mm (inserimento con cacciavite a croce)

Altezza pin colore nero: 4.5 mm (chiave aperta/stella da 6mm)

Fissaggio pedali tramite chiave aperta da 15 mm o esagonale da 6 mm

 

Prezzo

92.00 Euro

 

Piega Base

Il terzo componente della triade Reverse è la piega Base, la cui larghezza di ben 790 mm lascia pochi dubbi sulla sua vocazione gravity.

IMG_0745

Realizzata in alluminio 7075-T6 a triplo spessore e disponibile con 18 o 35 mm di rise, presenta un upsweep di 5° ed un backsweep piuttosto contenuto di 7°. Così come è contenuto il peso in rapporto alle dimensioni, di un nulla sotto la soglia dei 300 g. Al solito la scelta di colori è molto ampia e la grafica è accattivante. Incomprensibile però la scelta di posizionare il bel logo Reverse in un punto destinato ad essere coperto dalle manopole. Le linee per il posizionamento sono ridotte alle tre poste frontalmente in corrispondenza del logo, è quindi necessario armarsi di metro per fare una perfetta centratura. Poco male, visto che esperienza insegna che è buona norma non fidarsi dei riferimenti. Per il nostro test abbiamo scelto la versione con 18 mm di rise, colore rosso.

collage

Passare dai 762 mm di larghezza e 11° di backsweep della piega precedente ai 790 mm / 7° della Base fa un certo effetto, e non solo psicologico. E’ infatti necessario “ricalibrare” la posizione di guida, che dovrà essere più aggressiva e spostata sull’anteriore. In caso contrario l’angolazione dei polsi non risulta molto naturale, e la larghezza rende la gestione dello sterzo un po’ macchinosa nel lento e tortuoso.

IMG_6083_1

Tutto ciò fa della Base una piega non per tutte le bici e non per tutti gli stili di guida. Montata su di un mezzo adeguato e passata l’iniziale fase di adattamento, diventa però difficile tornare indietro rinunciando ai vantaggi offerti in termini di stabilità e controllo da una piega con queste caratteristiche . Non è quindi un caso se, a distanza di mesi, non è ancora stata smontata dalla bici su cui è avvenuto il test.

IMG_6365_1

 

Dati tecnici

Peso: 299 g

Rise:18mm

Backsweep: 7°

Upsweep: 5°

 

Prezzo

69.90 Euro

 

bikesuspension.com

reverse-components.com