[Video] Un buon terzo posto

[Video] Un buon terzo posto

04/06/2013
Whatsapp
04/06/2013

Nel week end appena trascorso siamo andati a correre a Gemona del Friuli la PRO numero 3. Anche se io ormai sono fuori dai giochi per la classifica finale ho deciso comunque di andare a correre perchè non c’è nulla di meglio di una gara per allenarsi e prepararsi ai campionati italiani. Quindi venerdì mattina sveglia presto e vado a caricare Alex Zampieri e Jacopo Orbassano, e dopo mille tentativi di incastrare tutto sul mio Doblò si riesce a partire. Un viaggio davvero lungo, più di 5 ore e mezza, e quando arriviamo là a mezzogiorno piove.

Scarichiamo tutto in albergo e iniziamo a provare. Jacopo è ancora senza patente cosi ci alterniamo io e l’altro Alex per furgonare. La salita per PS1 è davvero lunga e non riusciamo a provare tantissimo. Iniziamo a prepararci per le gare in Francia dove si può provare meno!

Sabato pomeriggio il prologo cittadino con scalinate, ecc. Mi piace come prologo anche perchè c’è da spingere. Purtroppo però poco dopo la partenza faccio una curva un po’ larga e la fettuccia mi si arrotola nel mozzo e perdo un po di tempo per strapparla, poi riparto e spingo a tutta, ma alla penultima curva quando è ora di frenare la bici non rallenta e finisco a terra!!! Iniziamo bene. Subito 5 secondi di ritardo dai primi. A vincere il prologo è Matteo Raimondi. Grandissimo!!

Io cerco di capire il perchè la bici non abbia frenato e scopro che la fettuccia è finita tra le pastiglie dei freni e il disco e quando si è scaldato il freno si è “fusa” facendo una patina sulle pastiglie che non mi ha fatto frenare. La solita fortuna! La notte è stata dura, Jacopo da delle sgasate nel sonno che fanno tremare i muri da quanto russa! Al mattino ci alziamo e di notte ha piovuto, però le ps sono strane perché il terreno drena bene e così in una sola speciale si passa da un tratto molto scivoloso ad un altro in cui invece il terreno tiene molto bene. Io decido di fare le prime due ps con gomma da fango e ultime due da asciutto.

PS1. È davvero lunga, dieci minuti di speciale, con il tratto finale davvero bellissimo, peccato per qualche tornante su asfalto a metà speciale. C’è ben poco da pedalare e quasi tutta da guidare con questo lunghissimo single track dove non potevi neanche inventarti linee strane perchè in molti punti era davvero stretto. Io faccio una buona ps, senza errori e senza rischiare nulla,  però a vincere è Manuel Ducci con 2 secondi di vantaggio su Vitto che però ha fatto il finale di ps con la gomma a terra! Io sono terzo a poco meno di 6 secondi. Avrei sperato meglio però dai speriamo nelle prossime. La ps2 è quella che temo di più perchè ho fatto solo 1 giro di prova….

PS2. Il primo tratto è parecchio viscido, poi un tratto molto veloce e per finire un piccolo pezzo pedalato-guidato. Come da pronostico non faccio una gran speciale, sono 5° a 9 sec da Vittorio che vince la ps davanti a Sottocornola, lo sloveno Mlinar e Ducci che cade verso fine speciale. Al C.O. la gara un po’ si divide con Manuel e Vittorio a contendersi la PRO e dietro più staccati si combatte per il terzo gradino del podio. Io sono 5° a 3 secondi da Sottocornola e poco di più dallo Sloveno che è terzo. Mamma se viaggia anche questo! Ovviamente voglio il podio a tutti i costi anche perchè la ps3 mi piace.

PS3. Dopo un primo tratto divertente nel bosco bello guidato c’è un bel tratto pedalato con parecchi sali e scendi. Faccio un’ottima speciale, forse potevo fare qualcosa di più nel guidato ma mi sono sentito di andare bene. A vincere invece è Manuel con 2 secondi di vantaggio su di me. È in grandissima forma, complimenti! Terzo staccato di quasi 8 secondi è Milnar. Bene, ora sono a podio e devo solo cercare di non fare casini in ps4 che è una ps cittadina di circa 1 minuto con parecchie scalinate.

Anche questa ps va bene e sono 3° dietro a Vitto che vince e a Manuel. A fine giornata quindi sono 3° assoluto e 1° di categoria. A vincere è Manuel Ducci davanti a Vitto. Complimenti a tutti e due, sono davvero in gran forma e a Madesimo ci sarà una dura battaglia. I mie due compagni di viaggio finiscono tutti e due nella top20 con Alex 19° e Jacopo 18° nonostante una foratura in ps2 e la rottura del pedale nel prologo. È più sfortunato di me! Ora concentrazione a tutta per Madesimo dove vedremo chi sarà il nuovo campione italiano!!!!

Sono pronto!

Ciauuuuuuu