MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Accomodatevi prego, lo spettacolo sta per iniziare

Accomodatevi prego, lo spettacolo sta per iniziare

Accomodatevi prego, lo spettacolo sta per iniziare

02/02/2012
Whatsapp
02/02/2012

 

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56512&s=576[/img]

Sono anni che non entro più in un cinema. Preferisco altri generi di spettacoli. Spettacoli all’aria aperta, spettacoli che mi creo io personalmente. O meglio io non devo creare niente, esiste già tutto, è già tutto pronto, lo spettacolo più bello del mondo è li che ci aspetta, ma noi non lo sappiamo, non ce ne accorgiamo. Siamo troppo intenti nei nostri affari, a sbrigare le nostre faccende a testa bassa e alla sera non ci resta che rinchiuderci fra quattro mura, pagare un balzello e sperare di passare un paio d’ore godendoci uno spettacolo, ma la maggior parte delle volte, a dire il vero, ne rimaniamo delusi. Un biker, anche solo il classico biker della domenica, è già molto più fortunato, può godersi gratuitamente lo spettacolo più bello del mondo, quello che solo la natura può offrire, e dopo una giornata passata in bici avrà gli occhi e la mente cosi pieni di sensazioni e immagini che per tutta la settimana non avrà bisogno di cercare spettacoli “artificiali”. Senza pensare poi alla salute, passare anche solo due ore in bici è naturalmente molto meglio che passare due ore seduti su una poltrona! Allora accomodiamoci in questo cinema, ma bisogna arrivarci con le proprie gambe e poi saper godere lo spettacolo della natura, che ad un primo sguardo superficiale può sembrare sempre uguale, invece è completamente diverso ogni stagione, ogni giorno e ogni ora. Questo film esiste solo una volta ed è film più lungo che sia mai stato creato. Inoltre, questo film si adatta alla stagione e gli attori sono i diversi elementi della natura, come le montagne, gli alberi, il sole o l’aria. In ogni momento del giorno e in ogni stagione, scene romantiche durante il tramonto oppure un film d’azione sotto la pioggia torrenziale e il vento tempestoso.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56618&s=576[/img]

Entriamo allora nel nostro cinema ancora prima dell’alba. Il film inizia con la nebbia, ma già dopo poche scene la nebbia si dirada e appaiono le montagne, con la luna ancora alta nel cielo.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30254&s=576[/img]

Bastano poche pedalate e la scena cambia continuamente

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56603&s=576[/img]

Lasciamoci inebriare dal paesaggio cangiante e ammiriamo lo spettacolo impressionante del continuo mutamento di Madre Terra.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56604&s=576[/img]

Improvvisamente eccola, è lei: l’alba!

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30251&s=576[/img]

Salgo ancora un po’, e sale anche il sole, le montagne continuano a mutare il loro colore

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30250&s=576[/img]

Con il passare dei minuti, e ne bastano proprio pochi, il cielo comincia a diventare una tavolozza

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56600&s=576[/img]

Dove il pittore si diverte a colorare sempre di più l’azzurro intenso del mattino

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56599&s=576[/img]

La luce e l’ombra giocano con la nebbia, il bosco, la roccia, il cielo e la luna

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56602&s=576[/img]

Non posso fare altro che sedermi in prima fila e ammirare l’iridescenza maestosa delle Dolomiti

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56511&s=576[/img]

Riprendo a pedalare, guardo in alto e vedo lassù la mia meta, la cima del monte Elmo con la ex- casermetta della finanza (dedicato a samuelgol ;-))

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56606&s=576[/img]

Con un ultimo sforzo eccomi in cima, siamo a 2400 metri.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56597&s=576[/img]

Qui lo spettacolo diventa un 3d a 360°, si vede tutta la val Pusteria (o meglio la nebbia che la ricopre) e in lontananza le Dolomiti di Brenta e i monti Sarentini, che sono a quasi cento km di distanza!

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56598&s=576[/img]

Siamo esattamente sul confine con l’Austria, che bello metterci un piede sopra e poter cancellare i confini!

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56596&s=576[/img]

Ecco l’Austria, qui la nebbia si sta già diradando perché nella Pusteria austriaca il sole sorge prima

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56613&s=576[/img]

E’ il momento di andare, mi tuffo verso il mare di nebbia

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30444&s=576[/img]

Adesso scendo veloce, perciò le scene cambiano molto in fretta

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30442&s=576[/img]

Il sentiero è molto divertente

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56513&s=576[/img]

Con alcune parti tecniche

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=56593&s=576[/img]

E mentre si sta avvicinando la fine del film, penso che questo è uno degli spettacoli più belli mai visti nella mia vita.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=30443&s=576[/img]

Ecco perchè sono molti anni che non entro più in un cinema

 

Foto e autoscatti di nonnocarb

 

L’itinerario: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/6515

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami
 

POTRESTI ESSERTI PERSO