Addio pedal kickback? Ochain, il test

Addio pedal kickback? Ochain, il test

Marco Toniolo, 01/05/2020

Ne abbiamo discusso all’infinito, motivo per cui mi sono messo di buona lena a provare il nuovo Ochain. Nel video trovate il test completo, compreso di montaggio e dettagli per cambiare l’angolo d’ingaggio.

YouTube video

 

La confezione

Corona da 32 denti Carbon-Ti

Il retro. L’attacco della corona è un normale bcd 104

Il peso

Fate voi i conti…

Prezzi e online shop

 

Commenti

  1. "Corretto .... dimensioni ridotte della cassetta riducono il contraccolpo del pedale"

    Questo è quello che l'autore del video risponde a che gli chiede se appunto è meglio scendere con la catena sui pignoni più piccoli....
  2. Geep:

    Scusa, ma secondo me ha ragione @bonfrizio, perché nel pedal kickback il ruolo corona-pignone si inverte.
    Come nella pedalata un colpo di pedale con una corona grande fa girare molto un pignone pignone piccolo, nel pedal kickback la pedalata arriva dalla ruota, per cui a parità di corona è meglio avere il pignone più piccolo possibile.. infatti il diretur ha mostrato l'effetto ad inizio video mettendo la catena nel rapporto più agile, proprio perché è più evidente.

    Lo dico perché se a uno salta in mente di scendere con il rapporto agile con l'idea di limitare il kickback rischia di spaccare qualcosa!
    Sto parlando del gioco alla pedivella dovuto all'angolo di ingaggio della ruota libera.
    Come nell'esempio di @Pitaro, a seconda che il rapporto di trasmissione è moltiplicato o demoltiplicato questo angolo può aumentare o diminuire, con un rapporto corto l'angolo di ingaggio aumenta e quindi diventa un vantaggio, viceversa va a diminuire e può innescare prima il kickback in discesa.
    Ti basta fare una semplice prova da fermo, metti prima il rapporto più corto e poi quello più lungo, pedala indietro e guarda quanti gradi fa la pedivella con uno scatto.
    A questo come ho già detto va aggiunto l'angolo risultante di tiro che la catena assume e di conseguenza il kickback in pedalata che è in questo caso è sì più svantaggioso con il rapporto più corto anziché quello più lungo, come giustamente visto all'inizio del video di Marco.
  3. come ho già detto, io non mi sono mai accorto di questo problema in 30 anni di mtb
    l'abitudine fa si che uno reagisca in automatico
    probabilmente solo in una comparartiva, la differenza è avvertibile

    però mi sorge una domanda. se veramente ci fosse una differenza netta, come mai non è di uso generalizzato in dh?
    ossia proprio dove dovrebbe avere solo vantaggi