[BazOOintervista] Davide Sottocornola

[BazOOintervista] Davide Sottocornola

17/11/2011
Whatsapp
17/11/2011

In sella da sempre, ha gareggiato con ogni tipo di mtb xc, dh ed enduro senza mai passare inosservato. Determinato e caparbio in salita, un missile terra-terra in discesa! Ha concluso la stagione 2011 classificandosi terzo alla Superenduro di Finale Ligure superato per pochi istanti solamente da due mostri sacri della mtb Vouilloz ed Absalon. Di chi stiamo parlando?

BazOO Intervista Davide Sottocornola 2011

BazOOka: nome, cognome, età e nick name, e dove vivi?

S8cornoLa: ciao BazOO e ciao a tutti i lettori di mtb-forum.it.  mi chiamo Davide Sottocornola, ho 32 anni, i miei nick sono S8 o S8cornola e vivo a Gargallo un paesino a 5 minuti dal Lago d’Orta e da Pogno, dove da due anni a questa parte si corre l’enduro dei gufi… e per quest’anno grosse novità!

BazOOka: cosa fai quando non corri in bici?

S8cornoLa: lavoro in una fabbrica di rubinetti sempre nella zona e mi occupo delle spedizioni estero. Quando non corro in bike mi piace intraprendere nuovi sport.. quest’anno ad esempio ho fatto della canoa sul Lago d’Orta, mi sono dato al nuoto e tuttora lo sto facendo (anche se il mio stile lascia un po desiderare) mi piace molto andare in montagna, a fare dello snow, e fare lunghe ciaspolate o camminate…e poi a mezzogiorno tutti nel rifugio a mangiare polenta e tapulon…

AAAHHH !!!! Dimenticavo… ed è molto importante ..fare FESTAAA FESTAA FESTAAAAAA!!!! con gli AMICI e le FIDANZATE (quando ci sono)…

BazOOka: ricordi la tua prima bicicletta?

S8cornoLa: siiiii !!!!!! La mia prima bici era gialla proprio come quella che ho oggi, ed era piccola, piccola… dotata di forcelle (finte) grossi parafanghi e luci.. tutti nel paese mi sentivano arrivare perchè viaggiavo sempre con le cartoline nei raggi per non passare inosservato.

BazOOka: aveva le rotelle?

S8cornoLa: si aveva le rotelle. A 4 anni le aveva tutte e due, a 5 solo una fino a quando ho imparato ad andare senza.

BazOOka: a che età hai perso le rotelle? 🙂

S8cornoLa:  🙂 tutti mi dicono che per fare questo sport non devi avere delle rotelle nel cervello…quindi forse…io… le rotelle non le ho mai avute. BHòòòò !!!! CHI LO SA?!? A parte gli scherzi…ho tolto le rotelle a 5 anni, me lo ricordo ancora come se fosse ieri…avevo deciso che entro sera sarei andato senza…e dopo disastrosi tentativi ci riuscii e da li capii che la bici sarebbe stata compagna di mille avventure!

Sottocornola risale la DH di Varigotti (SV)

BazOOka: scherzi a parte sei velocissimo, quando hai capito di avere una marcia in più?

S8cornoLa: non credo di avere mai capito di avere una marcia in più. Certo, ho sempre saputo che andare in bike è una di quelle cose che mi vengono bene. Quindi ..si.. forse ho una marcia in più.. perché quando si tratta di salire in sella alla mia bike le cose mi vengono naturali…( a differenza del nuoto)

BazOOka: anni fa gareggiavi per il team del mitico BR1 Zanchi, partecipavi solamente alle gare DH e vincevi tutto. Nonostante le soddisfazioni ti sei avvicinato all’enduro, cosa ti ha attratto di questa nuova disciplina?

S8cornoLa: ho voluto mettermi in gioco in una disciplina che richiede tanta tecnica in discesa quanto allenamento in salita. Il bello del Superenduro è che per andare bene devi essere(eclettico) e allenarti : sia la parte tecnica (per saper affrontare al meglio i tratti più’ ostici, sfruttare le traiettorie migliori, e guidare pulito) che la parte fisica (per arrivare lucidi all’inizio delle speciali, affrontare al meglio i tratti pedalati nelle e dosare le forze per affrontare anche più’ di cinque ore di gara).

dopo la scalata Davide si ferma qualche istante ad osservare la natura

BazOOka: gara enduro e gara dh lo stesso giorno a quale partecipi e perchè?

S8cornoLa: sceglierei una gara di enduro perché mi mette a dura prova sia tecnicamente che fisicamente, e per questo motivo ottenere un buon risultato mi gratifica ancora di più. Inoltre ti permette di passare un’intera giornata in bike fianco a fianco con i tuoi avversari a contatto con la natura in scenari meravigliosi.

ecco perchè la gomma posteriore è così consumata! 🙂

BazOOka: l’enduro è una disciplina che si trova veramente a metà strada tra xc e dh oppure è più vicina ad una o all’altra specialità?

S8cornoLa: si, l’enduro è un mix tra dh e xc. Unisce l’impegno tecnico in discesa, e la resistenza fisica per affrontare le P.S. e le salite nei trasferimenti. Quindi un’atleta per primeggiare nel Superenduro deve essere un rider a 360°

Enduro delle Nazioni 2008 Les 2 Alpes - Team Italia riders: Rodolico/Sottocornola/Ferrero

BazOOka: questa foto cosa ti ricorda?

S8cornoLa: mi ricorda la mia prima esperienza all’estero in una gara enduro, è stato il mio primo trofeo delle nazioni. Eravamo partiti convinti di fare una gara “all’italiana”…invece fu tutta un’altra storia..perché ad attenderci c’erano speciali lunghe anche 20minuti, tecniche al massimo e soprattutto tracciate 15 minuti prima della partenza di noi atleti..da li capii perché gli atleti stranieri hanno una marcia in più rispetto noi italiani.

Ma quanti hp avrà nei polpacci S8cornoLa? La prossima volta lo metteremo sul banco prova! 🙂

BazOOka: quest’anno hai partecipato allo stesso evento MTB Trophy of Nations a sauze d’oulx in team con andrea bruno e marco rodolico, cos’è cambiato rispetto al 2008?

S8cornoLa: è cambiato che ho tre anni in più !!!! AHAHHAHAHA!!! Oggi ho molta più esperienza in questo tipo di gare, ho imparato a conoscermi meglio sfruttando questa cosa a mio favore nelle competizioni.

BazOOka: quali sono la linea dh e la PS più belle sulle quali hai gareggiato?

S8cornoLa: la linea dh sicuramente Scopello (tecnica allo stato puro) mentre per quanto riguarda l’enduro la ps che in assoluto mi è piaciuta di più’ e stata la 2 di Sestri Levante ottimo mix di velocità , tecnica, e resistenza fisica…rispecchia a 360° i canoni dell’enduro.

BazOOka: qual’è stata la tua prima bici per gare enduro, quali erano i suoi pregi e difetti e come sono cambiate le mtb enduro in questi 4 anni?

S8cornoLa: la mia prima bike da enduro è stata la SantaCruz Heckler …era una taglia enorme per me..non riuscivo mai a girare come volevo, quando frenavo in staccata la bike accelerava perché la sospensione non faceva il suo lavoro, la forca non ne parliamo..insomma è stata proprio un disastro!!! Con l’evolversi dell’enduro si è evoluta anche la parte che riguarda la componentistica: ammortizzatori molto preformanti, forcelle molto più’ rigide scorrevoli e con infinite possibilità di regolazione…tendicatena, regisella teloscopici che aiutano tantissimo nei tratti pedalati, serie sterzo con angoli variabili per cui in base al percorso di gara si chiude o si apre l’angolo di sterzo, gomme e ruote piu’ leggere per una maggior agilità e scorrevolezza…e il tutto rende l’atleta più’ avvantaggiato nell’affrontare le P.S.

BazOOka: veniamo alla tua attuale compagna di gara, gialla fluo’, appariscente, snella, veloce. Ti ha accompagnato al podio delle gare Superenduro del 2011, parlaci di Lei nei minimi particolari.

S8cornoLa: se fosse una donna, sarebbe una compagna di vita ideale (appariscente, snella e veloce) meglio se non giallo fluò però!!! Ahhaha.. no, a parte gli scherzi…per quanto riguarda l’ estetica credo che avendo un colore che spicca sia una bike facile da farsi notare (non solo per i miei risultati) la gt sanction è una bike molto reattiva e scattante ma occhio che nei pezzi tecnici e molto sconnessi è un po nervosetta ( come tutte le donne!! ).

S8sampei pescatore di GT

Abboccano?

 BazOOka: per quale motivo corri con una sola corona? Oggi esistono guidacatena per doppia leggeri e funzionali… non senti mai l’esigenza di un rapporto meno teso in salita o più duro in discesa?

S8cornoLa: nelle gare di enduro ho deciso di utilizzare una sola corona da 34 per questioni di praticità e sicurezza !!!!! Con il 34-26 riesco a fare quasi tutte le salite….quando proprio non si riesce si scende e si prosegue a piedi. Praticità perché non avendo più’ il manettino del deragliatore anteriore sul manubrio a sinistra ho solamente il comando del reggisella telescopico regolato in maniera tale che durante le ps riesco a trovarlo subito con il minimo movimento delle dita. Sicuzza perché avendo una solo corona ed un buon tendicatena…praticamente la catena è “quasi impossibile” che esca dalla sede cosa importantissima visto che la catena viene sollecitata tantissimo durante le Prove Speciali.

 

 

 

 

 

 

 

BazOOka: che tipo di pedali usi e perchè?

S8cornoLa: sui pedali ogni atleta che sento dice la sua…penso che i pedali come altri componenti della bike siano una cosa strettamente personale. Io uso pedali spd shimano dx prettamente discesistici, ma che ho adottato anche nelle gare di enduro, mi danno più’ stabilità al piede avendo un buon piano d’appoggio e una buona tenuta di aggancio(quindi mi sento piu sicuro) tutti mi dicono che sono pesantissimi…ma io proseguo x la mia strada!!!

Davide preferisce i pedali spd con piattaforma d'appoggio (shimano dx)

BazOOka: come mai hai un segno giallo sul pomello di regolazione del ritorno e sulla piastra della forcella? visto che siamo in argomento.. come hai personalizzato la tua Sancion e perchè?

S8cornoLa: i due segnetti gialli sulla mia forcella sono un mio riferimento. Praticamente da forcella con regolazione del ritorno completamente chiusa, facendo due giri completi della regolazione ho la mia regolazione ideale. Da li poi in base alle speciali (scassate, ripide, pedalate) posso variare con i clik… grosse variazioni sulla mia SANCTION non ci sono state…e quasi totalmente di serie…forcella e ammo Marzocchi cambiati per questioni di sponsor..manubrio Fun piu largo per una maggiore stabilita in guida ..freni Formula The One e dischi da 180 perché a me piace una frenata più decisa…cerchi Alutech super leggeri…gomma posteriore Maxxis Crossmark da 2.35 massima scorrevolezza….anteriore Ardent 2.40..io preferisco usare una gomma un pò piu’ larga sull’anteriore…oltre a poter entrare più ‘forte nei tratti “scassati” mi da maggior fiducia in inserimento di curva. Perno passante posteriore per una maggiore rigidità.

Particolare della forcella di Sottocornola con segni gialli sul pomello del ritorno

BazOOka: il tuo idolo nel mondo della mtb?

S8cornoLa: il mio idolo di tutti i tempi e senza dubbio NICOLAS VOUILLOZ non solo per i suoi titoli mondiali…ma anche per la sua maniacale ricerca della perfezione. Ogni gara a cui partecipa, che sia una garetta tra amici o un mondiale lui non lascia nulla al caso. L’anno scorso avevo girato con lui il week prima della gara di Finale Ligure ed era già stata una soddisfazione enorme…quest’anno essere arrivato terzo dietro di lui a soli 4 secondi è stato un sogno!

s8 immerso nei tipici colori autunnali della costa ligure

BazOOka: Superenduro di Finale Ligure, 22 ott. 2011. Remy Absalon, Nicolas Vouilloz, Davide SOTTOCORNOLA, Dan Atherton, Alex Stock questa la parte alta della classifica. Raccontaci come ci si sente a salire sul podio insieme a due mostri sacri del mtbking, lasciando la medaglia di legno al grande della famiglia Atherton?

S8cornoLa: sinceramente non lo so, ancora non mi rendo conto del mio successo a FINALE , giusto il giorno prima avevo fatto 2 conti e mi sarei accontentato dell’ottava posizione, ma arrivare terzo è una cosa che non credevo proprio possibile visto il livello dei miei avversari. L’unica cosa che posso dire è che arrivare terzo a Finale è stato un sogno che ha coronato una bella stagione, non potevo chiedere altro !!!!

BazOOka: se non erro i rider che ho citato sopra vivono praticamente solo di bici, mentre tu nonostante i risultati, per mantenerti lavori in tutt’altro settore. A te alcune righe per convincere gli sponsor a puntare maggiormente sui rider italiani, vai Davide! 🙂

S8cornoLa: è vero io non vivo di sola mtb, per ottenere risultati faccio il doppio dei sacrifici rispetto ai rider professionisti. Giorno dopo giorno la passione per questo sport mi porta ad allenarmi, dopo il lavoro esco in mtb anche se sono stanco ed organizzo minuziosamente la mia serata per sfruttare ogni ora di luce. Mi sacrifico costantemente per ottenere dei risultati, per la soddisfazione che provo dopo una salita, per il brivido di una lunga e veloce discesa, per avere la possibilità di salire sul podio con e davanti ai BIG! Per raggiungere quel podio ho faticato il doppio, per questo motivo gli sponsor dovrebbero puntare su me e in generale sui top rider italiani, avendo più aiuti potremmo ottenere risultati ancora migliori!

Colgo l’occasione per ringraziare di cuore il Team 360° e gli sponsor che mi hanno dato una mano durante la stagione 2012

Gli sponsor che hanno aiutato Davide durante la stagione 2011

BazOOka: i tifosi italiani possono sperare di vedervi trionfare anche nelle prossime gare all’estero?

S8cornoLa: lo spero tanto, anche perché credo che gli ingredienti per far si che ciò’ accada ci siano tutti. Finale ne è stata la dimostrazione per me, e Salice per Andrea Bruno.

BazOOka: chi tra i giovani ed i giovanissimi secondo te potrebbe insidiare le prime posizioni della classifica assoluta Superenduro già nel 2012?

S8cornoLa: allo stato attuale delle cose, non vedo un giovanissimo (endurista puro) che possa insidiare le prime posizione delle classifica assoluta. Certo ci sono ottimi ragazzi come GIANLUCA VERNASSA , FRANCESCO COLOMBO, DANILO PENNINO (discesisti puri) che quando si cimentano nelle gare di enduro in alcune speciali si fanno notare, ma l’anno prossimo è il loro primo anno da junior in dh quindi avranno ben altri problemi per la testa…poi comunque penso che per riuscire a primeggiare in una gara di enduro ci voglia un bel pò di esperienza e maturità…però magari l’anno prossimo si presenterà un giovanissimo super-veloce…speriamooo !!!!!

BazOOka: marathon dh, si corre a piedi per recuperare la mtb sulla linea di partenza per poi pedalare gomito a gomito con gli avversari giù per la montagna fino a valle. Le mtb spesso sono le stesse in uso nelle gare enduro ed i lunghi single track contengono anche lunghi tratti pedalati. In questa specialità non riusciamo ad arrivare a podio, come mai?

S8cornoLa: già !!! Pure in questa specialità i nostri amici d’oltralpe hanno una marcia in piu. Loro ormai è già parecchi anni che sono abituati a correre queste competizioni ed hanno un calendario gare ben assortito. L’esperienza in queste gare è importantissima, e secondo mè questa è una delle cose per cui noi italiani non riusciamo a primeggiare…fermo restando che un atleta italiano che si dedica esclusivamente a queste gare non esiste ancora. L’approccio a una gara marathon comunque e totalmente diverso da quello di una gara di enduro, innanzi tutto ci vuole esperienza, come detto in precedenza, la partenza è molto importante, ma allo stesso tempo difficile, se si parte bene metà del lavoro per ottenere un ottimo risultato è fatto, bisogna seper gestire bene le forze, e guidare con molta leggerezza..ogni tanto mi cimento in queste gare anche ottenendo discreti risultati. L’anno prossimo uno dei miei obbiettivi è fare bene anche nelle marathon, sia partecipando alle “classiche”questa disciplina (megaavalanche-maxiavalanche cervinia,ecc) sia ai nuovi circuiti che l’anno prossimo nasceranno in italia….speriamo che l’anno prossimo sia l’anno buono per farci NOTARE anche in questa adrenalinica disciplina.

high-speed

BazOOka: cosa ti piace del Superenduro e cosa no? Ci sono margini di miglioramento? Suggerimenti? Idee?

S8cornoLa: del Superenduro mi piace l’atmosfera amichevole e la voglia di divertirsi che si percepisce a ogni gara, non trovo nulla di negativo. Margini di miglioramento ci sono, ma in questo lo staff del Superenduro ci sta già pensando anno per anno sia con l’aiuto dei consigli da parte degli atleti sia con nuove loro idee. Per le idee io proporrei tabella numero fissa x almeno i primi 10 della class assoluta.

& power !!!

BazOOka: cosa consigli a chi si vuole avvicinare per la prima volta ad una gara di circuito Superenduro?

S8cornoLa: innanzitutto direi di presentarsi alla gara con una gran voglia di divertirsi..per una prima nelle gare superenduro consiglierei una gara sprint, essendo gare con meno chilometraggio e speciali con meno difficoltà tecnica…bike possibilmente con escursione da 140-160mm…ed un minimo di allenamento, che non guasta mai !!!!

BazOOka: ho saputo che per il 2012 hai in serbo delle novità, parlaci dei tuoi progetti per la prossima stagione.

S8cornoLa:si…nel 2012 tornerò a correre con CICOBIKES. E’ la squadra con cui ho iniziato la mia “carriera” da biker !!! Progetti ??? Tanta voglia di andare in bike……

BazOOka: grazie mille per la disponibilità, ed un grosso in QuLO alla balena da parte di BazOO e da tutto l’ mtb-forum.it, ciao

S8cornoLa: grazie Luca, un saluto a tutti voi di mtb-forum.it  ciaooooooo!!!

la GT Sanction di S8

questa è la pagina facebook di davide: http://facebook.com/s8otto

qui trovate tutte le foto scattate in esclusiva per mtb-forum :

[album]3129[/album]

buona visione BazOO o-o