[Bike Check] La Cannondale Jekyll di Jerome Clementz

[Bike Check] La Cannondale Jekyll di Jerome Clementz

18/04/2015
Whatsapp
18/04/2015

[ad3]

Abbiamo incontrato Jerome Clementz qui alla Sea Otter e, fra una gara e l’altra, abbiamo guardato da vicino la sua bici.

toniolo-clementz-001

Pochi metri dietro Jerome c’è il circuito di Laguna Seca.

toniolo-clementz-002

Quando uno ha la gamba….

toniolo-clementz-011

Pedali HT X2. Jerome non è sponsorizzato da questo marchio, al momento li sta provando.

toniolo-clementz-003

Ruote in Carbonio SRAM Roam 60.

toniolo-clementz-004

Gomme prototipo di Michelin. Questo il posteriore.

toniolo-clementz-005 toniolo-clementz-006

E questo l’anteriore.

toniolo-clementz-007 toniolo-clementz-008

I nuovi freni SRAM Guide Ultimate, con dischi da 180mm sia all’anteriore che al posteriore.

toniolo-clementz-009

toniolo-clementz-014

Manopole WTB.

toniolo-clementz-010

Anche la sella è WTB: SL8 con carrello e scafo in carbonio.

toniolo-clementz-012

Pike RCT3 da 160mm di escursione.

toniolo-clementz-013

Manopola sinistra con comando dell’ammortizzatore Dyad2 personalizzato: al posto della classica levetta Jerome usa un Gripshift.

toniolo-clementz-016

Manubrio in carbonio Truvativ Jerome Clementz signature, largo 780mm.

toniolo-clementz-017

Paracolpi sotto il tubo obliquo.

toniolo-clementz-019

Grazie Jerome!

toniolo-clementz-018

[ad12]