MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Cinque modi per riparare la bici con le fascette da elettricista

Cinque modi per riparare la bici con le fascette da elettricista

Cinque modi per riparare la bici con le fascette da elettricista

12/05/2018
Whatsapp
12/05/2018

Le fascette da elettricista pesano poco, non ingombrano e sono utilissime per le riparazioni su sentiero. Anzi, delle volte sono indispensabili per riuscire a tornare a casa. Eccovi cinque casi in cui utilizzarle con successo, oltre ad altri trucchetti della serie “poca spesa tanta resa”.

Se non l’avete ancora fatto, iscrivetevi al nostro canale Youtube!

Il nastro da usare come batticatena lo trovate per pochi Euro qui.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
ymarti
ymarti

Grazie. Alcune le conoscevo…ma sempre utile fare un “refresh”.
Il nastro confermo che è una bomba…lo uso da anni su tutte le mie bici.

leovink
leovink

Be’ il nastro non è cosi’ economico , io per esempio usa la buona e vecchia camera d’aria vecchia , per il deragliatore , lo dico per esperienza personale , la fascetta si taglia dopo 100 metri purtroppo no basta per risolvere mi borto una boccola per le corone che ha un foro largo la metto al posto della pulley e ci passo la fascetta dentro salvo .

Deroma
Deroma

Scusate ma l’uso del raggio per la catena rotta mi sfugge chi me lo spiega?

Marco Toniolo

è per tenerla vicina quando devi riattaccarla usando uno dei pin

gargasecca
gargasecca

necessità effettuate da me in tempi non sospetti anni or sono…spesso quando si è nel “punto di non ritorno” bisogna sapersi ingegnare per tornare a casa.
Ottimi consigli cmq…

teoDH

E le fascette servono pure a legare la camera d’aria al telaio senza spendere 20 euro!

Marco Toniolo
teoDH

E le fascette servono pure a legare la camera d'aria al telaio senza spendere 20 euro!

I 20 euro li spendi in camere d'aria che buchi ogni volta che tenti di aprire una fascetta stretta al telaio con i mezzi di fortuna di quando si gira. O molti di più se righi il telaio. Oppure ti iscrivi al fantamtb e allora le fascette vanno bene.

teoDH

Prova con le forbici per i bambini, quelle con le punte arrotondate… e mi raccomando gli occhiali, che se salta la fascetta quando la tagli diventi cieco! :-)))

jk_biker

A volte non capisco il senso di certi articoli. Nei 20 anni che giro in MTB mi è successo di tutto ma al 90% su coperture e cerchi. Molti meno gli inconvenienti sulla trasmissione, piu che altro banali incastri catena… ma non ho mai perso una puleggia tantomeno un bullone dei manettini.
Poi riconosco che le fascette non pesano e la sfiga è sempre in agguato….. Però anche controllare i serraggi periodicamente non si fa piu?

Marco Toniolo
jk_biker

A volte non capisco il senso di certi articoli. Nei 20 anni che giro in MTB mi è successo di tutto ma al 90% su coperture e cerchi. Molti meno gli inconvenienti sulla trasmissione, piu che altro banali incastri catena… ma non ho mai perso una puleggia tantomeno un bullone dei manettini.
Poi riconosco che le fascette non pesano e la sfiga è sempre in agguato….. Però anche controllare i serraggi periodicamente non si fa piu?

Se leggi i commenti prima del tuo vedrai che sei solo stato fortunato….

jk_biker
marco

Se leggi i commenti prima del tuo vedrai che sei solo stato fortunato….

Si che ho letto i 7 commenti prima del mio ma non mi pare che ci sia tutta questa gente a cui è capitato di perdere la puleggia. Non voglio sembrare polemico, ma questo è un evento improbabile. Se dovessi valutare tutto ciò che si può rompere su una bici , dovrei portarmi dietro molto più di un paio di fascette, con la certezza che in caso di guasto serio non basterá . Quindi non mi pongo il problema e pedalo felice, tutto qui.

teoDH

effettivamente oltre alle fascette bisogna portarsi dietro anche il nastro telato, dove non arriva la fascetta arriva il nastro! Io cmque mi sono trovato con l’intero deragliatore in mano, e l’ho legato al forcellino proprio con le fascette…

Marco Toniolo
teoDH

Prova con le forbici per i bambini, quelle con le punte arrotondate… e mi raccomando gli occhiali, che se salta la fascetta quando la tagli diventi cieco! :-)))

dovresti fondare http://www.fantamtb.com, davvero

am2005
am2005

però togliere il nastro autoagglomerante (rubber ecc.ecc.) sono bestemmie perchè non viene via tutto, dei residui rimangono attaccati al carro (o al telaio, io l’avevo usato anche come protezione per la parte inferiore del tubo obliquo) e bisogna strofinarli a morte con uno straccio per far venire via tutto.

ymarti
ymarti
am2005

però togliere il nastro autoagglomerante (rubber ecc.ecc.) sono bestemmie perchè non viene via tutto, dei residui rimangono attaccati al carro (o al telaio, io l'avevo usato anche come protezione per la parte inferiore del tubo obliquo) e bisogna strofinarli a morte con uno straccio per far venire via tutto.

Se usi il prodotto per togliere il catrame dalla carrozzeria delle auto viene via bene.

ride_z
ride_z

mi trovo daccordo con jk…io saro maniacale,ma basterebbe un veloce check una volta al mese x evitare di perder bulloni e pulegge.

teoDH
marco

dovresti fondare http://www.fantamtb.com, davvero

sarebbe inutile @marco, basta fare un redirect su questo! 😉

gargasecca
gargasecca
jk_biker

Si che ho letto i 7 commenti prima del mio ma non mi pare che ci sia tutta questa gente a cui è capitato di perdere la puleggia. Non voglio sembrare polemico, ma questo è un evento improbabile. Se dovessi valutare tutto ciò che si può rompere su una bici , dovrei portarmi dietro molto più di un paio di fascette, con la certezza che in caso di guasto serio non basterá . Quindi non mi pongo il problema e pedalo felice, tutto qui.

Capitato di perdere una puleggia x una vite in Ergal tranciata…
Capitato ad un compagno a 2100mt di spaccare il carro in carbonio…già scesi dal rifugio e con discesa di 600mt di dislivello davanti
Strappato ad un compagno il comando cambio del cambio
Leva freno rotta a causa di una caduta su bici di un compagno.

Certo…se fai il giro del quartiere puoi anche non portarti nulla…ma se fai MTB vera in montagna…le cose capitano…[emoji4]

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

jk_biker
gargasecca

Capitato di perdere una puleggia x una vite in Ergal tranciata…
Capitato ad un compagno a 2100mt di spaccare il carro in carbonio…già scesi dal rifugio e con discesa di 600mt di dislivello davanti
Strappato ad un compagno il comando cambio del cambio
Leva freno rotta a causa di una caduta su bici di un compagno.

Certo…se fai il giro del quartiere puoi anche non portarti nulla…ma se fai MTB vera in montagna…le cose capitano…[emoji4]

Sent from my SM-A530F using MTB-Forum mobile app

Capitato una volta di spanare un bullone in ergal in garage, Da quel giorno uso solo quelle in acciaio per cui il problema non si pone .
Detto questo se spezzi un carro o un telaio non c'è fascetta che tenga: sei a piedi.
Infine il tuo giro del quartiere non vuol dire più nulla, e se abitassi a Valparaiso?

gargasecca
gargasecca
jk_biker

Capitato una volta di spanare un bullone in ergal in garage, Da quel giorno uso solo quelle in acciaio per cui il problema non si pone .
Detto questo se spezzi un carro o un telaio non c'è fascetta che tenga: sei a piedi.
Infine il tuo giro del quartiere non vuol dire più nulla, e se abitassi a Valparaiso?


Sono scelte…io di viti in acciaio non ho praticamente nulla.
A parte i gusti personali…tu chiedevi quando mai servono le fascette ecc…io ti ho dimostrato che qualche volta sono utili…qual' è il problema?…:nunsacci:

ymarti
ymarti
jk_biker

Detto questo se spezzi un carro o un telaio non c'è fascetta che tenga: sei a piedi.

Capitato anche quello. Telaio spezzato da un amico anni e anni fa.
Messo un pezzo di legno nel tubo rotto e fascette su fascette per fare in modo almeno di tornare a casa!!!!!!
sul forum c'erano le foto che ho messo !!!!

gargasecca
gargasecca
ymarti

Capitato anche quello. Telaio spezzato da un amico anni e anni fa.
Messo un pezzo di legno nel tubo rotto e fascette su fascette per fare in modo almeno di tornare a casa!!!!!!
sul forum c'erano le foto che ho messo !!!!


Ottimo…va bene anche la pompa messa tipo "stecca" e nastro isolante e fascette…:prost:

jk_biker
ymarti

Capitato anche quello. Telaio spezzato da un amico anni e anni fa.
Messo un pezzo di legno nel tubo rotto e fascette su fascette per fare in modo almeno di tornare a casa!!!!!!
sul forum c'erano le foto che ho messo !!!!

anche queste sono scelte, io su un telaio fascettato o nastrato non ci scenderei perchè è una struttura fortemente compromessa che per quanto piano si possa andare potrebbe cedere nuovamente in modo imprevisto, e se permetti la pelle è la mia.

jk_biker
gargasecca

Sono scelte…io di viti in acciaio non ho praticamente nulla.
A parte i gusti personali…tu chiedevi quando mai servono le fascette ecc…io ti ho dimostrato che qualche volta sono utili…qual' è il problema?…:nunsacci:

nessun problema :celopiùg:…
il discorso era partito quando sostenevo che è improbabile perdere il bullone della puleggia e dunque si farebbe prima a controllare i serraggi ogni tanto .Il fatto è che io non mi sono mai trovato nella condizione di dire "azz…se avessi una fascetta!". Le poche volte che sono restato a piedi sono state rispettivamente per una rottura catena,una perdita del link (erano i primi a 9v),2 doppie forature (giravo ancora con la camera),uno squarcio esagerato ed infine una crepa al mozzo posteriore con blocco totale della ruota (e li ho camminato oltre 2h a scendere da 1600m ) . In nessuno di questi casi mi sarebbe servita una sola fascetta, tutto qui.

ymarti
ymarti

Minchia che camminata. Ma anche quelle sino ricordi credo…
In ogni caso un paio di fascette nel marsupio o zaino è meglio portarle per me.
Poi ovvio che se si esplode la fascetta non è che serve
Ciao a tutti!

spugna73
spugna73

i porto dietro pure 2 tubicini in pvc da usare all’occorrenza a modo di puleggia da tagliare a misura in caso di bisogno. Le fascette avvolte si tagliano, ma col tubicino che ruota sulla fascetta la catena non è più un problema (non che mi sia mai capitato di perdere la pulley, ma non si sa mai).
Più che altro, vorrei porre una domanda, tempo fa ad un amico per via del troppo fango e troppe pietre si è rotto il forcellino che unisce il cambio al telaio, col mio smaglia catena abbiamo aperto la catena e tolto il cambio, poi accorciata la catena di qualche maglia, abbiamo richiuso la catena in modo che girasse bene su uno dei rocchetti centrali, ma ad ogni buca la catena cadeva verso i rocchetti più piccoli lasciando pendere la catena ed esponendosi al rischio di impigliarsi su rametti o radici (una volta su asfalto il problema non si è più posto e siamo rientrati pedalando). Purtroppo non avevo fascette da elettricista con me, ed ecco la domanda, secondo voi unendo 3 o 4 fascette lasciando sporgere i lembi più lunghi a modo di stella e chiudendo questo accrocco attorno al rocchetto più piccolo (subito dopo quello scelto da noi per fare girare la catena), i lembi più lunghi servirebbero per arginare la caduta della catena (spero di essermi spiegato bene), la catena continuerebbe a cadere o rimarrebbe sul rocchetto scelto da noi? Oppure non girerebbe per niente?

 

POTRESTI ESSERTI PERSO