• it
  • en
  • es

Come riparare un filetto spanato

Come riparare un filetto spanato

22/05/2019
Whatsapp
22/05/2019

Può capitare di danneggiare il filetto, ma non bisogna disperare: la soluzione è spesso più semplice di quello che si pensa. Istruzioni scritte qui.

Materiale usato

Filiere
Lubrificante WD 40
Set riparazione V-Coil

In collaborazione con Bike Lab

  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
P
PaolinoWRC

bel lavoro…ma spero di non averne bisogno 😀

M
massa.82

Ciao. Innanzi tutto complimenti per i video che sono utilissimi e fatti veramente bene. volevo solo fare una piccola precisazione. Lo strumento che stai utilizzando non è corretto chiamarlo “filiera” ma deve essere chiamato “maschio”. Questo perchè la filiera viene utilizzata per fare delle filettature esterne (ovvero sui tubi), mentre il maschio viene utilizzato per fare delle filettature su forature interne (come nel caso in questione). Mi scuso per la pignoleria, ma penso sia dovuta.
Marco

pk71
pk71

Per esperienza diretta con l’Helicoil, proprio su di una forcella, posso dire che è la soluzione migliore e definitiva. L’unico consiglio che ritengo di dare è quello di stare molto attenti nel ripulire con il trapano a mano, perché sarebbe ottimale utilizzarne uno a colonna in modo da mantenere l’asse coretto del filetto.

H

Grazie per il video.
Da quando ho provato a ricentrare le pinze dei freni e visto quanto sono avvitate duramente, è diventato il mio incubo spanare i filetti delle pinze freni su forcella e telaio.

C
ciccio79

Non c’è mica bisogno di tirarle così tanto..

H
ciccio79

Non c'è mica bisogno di tirarle così tanto..

Infatti io avevo lasciato le viti molto lasche, poi il meccanico che mi ha sistemato i freni lo ha subito notato e stretto correttamente. Spero…

C
ciccio79

Quando arrivi in battuta, basta stringere ancora un pelo e stop..
Tanto dà lì non si muovono

Somis
g.f.

Infatti io avevo lasciato le viti molto lasche, poi il meccanico che mi ha sistemato i freni lo ha subito notato e stretto correttamente. Spero…

Con la tua manualità sarebbe molto meglio che ti munissi di una chiave dinamometrica.

marpa
marpa

Gli Helicoil sono vermamente una ottima soluzione ed in alcuni settori dove molti componenti sono in alluminio, magnesio o ergal spesso il fileto rinforzato con Helicoil fa parte della normale produzione. Sulla prima Strive di Canyon avevo notato che alcuni filetti ne erano dotati (non ricordo quali ). Onestamente sulle forcelle da oltre 1K euro e in alcuni punti dei telai mi aspetterei che venissero usati dai produttori… poi qualsiasi filetto si può spanare se i bulloni si avvitano senza la giusta coppia x cui munirsi di una buona chiave dinamometrica dovrebbe scongiurare il problema

H

mettere del grasso o lubrificante sui filetti puó aiutare a preservarli oppure si rischia di fare danni?

F
fagottovolante

altro caso frequente è quello della filettatura del porta borraccia (spesso esposto ad urti) ma li si usa (specialmente nei telai in carbonio) una specie di rivetto filettato, va rimosso il vecchio con il trapano e poi con un apposito attrezzo rimesso il nuovo

B
bruno cg

Un consiglio.. per filettare bene sempre meglio fare un giro in avanti e mezzo giro indietro per “scaricare” il materiale che si è asportato durante la filettatura e soprattutto ripulire bene il foro con dell’aria compressa. Se solamente rimane una piccola traccia di materiale potrebbe rovinare il lavoro.
P.S. Dopo avere inserito l’elicoide ricordatevi di spezzare la linguetta di trascinamento con l’apposito strumento.

Pietro.68
Pietro.68

sarebbe stato utile vedere come si fa a spezzare la linguetta con l’apposito strumento.

Pietro.68
Pietro.68

Daniel, sbaglio o hai un po’ tagliato alla fine?
manca la rottura del gancio di trascinamento. Sarebbe stato inressante vedere tutto.

lucanervi
lucanervi

ma pulire meglio con l’aria compressa dopo aver filettato non è meglio^ come fai tu pulisci spruzzando wd40 e i trufioli di alluminio vengono spinti dentro, se il foro non è passanto e non estono fuori, come per la forcella, ti ritrovi le schegge di alluminio sul fondo e quando avviti e riavviti potrebbero rovinare il lavoro fatto

Hot
g.f.

mettere del grasso o lubrificante sui filetti puó aiutare a preservarli oppure si rischia di fare danni?

Mettere un velo di grasso su qualsiasi filetto che sia suscettibile di dovere essere smontato con una certa frequenza è giusto e consigliato.
Evita il grippaggio della filettatura e previene la ruggine

Se, invece, si tratta di una vite che viene smontata raramente, oppure mai, e che magari subisce delle sollecitazioni (es. vibrazioni) la cosa migliore potrebbe essere un poco di liquido frenafiletti

H
Hot

Mettere un velo di grasso su qualsiasi filetto che sia suscettibile di dovere essere smontato con una certa frequenza è giusto e consigliato.
Evita il grippaggio della filettatura e previene la ruggine

Se, invece, si tratta di una vite che viene smontata raramente, oppure mai, e che magari subisce delle sollecitazioni (es. vibrazioni) la cosa migliore potrebbe essere un poco di liquido frenafiletti

grazie.
Per i filetti delle pinze dei freni, che vengono smontate di rado puó essere utile lubrificare per prevenire spanamenti quelle due/tre volte che si svita per cambio freni o centrare le pinze?Mi fa un pó paura l'idea di rovinare la filettatura del telaio o della forcella per un paio di viti.

Hot
g.f.

grazie.
Per i filetti delle pinze dei freni, che vengono smontate di rado puó essere utile lubrificare per prevenire spanamenti quelle due/tre volte che si svita per cambio freni o centrare le pinze?Mi fa un pó paura l'idea di rovinare la filettatura del telaio o della forcella per un paio di viti.

Esempio corretto:
Io per quelle viti non uso nulla.
Nè grasso, nè tantomeno frenafiletti.
Qualcuno agirà diversamente, ma posso solo parlare per me.
Stringo alla giusta forza, come è stato detto facendo arrivare in fondo e stringendo appena.
Ma verifico ogni tanto che non si siano allentate le viti
Se hai una buona "mano" non si rovina nulla, come non mi è capitato in tantissimi anni
Altrimenti ti compri una dinamometrica e passa la paura 🙂

P
pablos

Ho sempre odiato il fissaggio post mount proprio per la questione filetti.Una soluzione valida ma un pò più laboriosa è quella di sostituire le viti a brugola con dei prigionieri tagliati a misura, la pinza la si blocca poi con dei dadini, ottimi quelli che servono per bloccare i pattini freno tipo V-brake, belli esteticamente e con chiave a brugola.Generalmente lo faccio la prima volta che devo svitare la pinza, poi basta patemi!