Componenti MTB con prezzi da gioielleria

124

Le costosissime pastiglie Sinter in oro e titanio che vi abbiamo presentato pochi giorni fa sono solo l’ultimo di una lunga serie di prodotti che si piazzano sul mercato della MTB con un prezzo spropositatamente superiore a quello degli analoghi prodotti dei competitor. A volte le cifre abnormi richieste per l’acquisto di tali componenti sono giustificate dall’impiego di materiali pregiati, in altri casi ciò su cui il produttore fa leva sono particolari tecnologie innovative o una sedicente qualità superiore. In ognuno di questi casi, il presunto miglioramento di prestazioni è probabilmente talmente risibile da non giustificare un costo esponenzialmente più alto dei prodotti analoghi di altri marchi.

Quindi cosa spinge un produttore a piazzare in commercio un componente apparentemente poco appetibile a causa di prezzi tanto fuori mercato? La sicurezza che nel mondo della MTB ci sia un discreto quantitativo di acquirenti disposti a tutto pur di distinguersi dai “povery” e di affermare la propria posizione economica in ogni frangente e dettaglio? O la vecchia, sfruttatissima ma sempre valida tecnica di marketing per cui i prezzi molto alti costruiscono una percezione di qualità altrettanto alta del marchio, che consentirà successivamente di vendere prodotti normalissimi a prezzi comunque superiori alla media? Oppure semplice branding… pubblicità per marchi altrimenti semi-sconosciuti? Di seguito una serie di prodotti che rispecchiano pienamente questo approccio “luxury”. Quali altri prodotti qui non in lista secondo voi hanno prezzi sproporzionati? A voi i commenti!

Pastiglie Sinter Elite

€170

Set di pastiglie organiche (front e rear) per freni Shimano XTR a 2 pistoni, con supporto in titanio, molla e vite in oro 24k in un’elegante confezione in legno.

Absolute Black Hollow Cage

€499

Gabbia in carbonio per cambi SRAM o Shimano con pulegge oversize e cuscinetti ceramici, promette leggerezza, scorrevolezza e silenziosità.

Lubrificante Absolute Black GraphenLube

€130

Di nuovo protagonista Absolute Black con il lubrificante a base di cera e grafene venduto in eleganti boccette a quasi 1.000 euro al litro.

Pulegge in titanio Ceramic Speed

€536

Coppia di pulegge per cambi SRAM o Shimano, realizzate in lega di titanio con cuscinetti dotati di rivestimento ceramico.

Stem AX-Lightness

€529

Soli 68 grammi per poco più di mezzo migliaio di euro rendono lo stem Rigid, della tedesca AX-Lightness specializzata in compositi di fibra di carbonio, decisamente leggero e altrettanto costoso.

 

Commenti

  1. Riz 73:

    :roll: Venerdì scorso ho fatto un giretto per provare la bici , sabato sarei partito presto per un weekend in bici programmato da tempo con amici..... Naturalmente il venerdì taglio la gomma posteriore, parto in fretta e furia per comprare un copertone, e lo trovo solo al terzo negozio..... Il negoziante persona onestissima e attenta al cliente mi chiede 75 € dico 75€ caxxo per un copertone.... Ecco quel copertone ( Maxxis Aggressor) entra di diritto in questa classifica .
    Che su Amazon adesso sta a 40€ il 27,5” oppure 50€ il 29”….capisco l’emergenza, ma non si tratta di “gioielleria”…quanto invece che tu sei stato raggirato da un orefice…. :roll:
  2. gargasecca:

    Che su Amazon adesso sta a 40€ il 27,5” oppure 50€ il 29”….capisco l’emergenza, ma non si tratta di “gioielleria”…quanto invece che tu sei stato raggirato da un orefice…. :roll:
    Direi fottuto per bene.... I negozianti non sono tutti uguali ma questo ha abusato del mio portafoglio.... Con certa gente acquisti online line tutta la vita.......
  3. Elandur:

    ....
    Ah sì, sono cinesi... morirò per i coloranti usati ecc. Si sa che le altre marche producono in svizzera con coloranti bio.
    tutto corretto e condivisibile ma sulla produzione cinese è meglio distinguere tra prodotti fatti per l'uso interno cinese e quelli fatti e destinati all'esportazione (cioè quelli prodotti per conto di aziende europee, americane, ecc che devono rispettare i nostri standard) e secondo me nel primo caso la possibilità di trovarsi un prodotto di scarsissima qualità (almeno rispetto agli standard ai quali siamo abituati) è molto alta.
    Io comunque fino a che non presenteranno dei dischi all'altezza di queste pasticche non le comprerei per usarle con dei dischi da povery (cioè da minimo 500€ l'uno).
Storia precedente

Canyon collabora con Bike Service Massa Marittima

Storia successiva

La quintessenza della scioltezza

Gli ultimi articoli in Report e interviste

Segnala lo sconto!

Finita la bolla Covid, in cui la domanda superava l’offerta, il mercato bici sembra essersi avviato…