Coppa del mondo Nove Mesto 1: largo alla nuova generazione

Coppa del mondo Nove Mesto 1: largo alla nuova generazione

Marco Toniolo, 01/10/2020

Prima tornata di gare a Nove Mesto, dove inizia e finisce la coppa del mondo XC 2020. Cielo plumbeo, pista umidiccia, temperature da piumino, non esattamente le condizioni che siamo abituati a vedere, d’altronde siamo ad ottobre e gli atleti gareggiano per la prima volta tutti insieme in una gara importante. Non siamo neanche abituati a vedere questa pista senza pubblico, con le tribune vuote, ma in tempi di Covid succede questo e altro.

Come, per esempio, un Nino Schurter che deve partire in quarta fila, dopo la caduta durante il Short Track che stabilisce la griglia di partenza. O uno Schurter indietro di 20 posizioni dopo i primi giri, ma che recupera fino in quarta posizione all’ultima tornata, superando il suo acerrimo rivale Avancini e difendendo la posizione in volata.

La vittoria se la sono però giocata 3 atleti che non avevano mai vinto una coppa del mondo: il danese Andreassen, il francese Marotte e l’olandese Vader.

Ed è proprio il danese a portare a casa il primo posto, festeggiando così una settimana speciale che lo ha visto vincere i campionati nazionali lo scorso sabato.
Male è andata al messicano Ulloa Arevalo, partito con il numero 1 in quanto vincitore del Short Track, caduto su una delle tante radici bagnate ed infortunatosi al ginocchio. Mathias Flückiger, dopo aver spinto in testa al gruppo soprattutto in discesa, è letteralmente esploso e ha lasciato la gara.

Migliore italiano è stato Kerschbaumer, ottavo. Appuntamento a domenica, forse con una pista più asciutta, anche se a queste latitudini e in questa stagione sarà dura che succeda. Risultati completi qui.

Fra le donne c’è stata una prima assoluta, e cioé la vittoria della ventunenne francese Loana Lecomte, davati ad Anne Terpstra e Pauile Ferrand Prevot. Quest’ultima ha dovuto cedere il secondo posto proprio durante l’ultimo giro. Indietro, staccate di oltre 5 minuti, la Neff e la Langvad, da cui ci si sarebbe aspettato di più. Replay donne.

Risultati completi qui.

 

Commenti

  1. C_dale:

    Samuel Gaze ha preso 3 giri...
    Sta correndo anche su strada nella Alpecin se non erro.
    Dopo l'infortunio comunque non aveva più combinato niente.
  2. Se ci fosse stato un giro in più non lo so come sarebbe finita, partire in 4^ fila, mi pare 29° e finire 4° a soli 24" dal vincitore che tra l'altro ha 10 anni meno di lui dimostra solo una cosa.........la belva ha ancora fame.