È una bici o una ebike?

124

Oggi abbiamo presentato due ebike light su Ebike Mag: la nuova Orbea Rise e la nuova Scott Lumen. Se la prima è ormai ben conosciuta anche al pubblico di mountain biker che usano la forza delle proprie gambe per conquistarsi la discesa, la seconda è una novità assoluta che lascerà sbigottiti tanti cross countristi e tifosi di Nino Schurter.

Infatti, grazie al motore TQ di cui vi ho parlato qualche mese fa, e grazie all’integrazione dell’ammortizzatore posteriore all’interno del telaio, diventa difficile distinguerle una dall’altra se non si fa attenzione.

Scott Spark – niente motore qui

Sui sentieri, poi, ricordiamoci che il TQ sarà ben difficile da sentire, visto che è in assoluto il motore più silenzioso in circolazione.

Per rendervi l’idea, eccovi il test di Stefano Udeschini a Massa Marittima.

Cosa ne pensate di questo trend che sembra voler unire le bici alle ebike (leggere)? Potrebbe convincervi a passare al lato oscuro della forza?

Commenti

  1. lorenzom89:

    visto il video prova.. secondo me le prestazioni di una ebike sono troppo "utente-dipendenti"..

    quindi una prova fatta da SteveUde col suo peso (ridotto) e la sua forma fisica (alta) per forza di cose falsa le sensazioni quando parla di autonomia e di spinta del motore.. o almeno fa delle considerazioni che sono valide per forse il 5% del pubblico dei bikers..
    In realtà non proprio, cerco di essere sempre obiettivo nei test, penso che si intuisca anche dai video.
    Quando provo una bici i avvalgo della mia esperienza per trasmettere sensazioni di guida, analizzandone i pro e i contro, mentre per quanto riguarda le prestazioni, in questo caso mi sembra di aver rimarcato più volte che serve avere gamba per pedalarla, che non è una bici su cui ti siedi appoggi il piede sul pedale e via che andare.
    Per esempio, se fosse stato il contrario, ovvero una bici adatta ad un utente poco allenato, avrei avrei sicuramente riportato le mie sensazioni, che io fossi leggero ed allenato non avrebbe sfalsato il test, anzi grazie all’esperienza avrei potuto dire con estrema certezza quelli che penso realmente della bici in prova.

    Per quanto riguarda il peso è vero, ma piuttosto che non dare un feedback, inserisco dei dati certi che poi chi legge (vede) il test può analizzare.
    Se fai caso, non ho detto quando dislivello totale ho fatto, quanti chilometri o che autonomia ha, ho solo riportato il dato di consumo della batteria e di dislivello effettuato da me, inserendo anche i miei dati di peso corporeo ;)
    Una cosa che forse nel video non traspare, è che durante tutto il test mi sono confrontato con altri rider per capire quanta batteria avessi consumato in meno o in più rispetto a loro, visto l’esiguo dislivello fatto non vi erano grosse differenze, certo stiamo parlando sempre di rider che in bici ci sanno andare e pedalano. :prost:
Storia precedente

Versante Nord

Storia successiva

Nuova Commencal T.E.M.P.O.

Gli ultimi articoli in Test