[First ride] Specialized Stumpjumper 29″ e 650b

[First ride] Specialized Stumpjumper 29″ e 650b

15/05/2015
Whatsapp
15/05/2015

Autore: Francesco Mazza

Questa mattina nell’articolo di presentazione della nuova Specialized Stumpjumper vi abbiamo anticipato che avremmo pubblicato un articolo con le prime impressioni di guida di entrambe le versioni. Abbiamo utilizzato più a lungo il modello da 29″, per poi passare a quello con ruote 650b. Per entrambe le versioni della Stumpjumper ci è stato messo a disposizione l’allestimento Expert che, in attesa dell’uscita della S-Works, rappresenta l’allestimento più prestigioso della gamma Stumpjumper di Specialized.

_DSC0472

Con la Stumpjumper Expert 29″ abbiamo avuto la possibilità di girare ieri pomeriggio sotto a un caldo sole primaverile, in un lungo giro che ha alternato belle salite, discese tecniche e lunghi saliscendi sia su terreno scorrevole che su terreno sconnesso. Insomma un ottimo campo di prova per una bici da Trail realizzata per essere divertente in ogni situazione di riding. Questa mattina invece abbiamo nuovamente utilizzato la Stumpy per una lunga discesa estremamente tecnica e impegnativa, che ci ha condotto dal rifugio dove abbiamo trascorso la notte, sino alla location del Trail Days, l’evento organizzato da Specialized a Laces (BZ). Purtroppo il meteo non è stato benevolo come ieri, quindi oggi abbiamo girato tutto il giorno tra pioggia, nebbia e fango, che sono state ulteriori variabili per approfondire la nostra conoscenza della nuova arma da Trail di Specialized.

_DSC7921

Come vi abbiamo riportato nell’articolo di presentazione, l’obiettivo di Specialized con la nuova Stumpjumper è quello di offrire una bici da Trail polivalente e divertente in tutte le condizioni di riding e su tutti i tipi di terreno. Con la versione 29″ possiamo confermare che il risultato è stato ottenuto in modo brillante.

Grazie alle nuove geometrie, la Stumpjumper 29 è estremamente agile e molto maneggevole. Il movimento centrale decisamente basso, unito all’angolo di sterzo più discesistico e al carro molto corto, sono una combinazione che rende la 29 agile quanto una bici da 27.5″, ma con i vantaggi delle “ruotone”. Chi non utilizza abitualmente bici con ruote da 29, solitamente necessita di un minimo di tempo per ambientarsi con il diverso stile di guida richiesto dal formato più grande. Con la Stumpjumper questo non ci è successo e abbiamo avuto una sensazione di confidenza immediata dai primi istanti in sella.

In salita la bici è stabile sul ripido, molto agile e precisa nel tecnico e scattante negli strappi che si incontrano nei saliscendi. Sulle lunge salite scorrevoli, una volta trovato il giusto ritmo, si apprezza la scorrevolezza e la facilità a cambiare ritmo in base alle proprie esigenze.

In discesa la posizione di guida bassa e centrale, unita alle geometrie ben equilibrate, rende la Stumpjumper davvero divertente e agile. Anche nei percorsi molto sconnessi, ripidi e tortuosi che abbiamo affrontato qui a Laces, ha sempre brillato per maneggevolezza, unendo un’ottima risposta delle sospensioni.

La componentistica si è rivelata tutta all’altezza delle situazioni che abbiamo affrontato in questi due giorni che, come premesso, sono state piuttosto estreme a causa del maltempo. Una piacevole sorpresa il nuovo Command Post con 10 posizione intermedie, utili per individuare la giusta posizione della sella nelle varie situazioni che abbiamo affrontato sui percorsi. Una funzione certamente indispensabile su di una Trail Bike. Inutile commentare il sistema SWAT. Non si può far altro che apprezzare un sistema che ti consente di uscire di casa senza zaino (o di occupare meno spazio al suo interno), senza il pensiero di dover portare con se attrezzi, pompa e camera d’aria di scorta. Semplicemente si prende la bici, si esce a pedalare, e si sa di avere con sè già tutto ciò che serve per le riparazioni di emergenza.

_DSC0433

La Stumpjumper Expert 650b abbiamo potuto metterla alla prova su di una discesa molto lunga e sconnessa, resa ulteriormente impegnativa dal fango e dalla pioggia. Purtoppo in questa prova non abbiamo affrontato salite significative, quindi non possiamo esprimere giudizi in tal senso, ma per quanto riguarda la discesa, siamo certamente in grado di confermare le ottime doti della versione da 29″, riportate sulla versione 650b grazie a un telaio dedicato con geometrie specifiche. L’agilità in questo caso è maggiore e la reattività generale del mezzo è elevata, a discapito di un po’ di stabilità, che nella versione da 29 è certamente maggiore, soprattutto per quanto concerne l’avantreno. Maggiore nel caso della 650b è invece la rigidezza delle ruote che in accordo al telaio molto solido, conferisce una sensazione di rigidezza elevata a tutta la bici.

In conclusione siamo rimasti sinceramente colpiti e soddisfatti dai giri di prova con entrambe le versioni di Specialized Stumpjumper Expert. In una sorta di comparativa, possiamo dire che, grazie alle geometrie ottimizzate, le due versioni si equivalgono molto. Le differenze per esempio sono meno evidenti rispetto a quelle che intercorrono tra la Enduro 29 e la Enduro 650b, su cui abbiamo pubblicato una comparativa a Dicembre 2014. In ogni caso, dovendo scegliere, forse ci orienteremmo più volentieri sulla versione da 29″, che ci è parsa estremamente polivalente e brillante, soprattutto in relazione alla destinazione d’uso.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
carlocomi
carlocomi

Complimenti per la rapidità di un test relativo a una bici presentata oggi. Siete davvero una spanna sopra

antomac
antomac

da un punto di vista estetico, al di là delle grafiche, è molto più equilibrata e sinuosa; se guardate quella di quest’anno sembra abbia fatto un frontale rispetto questa.. adesso vediamo se ci sarà un restyling anche per l’enduro. complimenti ancora alla redazione

Simosini
Simosini

Non vedo il Brain? questa nuova sj si avvicina ad una versione Evo…(140 di escursione,senza brain, angoli..)
Mi sembra che la moda del momento sia avvicinarsi sempre piu alle enduro o sbaglio?

Alan De Nardin
Alan De Nardin

Anche io ho notato subito l’assenza del BRAIN, si va di EVO e basta 🙂

markxxx79
markxxx79

concordo …..infatti io mi aspetto che a breve l’enduro viaggerà con 170-170 di escursione….

Fa.mtb
Fa.mtb

ciao…scusa…ho come muletto una specy stump 29 2014….ma cos’e’ il brain ???

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

ho sempre considerato la STJ FSR come la trail per eccellenza, ma ha senso di parlare di Trail con 150 di escursione…..
cosa pensi della destinazione d’uso?

Devastazione
Devastazione

Niente più Brain per il 2016,scelta azzeccata,il Brain sulla Stumpjumper era una limitazione.

Praticamente hanno aggiornato il telaio ai nuovi standard ed esigenze che gli altri marchi hanno già raggiunto da una stagione : sensazione di compattezza e agilità nonostante si sia su una bici da 29,tutte cose che ho trovato sulla mia Spectral 29 e che mancavano completamente sulla mia Stumpy 29. Inutile dirlo il sistema SWAT è geniale a dir poco.
Curioso il fatto di poterle acquistare da adesso anziché dal canonico settembre / ottobre.

vagabondo73
vagabondo73

Io ho una stumpjumper con brain (purtroppo) hanno fatto bene a eliminarlo, ha solo problemi , ma dovrebbero cambiare anche l’attacco per poter sostituire l’ ammortizzatore a piacimento. Finché non faranno questa modifica non comprerò più specialized.

romphaia
romphaia

Carro corto e movimento basso… come si arrampica sul tecnico?

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Come scritto nell’articolo… si arrampica molto bene, mantenendo maneggevolezza e agilità, con una trazione sempre al top. Durante il test mi sono trovato di fronte a diverse salite tecniche, anche molto sconnesse e tortuose, e ti assicuro che la bici saliva come un gatto.
Sto parlando della 29 perchè con la 650b non sono riuscito a farci abbastanza salita per poter giudicare.

Simosini
Simosini

Io ho una sj fsr s-works 29 e a mio parere il brain (che avevo anche sulla epic) lo trovo indispensabile per non disperdere energia nel pedalato,soprattutto in una trail da 130.
Il brain si può tarare dal tutto aperto se uno vuole una bici dondolante al tutto chiuso se si vuole uno pseudo front.Quindi è un valore aggiunto tanto che lo montano solo i modelli top di gamma.
Ho provato una sj fsr comp perciò’ senza brain, a noleggio per fare il giro dei 4 passi in trentino e vi posso assicurare che disperde tanto.
Discorso sull’escursione… ma perché portare per forza verso una escursione piu’ ampia?
Il bello di specialized è proprio l’ampia gamma, mi spiego:
epic 100mm, camber 110 o 120mm, sj 130 ecc.. ecc.. senza tenere conto delle versioni evo di epic, camber , sj ecc..
Allora perché forzare le persone su una maggiore escursione se non ne sentono il bisogno? sono solo azioni commerciali… sempre per il mio modesto parere..
Comunque rimane un gran ferro!!!

Simosini
Simosini

quasi quasi prendo il flessibile e ritaglio sulla mia lo sportellino porta oggetti !! è una figata:)

Garru
Garru

Anche io son perplesso sull’assenza del brain…
Sapete i pesi? visto che bene o male è lo stesso allestimento dell’enduro expert sarei curioso di sapere la differenza di peso tra i due modelli…

nonno
nonno

Il sistema SWAT è una figata pazzesca (già mi piaceva un sacco il vano multitool della Epic). In tutta sincerità, spero che marchi più economici (es. Canyon) glielo copino 🙂

Sulle escursioni sono un po’ perplesso, nel senso che mi sembra che la MTB stia diventando sempre più specializzata, costringendo anche l’utente medio a spingersi in una direzione piuttosto che in un’altra.

Claudio66
Claudio66

Rapporto qualità / prezzo : questo è il dilemma ! Una Cube Stereo 29 da 140 , full carbon ,montata tutta xt , 3000 euri. . .

Devastazione
Devastazione

Comunque non so voi ma io la prima cosa che ho pensato quando ho visto lo sportellino SWAT e’ stato ” finalmente un posto dove mettermi un po’ di erba da fumarmi a fine giro”. Per il resto continuerei a usare lo zaino,ma e’ molto molto difficile che torni a Specialized ora che ho assaggiato Canyon.

Anto62
Anto62

Guardando le geometrie sul sito, rimango stupito dell’altezza del movimento centrale, veramente bassissimo, 335 contro 352 dell’enduro. Certo è più alto che nel modello 2015, ma quanto si zappa con quella biga?

Bisghenga
Bisghenga

Concordo con Drmale, ho una SJ Evo 29, e il movimento basso si sente, soprattutto in salite tecniche con fondo sconnesso si battono le pedivelle che è un piacere…

Devastazione
Devastazione

E’ uno dei motivi per cui l’ho appena venduta, e non avevo la EVO. Non ti dico in 2 anni di botte in terra come ho ridotto il carbonio delle pedivelle SRAM.
Comunque 335 e’ la stessa altezza della mia Canyon Spectral 29 e con lei finalmente le botte a terra sono solo un ricordo, giusto ieri il primo colpo serio in 4 mesi ma ho fatto un passaggio su un muretto crollato,direi perdonabile. E pedali XTR a prova di bomba !!

Marco Toniolo

più escursione, più sag 😉

Devastazione
Devastazione

Comunque garantito entro 2/3 anni lo sportellino lo mettono anche sulle loro bici da strada,e allora li si sara’ una gran cosa !!!

Sakke81
Sakke81

Ma quella specie di buco nel telaio fa pena solo a me? Riprenderei l’alluminio (ho una stj 29 evo 2014 alu) solo per non averlo…

bobonero
bobonero

-cit.- Devastazione… Per il resto continuerei a usare lo zaino,ma e’ molto molto difficile che torni a Specialized ora che ho assaggiato Canyon.

Io invece dopo aver assaggiato Canyon, ho una Spectral 29 modello 9.9 SL, non vedo l’ora di poter tornare a Specialized.
Quanto mi manca la mia Stump

Malm
Malm

Che spettacolo di bici, sarei curioso di provare queste geometrie

Devastazione
Devastazione

Be’ certo,de gustibus. Sicuramente se abitassi in zone dove si sale per ore e poi si scende a palla tutto flow la Stumpy è il mezzo da avere, ma qui da me è tutto un saliscendi molto tecnico,con la Stumpy soffrivo.

filbike
filbike

La 6fattie non era in prova? mi attizza mooolto!!!!

Francesco Mazza
Francesco Mazza

No purtroppo. Per la 6Fattie non si è trattata di una presentazione vera e propria ma più che altro di un’anticipazione, dato che sarà commercializzata tra qualche mese, quindi non è stato possibile provarla.

gabrireghe
gabrireghe

@Francesco Mazza: tra questa stumpy da 29 e la foxy che avevi testato cosa sceglieresti come trail AM? se il paragone può reggere…

a me lo swat intriga molto spero lo applichino anche ad altri modelli, mentre sul mc centrale basso è da sempre la caratteristica più peculiare della stumpy.. croce e delizia dipende da che punto di vista la guardi. peccato non ci sia stata la 6fattie da provare.. secondo me di tutti i formati ruota cazzuti che hanno inventato negli ultimi anni (fat comprese) il 650b plus è l’unico che può realmente avere un senso e un preciso campo di utilizzo (e mi piace pure)
della camber non si sa nulla???

Melvinbar
Melvinbar

Ma sulla Enduro 2016 non è stato detto niente niente…??? ? !