[Gallery] La Red Bull Rampage 2017

[Gallery] La Red Bull Rampage 2017

29/10/2017
Whatsapp
29/10/2017

Se c’è una cosa che abbiamo sentito dire a ripetizione ieri è stata “la miglior Rampage di sempre”. Partendo dal presupposto che il lavoro del giudice è sempre controverso e che non vorremmo mai e poi mai questo incarico, in generale in questa edizione ci è sembrato che sia stato piuttosto buono. Comunque la cosa più importante è che nessuno si sia fatto male, il vento è rimasto moderato e la maggior parte dei rider ha potuto esprimersi al meglio sulle proprie linee. Qui un’approfondimento sulla finale dell’evento.

R-Dog risale per le prove del mattino.

Nico Vink, giudice coraggioso.

Rheeder sembra pensieroso… è stato il primo a droppare.

A Brett è andata liscia per la maggior parte della sua prima run ma è atterrato male provando a tirare un 720 su uno dei suoi ultimi salti. Eccolo qui mentre tira un flip da un flat drop.

Tommy G capo di stile!

Brandon Semenuk che stileggia sul suo brutale double drop all’inizio della sua linea.

Tyler McCaul versa la fine della sua massiccia run con un enorme backflip sullo stepdown.

R-Dog sul goblin, il secondo a dropparlo.

Carson Storch che manda roba pesante in stile MX.

Tommy G con il suo regular 360 to opposite 360 si è conquistato un’ottima posizione di fronte alla giuria.

Cam Zink, senza guanti che droppa in una linea che ci ha terrorizzati anche solo a guardarla a piedi dall’alto.

Ethan Nell ha guadagnato punti dispensando stile e naturalezza ovunque fosse possibile.

Ethan ha tirato un flip giù da un linea bella tosta. Un massiccio no hander nella sua seconda run lo ha piazzato al terzo posto: impressionante per un rider alla sua prima Rampage!

Vinny T ha tirato trick sul mega drop sul quale chiunque altro ci ha messo dell’impegno per saltare dritto.

Rheeder ha stilosamente spaccato.

Carson Storch con un mega 360 su questo drop, sempre nella sua prima run. Nella seconda è caduto.

Brandon Semenuk ha mandato tutti fuori di testa con un gigantesco 360 nac nella sua prima run.

Bizet con un flip a metà della sua run. Successivamente ha tirato un doppio flip e il pubblico è impazzito, sebbene questo non sia stato premiato dai giudici. La maggior parte del resto della sua run è stata tranquilla, quindi si intuiscono le ragioni dei giudici: bisogna mettere insieme un’intera run, altrimenti non si ottengono risultati per un solo trick.

Darren Berrecloth tira un table su un imponente drop verso la fine della sua run.

Tom VanSteenbergen con un  massiccio backflip dal flat drop.

Entrambe le run di Tyler McCaul sono state fenomenali. Qui un grandioso suicide no hander su uno dei drop più grossi.

La run di Kurt Sorge è stata semplicemente folle dall’inizio alla fine, ma questa è stata la ciliegina sulla torta. Un enorme backflip sul drop “di Aggy” della scorsa edizione. Davvero grandioso!

L’unico e il solo Jordie Lunn.

La Rampage è stata troppo per il giovane Jackson Goldstone, già cotto alle 3 in punto.

Doccia di champagne per Kurt, Cam ed Ethan. Ve la siete meritata ragazzi!